Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Viabilità’ Category

Nuove luci in via Nazionale

Benvenuti nel Bel Paese dove si piantano

grandi pali proprio nel bel mezzo dei marciapiedi

alla faccia dell’abbattimento delle barriere architettoniche

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Approvazione schema Protocollo d’Intesa al fine di disciplinare i rapporti tra il Comune di Milena e l’Associazione “Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia” per la realizzazione del progetto Vie Francigene di Sicilia: testimonianze antiche e viabilità storica tra natura e storia

.

Nel mese di maggio 2015 si è aderito al progetto “Magna Via Francigena: sulle orme dei pellegrini da Palermo ad Agrigento” come comune partner e volto all’accoglienza dei camminatori e dei pellegrini, che partono da Palermo e sono diretti verso Agrigento lungo una direttrice “Magna Via Francigena”.

Il “cammino inaugurale” tenutosi questa estate dal gruppo di camminatori guidato dall’Associazione “Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia”, è servito a costruire le basi per il consolidamento del punto di tappa.

Attraverso questo atto si punta ad un accordo quadro per rendere tutte le vie percorribili e mappate, cercando non solo un recupero storico del patrimonio culturale del territorio ma soprattutto una nuova microeconomia, ad impatto zero, basata sulla promozione dei prodotti locali, sull’accoglienza come valore e come risorsa.

L’Amministrazione Comunale e l’Associazione perseguono entrambe l’obiettivo della promozione e valorizzazione delle risorse naturalistiche e culturali del territorio anche attraverso accordi e collaborazioni con altri Enti, Istituzioni o Associazioni.

via.PNGIl Comune di Milena ricade nella zona interessata dal passaggio della regia trazzera che ricalca il tracciato storico della via tardo-antico-medievale che transitava da Agrigento verso Palermo risalendo la valle del Platani. Nei decreti del 1278 di parla di divisione dei feudi della Milocca. Il possesso per enfiteusi del territorio della Milocca, antico nome del luogo, venne mantenuto fino al secolo XIX dall’abbazia benedettina di San Martino delle Scale di Palermo che ne condizionò la vita produttiva e lo sviluppo sin dal XIV secolo: Nel territorio circostante sono presenti numerose testimonianze archeologiche di periodo protostorico e classico. Lungo il tracciato della Magna Via Francigena, il luogo, per la sua posizione, si può prestare ad ospitare iniziative culturali-naturalistiche e progetti didattici rivolti soprattutto ai più giovani e finalizzati a diffondere il rispetto per l’ambiente e la conoscenza storica del territorio di Milena, ma anche ad ampliare l’offerta turistica locale.

A tal fine la Giunta ha approvato (assenti gli assessori Curto Carmelo e Ingrao Giuseppe) un Protocollo d’Intesa per regolamentare i rapporti fra l’Associazione “Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia” ed il Comune di Milena per la tappa che lo riguarda per la realizzazione del progetto denominato “Vie Francigene di Sicilia: testimonianze antiche e viabilità storica tra natura e storia” autorizzando il Sindaco pro-tempore alla sottoscrizione del suddetto Protocollo d’Intesa che non costituisce impegno economico a carico dell’amministrazione. E ha anche dichiarato l’atto immediatamente esecutivo.

.

LEGGI LA DELIBERA INTEGRALE

(altro…)

Read Full Post »

Raccolta differenziata: migliorarla si deve!

.

diff.jpgQuando si affronta una campagna “porta a porta” in un paese di superficie molto estesa come Milena, bisogna avere a disposizione personale sufficiente e usufruire di mezzi adatti e in buono stato.

Ce li ha il comune?

Riteniamo di no.

Gli operai addetti alla raccolta sono pochi e sottoposti a turni pesanti. Spesso si ricorre ad altre persone alle quali non compete tale lavoro e anche ad altre assunte “extra”.

Il pagamento dello straordinario poi non è puntuale…

Ma il punto dolente e più debole sta nei mezzi usati per la raccolta che definire fatiscenti è riduttivo.

Si tratta di mezzi vetusti e fatiscenti che non vengono sostituiti con altri nuovi, ma nemmeno con altri di seconda mano; per acquistare i quali basterebbero poche migliaia di euro: probabilmente meno di quelli che si spendono per ripararli o affittarne degli altri.

Ecco i mezzi “schierati” dal Comune, ecco i tre autoveicoli impiegati per fare l’ambiziosa campagna porta a porta. daylyPer le strade del paese vediamo arrancare: un vetusto “fiat daily”, un vecchio “gasolone” e un intramontabile “porter”.

Mischini fannu pena!

E’ con questi che si vuole devvero affrontare la campagna della raccolta? Come si fa a non considerare che, appena se rompe qualcuno, si deve rallentare il servizio e si deve perfino ricorrere all’affitto  di un mezzo sostitutivo molto costoso, si dice,  di parecchie centinaia di euro al giorno… ?

E allora perché non rinnovare il parco mezzi della raccolta dei rifiuti?

Perché non eliminare gli sprechi delle riparazioni e degli affitti acquistando nuovi mezzi oppure di seconda mano in buone condizioni? Lo suggerisce il buon senso.

porter zoom.jpg

In un paese qui vicino hanno avuto lo stesso problema, Il nuovo sindaco ha provveduto ad acquistare dei mezzi per la raccolta differenziata “quasi” nuovi spendendo, ci riferiscono, una cifra inferiore a 10 mila euro.

Se noi di Milena non siamo capaci di inventare una soluzione nuova, almeno limitiamoci a “copiare” le cose buone che fanno nei paesi limitrofi.

Non  per forza dobbiamo sforzarci di ideare cose geniali che, talvolta (spesso), prendono le solite sfumature degne delle migliori novelle pirandelliane su Milocca-Milena.

A proposito di tali novelle, la sapete l’ultima… novità voluta dall’amministrazione comunale: presto avremo i vigili a pedalata assistita: bellezze in bicicletta!

(altro…)

Read Full Post »

brodo.jpg

marconi

Read Full Post »

b1.jpg

b3.jpg

(altro…)

Read Full Post »

1.jpg

19.jpg

Cattura.PNG

(altro…)

Read Full Post »

Grazie alla minoranza transennati i muri pericolanti. Evitato il pericolo, ma bisogna ricostruire una nuova recinzione come si deve.

.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: