Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 29 agosto 2013

Un bambino cinese di sei anni ha subito la rimozione dei due globi oculari per un presunto traffico di organi

.

Diavoli cinesi

.

La notizia, riportata oggi dalla stampa cinese, ha suscitato un’ondata di profondo sdegno sui social network. Il bambino, ormai cieco, è sul suo letto di ospedale, con le orbite oculati ricoperte da un bendaggio, in un reportage della televisione della provincia settentrionale dello Shanxi.

Nel servizio televisivo figurano anche i genitori, espressione della Cina rurale più povera. Madre e padre hanno raccontato di aver creduto in un primo tempo che il loro figlio si fosse gravemente ferito per una caduta prima di apprendere dall’ospedale che aveva subito una doppia ablazione. “Vedendo il sangue sul suo faccino, abbiamo pensato prima che fosse caduto. Non avremmo mai immaginato una cosa del genere”, ha spiegato un membro della famiglia.
Pubblicità

Read Full Post »

Finite le ferie, scoppia la sindrome di rientro: mal di testa, sonnolenza, tristezza, nervosismo, nausea, disturbi digestivi, formicolii alle mani, scarsa capacità di concentrazione.

Gaetano Bonaventura

.

imagesCAC0W3SGPassato Ferragosto, molti italiani sono rientrati dalle vacanze affrontando il primo weekend di contro-esodo.

E, una volta in ufficio, i benefici del riposo sembrano svaniti in un attimo, sostituiti da una forma di malessere generale. Ma non c’è troppo da preoccuparsi. E’ la “sindrome da rientro” dalle vacanze estive. 

“I sintomi compaiono soprattutto in coloro che si sono subito tuffati nelle  consuete attività lavorative. Le cause di tali malesseri vanno ricercate soprattutto  nel fatto che  in molti individui la mente e il fisico non sono in genere pronti per sopportare il notevole surplus di  energie interne richieste dal brusco cambiamento di ritmi e di alimentazione”.

La sindrome colpisce soprattutto le donne, perché solo durante le ferie le mamme e mogli riescono finalmente  a sospendere le solite noiose e faticose attività domestiche (pulire, stirare, cucinare).

Ed ecco allora qualche consiglio per ridurre al minimo i malesseri:

– rientrare dalle ferie 2-3 giorni prima della ripresa dell’attività lavorativa;

– appena riprendete il lavoro consideratevi ”in rodaggio” ovvero, regolate, giorno dopo giorno, il vostro impegno lavorativo, fino a entrare a  “regime” dopo 1-2 settimane;

– le calorie nell’alimentazione, di solito eccedenti  durante le ferie,  vanno ridotte a non più di 2000 al giorno  ma senza saltare i pasti;

– riequilibrare i ritmi del sonno andando a letto tra le 23 e mezzanotte e alzandosi intorno alle 7.

.

Attenzione c’è una sindrome più forte

.

(altro…)

Read Full Post »

Sbanca San Paolo

apostolate

Read Full Post »

L’assessore Ficicchia morso dal suo cane: è ricoverato

di Giuseppe Vaccaro
.

Massimiliano Ficicchia

Niscemi. L’assessore comunale all’igiene Massimiliano Ficicchia, quale amico “dell’amico dell’uomo, il cane”, promotore di una campagna per “l’adozione di un cane”, iniziativa che ha riscosso un buon successo a Niscemi, è stato ferito gravemente al braccio destro dal suo amato cane maremmano, mentre cercava di giocare con il mastino.

Ora Ficicchia si trova ricoverato al Civico di Vittoria. Le condizioni non sono preoccupanti. Ficicchia, ora in convalescenza, ha pensato di inviare una lettera aperta., tramite Facebook, sia per rassicurare i suo amici ed estimatori, sia per lanciare un appello “amate i cani, però non abbassate mai la guardia. Basta un gesto innocuo capito come un affronto che può succedere l’irreparabile”.
imagesCAB839YX«In questi giorni se ne sono dette di tutti i colori sullo stato di salute che mi riguarda- afferma Ficicchia -. Si è detto che l’assessore Ficicchia è in coma, in fin di vita, sfigurato in viso, è stato sbranato e trasferito al civico di Palermo. Nulla di tutto ciò – rassicura l’assessore -. Sono stato assalito dal mio cane, un pastore maremmano, il quale mi ha ferito gravemente all’avambraccio destro. Per questo ho riportato ferite lacero contuse che hanno interessato la muscolatura ed altro».
L’amministratore fino ad oggi ha subito tre interventi di urgenza presso il reparto di ortopedia dell’ospedale di Vittoria, dove lo hanno “rimesso a nuovo”. Poi, Ficicchia ringrazia tutti coloro che si sono preoccupati della sua salute. «Dopo questa brutta esperienza avuta, mi corre l’obbligo, nella qualità di assessore all’igiene, rivolgere un apppello accorato a tutti coloro che posseggono cani di grossa taglia di non abbassare mai la guardia. Basta un gesto involontario, una parola di troppo, o anche un comando sbagliato che il tuo cane reagisce in malo modo. Il cane di grossa taglia – conclude Ficicchia – è un’arma sempre pronta ad esplodere. Spero di rimettermi al più presto e tornare a lavorare per la mia città come ho sempre fatto».

Read Full Post »

resizer.jspArriva il primo “no” in Francia per motivi di coscienza. Le aspiranti spose: “Faremo ricorso al prefetto”

Vogliono sposarsi, il sindaco si rifiuta: “Sono gay”

Questo matrimonio non s’ha da fare. Dopo che a fine maggio era stato celebrato il primo matrimonio gay francese tra Vincent e Bruno, arriva anche il primo episodio di rifiuto.

Nella cittadine di Bolle’ne, a sud della Francia, il sindaco Marie-Claude Bompard si è rifiutato di celebrare il matrimonio tra Amandine Gilles e Angelique Leroux.

mangLa prima cittadina ha affermato di non poterlo fare per “motivi religiosi”, come riporta il giornale d’oltralpe Dauphine’ Libere’.

E non ha nemmeno delegato qualcun altro a farlo al suo posto, così che le due aspiranti spose sono rimaste a bocca asciutta.

“Sarebbe stato un modo per aggirare l’ostacolo – spiega il politico – Non mi oppongo alle persone, ma alla legge”.

Amandine e Angelique però non si arrendono. Mentre il sindaco si lamenta per “le sanzioni spropositate e illegittime” per chi come lei si rifiuta di celebrare un matrimonio gay per motivi “di coscienza”, loro assicurano: “Non rinunceremo a sposarci. Faremo ricorso al prefetto”.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: