Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Proposte’ Category

Annunci

Read Full Post »

Riunione d’urgenza del Governo regionale

Nello Musumeci

.

Ho riunito d’urgenza il governo a Palazzo d’Orleans per monitorare gli interventi da adottare in relazione all’#alluvione che da alcuni giorni interessa più Province dell’Isola.

L'immagine può contenere: 4 persone, persone sedute
Sono in stretto contatto con la Regione Siciliana – Dipartimento Regionale della Protezione Civile e seguo costantemente gli aggiornamenti. Alla riunione partecipano anche i dirigenti generali dei dipartimenti interessati dalle azioni che l’esecutivo sta programmando.
Ecco i provvedimenti che abbiamo deciso a favore dei centri alluvionati.

Cattura

In questo frangente a Palazzo d’Orleans il presidente della Regione Nello Musumeci ha convocato d’urgenza un vertice che si è concluso in serata con la decisione di stanziare sei milioni di euro a favore delle Province e dei Comuni che hanno subito pesanti danni dall’alluvione di questi ultimi giorni. «La situazione – sottolinea il governatore – è davvero difficile e drammatica, migliaia di aziende, soprattutto agricole, sono in ginocchio. Bisogna subito dare un segnale concreto, ai sindaci ed alla gente colpita, affinché non si sentano soli».

nm1In particolare, il governo ha deciso che un milione di euro, dai fondi di bilancio, sia destinato agli Enti locali colpiti dalla calamità da utilizzare in lavori di somma urgenza per rimuovere le macerie e ripristinare la viabilità nelle strade di particolare interesse provinciale e comunale.

Altri cinque milioni di euro serviranno per il ripristino delle infrastrutture danneggiate.

Queste ultime risorse sono prelevate dal Fondo di sviluppo e coesione, attraverso la Struttura contro il dissesto idrogeologico guidata dallo stesso presidente della Regione. Gli interventi saranno coordinati dal dipartimento regionale della Protezione civile.

«Alle Province e ai Comuni alluvionati saranno assegnati sessanta giorni di tempo per presentare i progetti esecutivi, altrimenti perdono il finanziamento – sottolinea il presidente Musumeci – le esperienze passate ci dicono che i tempi di certa burocrazia spesso non sono compatibili con le urgenze dettate dalle necessità della gente e del territorio. Un muro crollato, una strada dissestata non debbono rimanere per anni in quelle condizioni. Servono tempi certi. Peraltro, se gli enti locali non dovessero avere sufficiente personale tecnico in organico, potranno benissimo procedere con l’affidamento di incarichi esterni.

«Nelle scorse ore – aggiunge il governatore – ho parlato con i sindaci dei Comuni colpiti ed ho assicurato la vicinanza della Regione. Ma dobbiamo pensare anche alle aziende danneggiate.

E qui serve l’intervento urgente del governo di Roma. Per questo, abbiamo proclamato oggi stesso lo stato di calamità e chiesto al governo centrale di dichiarare l’emergenza. Se ai nostri provvedimenti aggiungiamo quelli che dovrebbero arrivare dalla Capitale, credo che avremo la possibilità di ridare un minino di serenità ai territori devastati.

(altro…)

Read Full Post »

Il Baratto amministrativo è la faccia più bella della solidarietà

Michele Mancuso

.

Il baratto amministrativo così come lo immaginiamo è l’espressione più bella della solidarietà: aiutare chi ha bisogno aiutando la collettività.

Noi ci abbiamo creduto e speriamo che anche gli altri ci credano.

La minoranza merita di essere ascoltata e sono certo che il sindaco e la sua giunta sapranno cogliere questa proposta che in fondo appartiene a tutti noi.

Quando finiscono le campagne elettorali soli pochi “soldati giapponesi” pensano di essere ancora in guerra, per il resto della gente conta solo avere di più a costi inferiori… come i rifiuti ad esempio, ma quella è un’altra storia che qualcuno prima o poi dovrà raccontarci…

Read Full Post »

thumbnail

(altro…)

Read Full Post »

Ma si può?

.

Certe volte capita nella vita di vedere e assistere a cose incredibili, come quest’altro episodio che vi raccontiamo e documentiamo.

L’ingresso dell’Ufficio sanitario già era salito agli onori (o ai disonori?) della cronica grazie (o per colpa?) dei neri sacchetti dei rifiuti lasciati abbandonati, uno addirittura rotto, sulla parte sinistra dei gradini della scala che, dal lato sinistro porta all’Ufficio sanitario e dal lato opposto alla zona riservata al 118.

C’è stato anche un incontro degli operatori del 118 con il sindaco, sollecitato dal capogruppo della minoranza, che ha portato ad un chiarimento delle responsabilità e alla collocazione di alcuni contenitori per la differenziata.

Ora spunta un’altra “grana”.

Tutti conosciamo la preparazione, l’impegno e la disponibilità di tutti i componenti del 118. Ma questa volta si sono superati.

A causa della scala esterna sporca e l’arrivo di mosche e insetti richiamati dalla scarsa igiene, per questione di pulizia e di estetica, qualcuno del 118 ha preso il mocio e ha pulito.

Questo è il secondo di una lunga serie di articoli DENTRO IL 118 che faranno conoscere ai cittadini di Milena e .- si spera – anche alle alte sfere dalle quali dipende la postazione del 118, in quali situazioni critiche e indegne di un paese civile, vivono e lavorano “quelli del118” e cosa sopportano.

(altro…)

Read Full Post »

Rinviare l’ora di chiusura al traffico veicolare delle vie Nazionale e Ugo Foscolo e della piazza Giuseppe Garibaldi

.

L’ordinanza di chiusura  al traffico veicolare delle vie Nazionale e Ugo Foscolo e della piazza Giuseppe Garibaldi, dalle 19 alle 24, predisposta dal Responsabile del settore area tecnica, arch. Magro Salvatore non è piaciuta a molti.

Tra questi vanno annoverati i numerosi commercianti e residenti in quella zona e chi usa spostarsi con i veicoli per raggiugere il centro urbano.

Si contesta in particolare l’orario di inizio della chiusura fissato alle 19, ritenuto da tutti “troppo anticipato” rispetto alle esigenze delle prevedibili manifestazioni estive.

Questa “critica” rivolta all’Amministrazione comunale e anche alla minoranza consiliare, guidata dal capogruppo dott. Alfonso Cipolla.

CatturaI quattro consiglieri della Lista “Milena Domani” ritenendola fondata e ben motivata sabato scorso hanno scritto una richiesta di rivisione dell’orario di chiusura.

Lunedì mattina hanno protocollato una richiesta al Sindaco, all’Assessore competente e al Responsabile dell’Area tecnica affinchè sposti di un’ora la chiusura al traffico veicolare delle vie Nazionale e Foscolo nonchè di piazza Garibaldi.

Ecco il testo.

Milena, 21/07/2018 – Prot. n° 005 – Oggetto: Richiesta di rinvio di un’ora della chiusura al traffico veicolare delle vie Nazionale e Ugo Foscolo e di piazza Garibaldi.

 Gentili Signori,

I consiglieri Alfonso Cipolla – Maria Carmela Ferlisi – Angela Falcone – Maria Giulia Provenzano

In riferimento all’ordinanza del Settore Area Tecnica n° 8 del 10/07/2018, a firma del Funzionario Responsabile arch. Salvatore Magro, con la quale si dispone la “chiusura al traffico nel periodo estivo della via Nazionale, di Piazza Garibaldi e via Ugo Foscolo dalle 19 alle 24”, i Consiglieri comunali del Gruppo “Milena Domani” vi rappresentano l’opportunità di postergare di un’ora la chiusura al traffico veicolare, quindi dalle “20 alle 24”.

Si tratta di solo un’ora, ma ciò può consentire ai numerosi commercianti distribuiti nella zona interessata dall’ordinanza di non essere penalizzati nel loro lavoro; ai residenti e a tutta la Cittadinanza di potere circolare liberamente per un’altra ora.

A sostegno della propria richiesta, fanno anche notare che, in conseguenza all’orario legale vigente le ore 19 corrispondono alle ore 18 dell’ora solare: fatto evidente che, nel periodo canicolare estivo non invoglia certamente i residenti e anche quelli che tornano a Milena per le ferie, nonché gli avventori di passaggio, a fare lunghe passeggiate sotto il sole cocente.

I sottoscritti Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi,e Maria Giulia Provenzano, ritenendo fondate le suddette osservazioni, chiedono al Signor Sindaco, all’Assessore competente, al Funzionario Responsabile che venga accolta la richiesta di postergare di un’ora la chiusura al traffico: “dalle 20 alle 24” .

(altro…)

Read Full Post »

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: