Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Viabilità’ Category

Raccolta differenziata: migliorarla si deve!

.

diff.jpgQuando si affronta una campagna “porta a porta” in un paese di superficie molto estesa come Milena, bisogna avere a disposizione personale sufficiente e usufruire di mezzi adatti e in buono stato.

Ce li ha il comune?

Riteniamo di no.

Gli operai addetti alla raccolta sono pochi e sottoposti a turni pesanti. Spesso si ricorre ad altre persone alle quali non compete tale lavoro e anche ad altre assunte “extra”.

Il pagamento dello straordinario poi non è puntuale…

Ma il punto dolente e più debole sta nei mezzi usati per la raccolta che definire fatiscenti è riduttivo.

Si tratta di mezzi vetusti e fatiscenti che non vengono sostituiti con altri nuovi, ma nemmeno con altri di seconda mano; per acquistare i quali basterebbero poche migliaia di euro: probabilmente meno di quelli che si spendono per ripararli o affittarne degli altri.

Ecco i mezzi “schierati” dal Comune, ecco i tre autoveicoli impiegati per fare l’ambiziosa campagna porta a porta. daylyPer le strade del paese vediamo arrancare: un vetusto “fiat daily”, un vecchio “gasolone” e un intramontabile “porter”.

Mischini fannu pena!

E’ con questi che si vuole devvero affrontare la campagna della raccolta? Come si fa a non considerare che, appena se rompe qualcuno, si deve rallentare il servizio e si deve perfino ricorrere all’affitto  di un mezzo sostitutivo molto costoso, si dice,  di parecchie centinaia di euro al giorno… ?

E allora perché non rinnovare il parco mezzi della raccolta dei rifiuti?

Perché non eliminare gli sprechi delle riparazioni e degli affitti acquistando nuovi mezzi oppure di seconda mano in buone condizioni? Lo suggerisce il buon senso.

porter zoom.jpg

In un paese qui vicino hanno avuto lo stesso problema, Il nuovo sindaco ha provveduto ad acquistare dei mezzi per la raccolta differenziata “quasi” nuovi spendendo, ci riferiscono, una cifra inferiore a 10 mila euro.

Se noi di Milena non siamo capaci di inventare una soluzione nuova, almeno limitiamoci a “copiare” le cose buone che fanno nei paesi limitrofi.

Non  per forza dobbiamo sforzarci di ideare cose geniali che, talvolta (spesso), prendono le solite sfumature degne delle migliori novelle pirandelliane su Milocca-Milena.

A proposito di tali novelle, la sapete l’ultima… novità voluta dall’amministrazione comunale: presto avremo i vigili a pedalata assistita: bellezze in bicicletta!

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

brodo.jpg

marconi

Read Full Post »

b1.jpg

b3.jpg

(altro…)

Read Full Post »

1.jpg

19.jpg

Cattura.PNG

(altro…)

Read Full Post »

Grazie alla minoranza transennati i muri pericolanti. Evitato il pericolo, ma bisogna ricostruire una nuova recinzione come si deve.

.

(altro…)

Read Full Post »

Fetore nel corso principale del Paese

.

Come tutti sanno, la via Nazionale è la via, anzi il corso principale del nostro paese. Lungo questa principale arteria che collega la Piazza alla Croce stanno i principali negozi e quindi si snoda il maggiore traffico veicolare e pedonale.

Questo è il tratto che viene chiuso ai veicoli a motore per tutta l’estate appunto per favorire la socializzazione, lo struscio, il passeggio e le compere.

piaznaz

Dovrebbe essere, ed è, il salotto di Milena.

Purtroppo in questi giorni non è consigliabile frequentarlo questo salotto per colpa di un’aria puzzolente che si stende dalla “chiazza” alla” cruci”.

p1.jpgLa puzza emana dalle grate che, quando piove, raccolgono le acque piovane. Siccome d’estate non piove va a finire che puzzano e il corso diventa fetente.

Non risultano intraprese azioni purificanti né preventive né risolutive del problema. Motivo per cui i milenesi residenti, gli emigrati ritornati in paese, i forestieri passanti sono costretti a turarsi il naso affrettando il passo. Ma il puzzo non li lascia nemmeno se si rifugiano nei bar, nei negozi commerciali e artigianali, negli studi, nei locali di risparmio.

p2.jpg

Così va a finire che si rovinano anche i momenti conviviali con le peresone costrette a bere un caffè e un cornetto, rigorosamente accompagnati dal puzzo. Ah, il puzzo è stato gentilmente offerto agli stanchi viandanti della Via Francigena.

(altro…)

Read Full Post »

Vandali e incontinenti

.

In questa che poteva essere un’isola verde… c’è di tutto e di più in fatto di inquinamento ambientale, come si conviene in una discarica pubblica abusiva.

I soliti vandali vi abbandonano di tutto, dalla solita immondizia ai rifiuti ingombranti (come se l’Amministrazione non assicurasse questi servizi!), ma non manca neanche il pericoloso amianto…

Questa volta alcuni di questi così detti vandali, l’hanno fatta proprio grossa: hanno lasciato la propria firma… insomma per sommo disprezzo ci hanno cacato pure sopra e accanto i rifiuti abbandonati!

LE FOTO che pubblichiamo (alcune) PARLANO CHIARO e ci dicono due cose a proposito del vandalismo selvaggio e del totale disinteresse di chi dovrebbe sorvegliare l’ambiente, tenerlo pulito e (possibilmente) punire i colpevoli. E se bene osservate potrebbero aiutare ad individuare i colpevoli…

Una telecamera sarebbe indispensabile per questi scopi: l’unico rimedio per tenere pulito l’ambiente e punire i colpevoli, ma gli Ammninistratori sembrano non sentirci da questo orecchio, ma ciò non scoraggia quanti come noi, che amiamo il nostro paese e lo sogniamo bello e pulito, siamo impegnati a stimolare tutti a fare meglio e di più in tema ambientalistico.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: