Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Religiosità’ Category

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 2,1-11

.

OIFTre giorni dopo, ci fu uno sposalizio a Cana di Galilea e c’era la madre di Gesù.
Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli.
Nel frattempo, venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non hanno più vino».
E Gesù rispose: «Che ho da fare con te, o donna? Non è ancora giunta la mia ora».
La madre dice ai servi: «Fate quello che vi dirà».
Vi erano là sei giare di pietra per la purificazione dei Giudei, contenenti ciascuna due o tre barili.
E Gesù disse loro: «Riempite d’acqua le giare»; e le riempirono fino all’orlo.
Disse loro di nuovo: «Ora attingete e portatene al maestro di tavola». Ed essi gliene portarono.
E come ebbe assaggiato l’acqua diventata vino, il maestro di tavola, che non sapeva di dove venisse (ma lo sapevano i servi che avevano attinto l’acqua), chiamò lo sposo e gli disse: «Tutti servono da principio il vino buono e, quando sono un po’ brilli, quello meno buono; tu invece hai conservato fino ad ora il vino buono».
Così Gesù diede inizio ai suoi miracoli in Cana di Galilea, manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui.

Read Full Post »

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 3,15-16.21-22

.

Poiché il popolo era in attesa e tutti si domandavano in cuor loro, riguardo a Giovanni, se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene uno che è più forte di me, al quale io non son degno di sciogliere neppure il legaccio dei sandali: costui vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco.
R
Quando tutto il popolo fu battezzato e mentre Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e scese su di lui lo Spirito Santo in apparenza corporea, come di colomba, e vi fu una voce dal cielo: «Tu sei il mio figlio prediletto, in te mi sono compiaciuto».

SOSPESO IL CATECHISMO

.
PARROCCHIA

Read Full Post »

dtcDon Tarcisio Colombo colpisce ancora, il prete anti Greta Thunberg durante l’omelia della messa di fine anno, nel pomeriggio di venerdì 31 dicembre, ha criticato i vaccini e la linea adottata dal governo per contrastare la pandemia.

Siamo a Casorate Primo, comune pavese al confine con la provincia di Milano, la cui parrocchia di San Vittore Martire fa parte dell’arcidiocesi milanese. Le parole del parroco, don Tarcisio Colombo, hanno suscitato la reazione di diversi fedeli, che si sono alzati dal loro posto lasciando la chiesa. A darne notizia è oggi il quotidiano «La Provincia pavese».

Il caso è già stato segnalato alla Curia di Milano. Don Tarcisio si è difeso dalle critiche: «Nella vita – ha affermato – bisogna sapere ascoltare anche chi ha un’opinione diversa dalla propria. Se in questa fase storica si dice qualcosa di diverso sulla pandemia rispetto al sentire comune si viene additati come ‘no vax‘». Il sacerdote non ha voluto dire se si sia vaccinato contro il Covid-19: «A questa domanda rispondo solo ai medici, sulle questioni personali di salute non c’è bisogno di dare risposte a persone che non siano dottori».

Il parrocco era salito alla ribalta per aver definito Greta Thunberg “un pericolo per i giovani“ durante un’omelia di due anni fa. Anche in quel caso non erano mancate proteste da parte di alcuni parrocchiani.

Read Full Post »

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 1,1-18

.

In principio era il Verbo, il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio.
Egli era in principio presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui, e senza di lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste.
In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini; la luce splende nelle tenebre, ma le tenebre non l’hanno accolta.
Venne un uomo mandato da Dio e il suo nome era Giovanni.
Egli venne come testimone per rendere testimonianza alla luce, perché tutti credessero per mezzo di lui.
Egli non era la luce, ma doveva render testimonianza alla luce.
Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo.
Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui, eppure il mondo non lo riconobbe.
Venne fra la sua gente, ma i suoi non l’hanno accolto.
A quanti però l’hanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome,
i quali non da sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio sono stati generati.
E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre, pieno di grazia e di verità.
Giovanni gli rende testimonianza e grida: «Ecco l’uomo di cui io dissi: Colui che viene dopo di me mi è passato avanti, perché era prima di me».
Dalla sua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto e grazia su grazia.
Perché la legge fu data per mezzo di Mosè, la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo.
Dio nessuno l’ha mai visto: proprio il Figlio unigenito, che è nel seno del Padre, lui lo ha rivelato.

.

Read Full Post »

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 1,1-18

.

presIn principio era il Verbo, il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era in principio presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui, e senza di lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste. In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini; la luce splende nelle tenebre, ma le tenebre non l’hanno accolta.
Venne un uomo mandato da Dio e il suo nome era Giovanni. Egli venne come testimone per rendere testimonianza alla luce, perché tutti credessero per mezzo di lui. Egli non era la luce, ma doveva render testimonianza alla luce.
Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo. Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui, eppure il mondo non lo riconobbe.
Venne fra la sua gente, ma i suoi non l’hanno accolto.
A quanti però l’hanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome, i quali non da sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio sono stati generati.
E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre, pieno di grazia e di verità.
Giovanni gli rende testimonianza e grida: «Ecco l’uomo di cui io dissi: Colui che viene dopo di me mi è passato avanti, perché era prima di me».
Dalla sua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto e grazia su grazia.
Perché la legge fu data per mezzo di Mosè, la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo.
Dio nessuno l’ha mai visto: proprio il Figlio unigenito, che è nel seno del Padre, lui lo ha rivelato.

Read Full Post »

par

parrocchia

Read Full Post »

Ieri mattina conclusa la Settimana della Gioia nel segno della Solidarietà

Parrocchia Immacolata Milena

.

Mattinata dedicata alla solidarietà.

2

La Caritas parrocchiale ringrazia tutti coloro che nella settimana della Gioia hanno portato alimenti da distribuire ai più disagiati e l’Italkali nella persona del direttore che ci ha sostenuti nella distribuzione natalizia offrendo alcuni generi di prima necessità e un panettone per ogni assistito.

5

Accettiamo sempre l’aiuto di chi volesse impegnarsi per il prossimo.

Auguri di un sereno Natale a tutti.

I sacerdoti e l’equîpe della Caritas parrocchiale

(altro…)

Read Full Post »

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 1,39-45

.

10In quei giorni, Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda.
Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta.
Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo!
A che debbo che la madre del mio Signore venga a me?
Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo.
E beata colei che ha creduto nell’adempimento delle parole del Signore».

Read Full Post »

Ieri il Gruppo consiliare “Milena Domani” aveva pressato il Sindaco perché fornisse una informazione puntuale e giornaliera sulla diffusione dei casi Covid-19 a Milena sia pubblicando sul sito comunale sia per video.

i

Oggi 18 dicembre 2018, le richieste sono state esaudite: il Sindaco è apparso in video.

Ha finalmente pubblicato sul sito facebook del Comune il seguente link che viene aggiornato ogni giorno così che i cittadini potranno seguire la situazione costantemente l’andamento dei contagi a Milena nel nostro paese.

i2

Prima del Sindaco era intervenuto con un comunicato il Ministro del culto della chiesa evangelica Antonino Mancuso che contribuiva a tranquillizzare la popolazione precisando che esisteva solo un caso e non un focolaio e che i contatti avevano eseguiti i tamponi e si erano state prese tutte le precauzioni.

manc

(altro…)

Read Full Post »

Viva Santa Lucia

santa lucia

Il simulacro della Santa nella Chiesa Madre di Milena

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: