Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Poesia’ Category

Così il nostro paese non può andare avanti

Michele Mancuso *

.

mmGli articoli di questi giorni sui quotidiani locali in merito al taglio dell’albero in piazza Aix-les-Bains, che vede il Sindaco ignorare il diritto della minoranza di ottenere spiegazioni sulla necessità e sull’urgenza di tale taglio, fanno davvero riflettere sul rispetto dei ruoli, sulla democrazia e, in generale, sulle critiche che poi la gente muove alla politica e se ne allontana sempre più.

agSoprattutto mi impressiona la mancanza del dialogo che garantisce non solo la minoranza, ma anche l’amministrazione tutta.

Non si deve avere timore quando si è sicuri di avere agito bene e, se può capitare di avere torto, bisogna avere anche il coraggio di ammetterlo.

adgLa mancanza del dialogo con la minoranza non è giustificabile perché questa esercita il proprio diritto di controllo sugli atti amministrativi.

Oggi la necessità di una sana e distinta collaborazione istituzionale tra le parti è garanzia, soprattutto per la cittadinanza. Ecco perché l’impegno di tutti deve essere la tutela del bene comune.

Solo così il nostro paese potrà crescere e andare avanti nella pace nella democrazia e nella collaborazione

 

taglio

FOTO CLAUDIO

E prima di tutti spetta dare il buon esempio al sindaco Claudio Cipolla il quale non a caso è chiamato “primo cittadino”, come anche gli assessori della Giunta comunale.

Lo stesso buon esempio sono tenuti a dare il Presidente del Consiglio Comunale e tutti i signori consiglieri comunali che devono agire nel rispetto delle regole e della democrazia.

Il mio appello sincero è che si instauri un clima più sereno e che tutti lavorino insieme per il bene comune e la crescita democratica e sociale del nostro paese, nel rispetto dei ruoli.

* Deputato Assemblea Regionale Siciliana

(altro…)

Read Full Post »

SCOGGHIU

Armando Carruba (4.6.2015)

.

E ‘u scogghiu si ciaccò
a Funtani Janchi…
e ‘a natura chiancìu.
Anni e anni dda’ supra
a ghittarini a chiovu
o macari a tummuni
ddà, supra l’arcu.
‘U scogghiu si ciaccò
cancillannu ‘na vita
di tuffi a mari…
Arristaru ddu’ spuntuni
unu vicinu all’autru
a ciuciuliari
‘a ‘stati ca passa…
E ‘u nomu c’appizzaru
“I DDU’ SORU”
‘i Funtani Janchi
accussì ‘u sanu sentiri
‘i scogghi novi…
e i picciotti si jettunu
a mari jornu dopu jornu
‘ntò mari azzurru
‘i funtani janchi.

LO SCOGLIO
E lo scoglio si ruppe/ a Fontane Bianche/ e la natura pianse./ Anni e anni lì sopra/ a tuffarci a chiodo/ o anche a tuffo di testa/ là sopra l’arco./ Lo scoglio si ruppe/ cancellando una vita/ di tuffi a mare/ Son rimasti due spuntoni/ uno vicino all’altro/ a chiacchierare/ l’estate che passa./ E un nome gli diedero/ LE DUE SORELLE/ di Fontane Bianche/ così sono conosciuti/ gli scogli nuovi/ e i ragazzi si buttano/ a mare giorno dopo giorno/ nel mare azzurro di Fontane Bianche.

Read Full Post »

(altro…)

Read Full Post »

L’amuri

Nino Martoglio
.
– Mamà, chi veni a diri “’nnamuratu” ?
– Voldiri… un omu ca si fa l’amuri.
– E amuri chi voldiri ?
– E’ un gran piccatu; è ‘na bugia di l’omu tradituri !
– Mamà…, ‘un è tantu giustu ‘ssu dittatu… ca tradimenti non n’ha fattu Turi !
– Turiddu ? E chi ti dissi, ‘ssu sfurcatu ?
– Mi dissi… ca pri mia murìa d’amuri !
– Ah, ‘stu birbanti !… E tu, chi ci dicisti ?…
– Nenti ! Lu taliai cu l’occhi storti…
– E poi ?…
– Mi ni trasii tutta affruntata !…
– Povira figghia mia ! Bonu facisti !… E… lu cori ?
– Mi batti forti forti !…
– Chissu è l’amuri, figghia scialarata ! .
L'immagine può contenere: 1 persona, spazio all'aperto

 

8ag
.

L’AMORE

traduzione

(altro…)

Read Full Post »

La minoranza: “Ripristino dei bagni distrutti e pulizia del Parco Urbano. Proposta di custodia e di collocamento di qualche telecamera di sorveglianza”

.

I consiglieri comunali del gruppo MILENA DOMANI hanno protocollato una lettera al Sindaco sulla situazione pessima del Parco urbano Sandro Pertini.

“Sicuramente lei sarà a conoscenza dello stato di abbandono e degli atti vandalici diretti contro alcune strutture del Parco Urbano intitolato a Sandro Pertini. E’ necessaria una pulizia straordinaria dello stesso in considerazione del fatto che per tutta l’estate il parco rappresenta il principale luogo di ritrovo delle persone residenti e degli emigrati che rientrano per le ferie, e anche di ristoro dal caldo.

Il tenere il parco pulito spetta ai cittadini molti dei quali, nonostante la presenza di tanti cestini, si ostinano a buttare per terra ogni genere di rifiuti; a proposito rinnoviamo l’invito (nostra interrogazione dell’anno scorso, 11/07/208, prot. N°002) a far collocare all’esterno del parco urbano alcuni contenitori per la differenziata visto che si trovano bottiglie di vetro, lattine e quant’altro sui muretti, sugli scalini e sul marciapiede per assicurare pulizia e un maggiore decoro urbano.

videosorvLa pulizia generale della struttura spetta al Comune, come all’Amministrazione spetta il compito di identificare e punire i colpevoli delle trasgressioni: ma chi lo fa, chi dovrebbe farlo? Secondo noi, bisognerebbe prevedere la figura di un custode della villa o la presenza dei tanti giovani disponibili a lavorare per la comunità.

Discorso a parte va fatto per i vandali disruttori, per identificare i quali è necessario immediatamente far collocare una o più videocamere di sorveglianza nelle aree più a rischio. Inoltre sarebbe auspicabile un servizio di pattugliamento concordato tra i vigili e i carabinieri, la cui presenza sul posto fungerebbe da deterrente.

I bagni distrutti, le porte rotte invece andrebbero subito sostituiti per consentire ai frequentatori dei bagni pubblici un accesso sicuro e al riparo di occhi indiscreti. Non si possono lasciare così come si trovano i bagni: è come darla vinta a chi li vandalizza e anche un segno di superficialità.

I sottoscritti consiglieri comunali la invitano quindi a mettere in atto tutte le misure indispensabili per rendere la struttura del parco urbano idonea e perfettamente fruibile dalla cittadinanza.

Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi, Maria Giulia Provenzano.

(altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Premio di Poesia “Il Paese delle Robbe” 11^ edizione – Anno 2019

.

E’ indetta l’11^ Edizione del Premio di Poesia “Il Paese delle Robbe” a tema libero, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milena, riservato a chiunque voglia proporre la propria opera. La partecipazione è gratuita.

 

Allegati

NOME DIMENSIONE
Allegato Bando – Premio di Poesia.pdf 587.82 KB
Allegato Domanda di partecipazione 2019.docx 156.57 KB
Allegato Domanda di partecipazione 2019.pdf 514.53 KB

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: