Feeds:
Articoli
Commenti

Il misFatto Quotidiano

catt

1321

MML nel Mondo alle 13:21

Che caldo, perbacco!

 Roberto Mangosi
.

 

Mentre le scosse di terremoto si ripetono – epicentro tra Lazio ed Umbria
ma avvertite in mezza Italia – l’anticiclone “Bacco” mette le radici
sull’Italia e riporta il caldo.


La vignetta su ilMeteo.it

Chi… li ha visti!

Blitz a Capalbio, Testa e la sinistra al caviale si ritrovano gli immigrati in salotto

Libero

.

capalbioDopo giorni di polemiche, la sinistra al caviale di Capalbio si è risvegliata con una brutta sorpresa: gli immigrati nelle loro lussuose ville estive. A portarli ci ha pensato quel volpone di Alfonso Signorini, che su Chi ha pubblicato le foto degli strani incontri nella località della Maremma più amata dai progressisti snob italiani.

Quelli, per intendersi, che tutto l’anno parlano di immigrazione, integrazione, accoglienza, anti-razzismo ma che quando hanno visto la possibilità concreta di dover ospitare nel Comune 50 profughi siriani hanno fatto le barricate, sdegnati. Un no imbarazzante, soprattutto visto da sinistra. Ecco spiegato il blitz di Chi, che ha bussato alla porta di Chicco Testa, Linda Lanzillotta e Stefania Craxi in compagnia di un fotografo e tre immigrati senegalesi, Bakeka Abdulin e Khadin.

2Chicco Testa – “Accoglierli in casa mia? Ne ho già due dello Sri Lanka, in regola, che vivono e lavorano qui nel mio casale…”, è la risposta di Testa, top manager renziano, descritto come “un po’ smarrito”. “Come si fa a non accogliere gente che scappa dalla guerra? Oggi tocca a Capalbio e domani ad un altro paese. Ben venga la distribuzione sul territorio, però: perché 50 uomini messi a far nulla in tre villette nel centro del paese potrebbero costituire un problema”. Testa propone dunque un lavoro socialmente utile per i profughi, pagati ma con 35 euro al giorno (“Quelli che paga lo Stato”) sottratti dallo stipendio.

3Linda Lanzillotta – Per la Lanzillotta, ex ministro e moglie del ras del Pd Franco Bassanini, “l’invito di accogliere i profughi nelle case private di cittadini e villeggianti sia un approccio demagogico al problema”. Il sindaco Bellumori ha cercato di opporsi al trasferimento dei profughi e ha chiesto ai cittadini di ospitare i profughi nelle proprie case. Secondo la Lanzillotta “è un approccio individualista. Io, ad esempio, sto qui solo un mese. Se ospito dei profughi, che cosa accadrà quando tornerò a Roma?”.

4Stefania Craxi – La più disponibile pare essere la figlia di Bettino Craxi, che con il marito Marco Bassetti gestisce un’azienda agricola con al centro un casale del Seicento. Niente selfie d’occasione o posate imbarazzate, Stefania Craxi fa accomodare i tre senegalesi in salotto e offre Coca cola e caffè: “Fa un po’ tenerezza il fatto che la sinistra abbia scoperto solo ora che la parola accoglienza non è solo una parola, ma dietro di sé ha donne e uomini, una umanità intera che ha bisogno di tutto…”.

Meloni Super

La proposta della Meloni di devolvere il montepremi del Superenalotto ai terremotati potrebbe realizzarsi

.

super

Visita a Mazzarino del coordinatore provinciale di Forza Italia Michele Mancuso in compagnia di una rappresentanza dei componenti del direttivo provinciale zona sud: Salvatore Rinzivillo, Raffaele Carfi, Salvatore Cavaleri, Salvatore Russo e Gianluca Infuso.

.

mancusoOccasione dell’incontro è stato l’appello lanciato dal commissario cittadino Vincenzo D’asaro, già sindaco, che in queste settimane sta lottando contro le scelte scellerate dell’amministrazione comunale sia sulla ormai disastrosa chiusura dell’ospedale sia sulle scelte che hanno visto invadere il territorio di Mazzarino dall’evento della immigrazione e non ultimo il gravoso problema dei rifiuti.

mazzarino“La città è preoccupata, dichiara Mancuso, e noi vogliamo essere gli interlocutori che come sempre stanno dalla parte della gente e senza azioni populiste, ma con fatti concreti attiveremo la deputazione regionale a verificare le gravi anomalie burocratico-amministrative”.

“Forza Italia, sostiene l’ex sindaco D’asaro, è un grande partito a cui sono grato per la vicinanza ai problemi della città che mi onoro di rappresentare. Da oggi iniziamo una campagna di informazione senza precedenti dove dimostreremo la mala fede di chi non vuole il bene della nostra cittadinanza.

Nelle prossime settimane ho già chiesto un direttivo provinciale che si terrà a Mazzarino a simbolo di impegno e vicinanza e che dopo la convention di Fiuggi del 9 settembre Forza Italia vedrà a Mazzarino la nomina del direttivo cittadino”.

PREMIO DI POESIA VIII^  EDIZIONE  ANNO 2016
La giuria ha stabilito i nomi dei vincitori
.
LINGUA ITALIANA

Sezione A Ragazzi

Graduatoria Nome Cognome Città Titolo poesia
1  Leda Maria  La Porta  Montedoro (CL)   Polvere di stelle
2  Federica  Fasciana  Caltanissetta   Il posto che non c’è
3  Chiara  Barone  Matino (LE)   L’Immensità

Sezione B Giovani

Graduatoria Nome Cognome Città Titolo poesia
1  Chiara  Sabena  Savigliano (CN)   Canto alla luna
2  Nicola  Matteucci  Monte S. Quirico (LU)   Regent Street
3  Diletta  Vignola  Busto Garolfo (MI)   Le idi di marzo

Sezione C Adulti

Graduatoria Nome Cognome Città Titolo poesia  
1  Dario  Pepe  Ragusa   Notte a Kobane
2  Francesco  Billeci  Borgetto (PA)   Padre, sono tuo figlio
3  Marco  Laratro  Foggia   L’altra altana
VERNACOLO SICILIANO

Sezione D Ragazzi

Graduatoria Nome Cognome Città Titolo poesia  
1  Raffaele  Spoto  Mussomeli (CL)   Lu mari
2  Francesca  Mingoia  Mussomeli (CL)   L’amicizia
3  Andrea  Bellante  San Cataldo (CL)    Fina ca dura è furtuna

Sezione E Giovani

Graduatoria Nome Cognome Città Titolo poesia
1  Barbaro Andrea  Galizia  Barrafranca (EN)   Sicilianu sugnu
2  Chiara Corinne  Amico  Caltanissetta   Un ciùri nàsci

Sezione F Adulti

Graduatoria Nome Cognome Citta Titolo poesia
1  Orazio  Minnella  Tremestieri Etneo (CT)   Chiantu di patri
2  Alberto  Lo Verde  Palermo   Nnuccenza scarpisata
3  Gaetano  Lia  Monterosso Almo (RG)   Quantu famigghi…

La manifestazione di premiazione si svolgerà il giorno 27 agosto 2016 alle ore 21,00, presso ilParco Urbano “Sandro Pertini”.

Milena, 19 luglio 2016

L’Assessore alle Promozioni Culturali                                                 Il Sindaco
Vincenzo NICASTRO                                                    Dr. Giuseppe VITELLARO

1aaaaaassd

1aaaaaassxz

Continua a leggere »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 175 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: