Feeds:
Articoli
Commenti

Piccolo Charlie!

Piccolo Charlie:  bisogna fidarsi dei medici e dei giudici

Elisa Merlo

.

E’ avvenuto ciò che doveva avvenire da tempo, con qualche giorno in più di sofferenza per una creaturina.

Avevano ragione i medici britannici, secondo i quali il piccolo Charlie Gard  non vedeva, non sentiva, non era in grado di muoversi, soffriva e non aveva speranze di miglioramento, per cui continuare a tenerlo in vita con il respiratore artificiale e con infusioni di morfina significava soltanto sottoporlo ad accanimento terapeutico e aumentare i suoi patimenti.

downloadAvevano ragione, in Inghilterra, l’Alta Corte, la Corte d’Appello e la Corte Suprema, aveva ragione la Corte Europea dei Diritti Umani di Strasburgo.

Io capisco che cosa abbia potuto spingere i genitori del piccolo a non fidarsi dei medici e a non fidarsi dei giudici. Lo capisco sin troppo bene.

Non capisco che cosa abbia potuto spingere tanta gente a non fidarsi dei medici e dei giudici.

 

Mondo droga

no_droga1

marj

Trumpata di Zingaretti

.

La regione Lazio chiuderà i prelievi d’acqua dal lago di Bracciano: previsti disagi in tutta la capitale

.

 

Emergenza idrica, dalla regione Lazio arriva il divieto del prelievo dell'acqua dal lago di Bracciano

Più di un milione e mezzo di romani rischiano di rimanere senza acqua corrente per l’emergenza siccità denunciata dall’Acea, l’azienda che gestisce la fornitura idrica nella capitale.
Dal prossimo 28 luglio la Regione Lazio ha deciso di azzerare i prelievi dal bacino del lago di Bracciano, il cui livello è sceso di 90 centimetri per la prolungata siccità che sta colpendo il Lazio.
Una decisione “abnorme e inutile – ha detto a Skytg24 il presidente di Acea, Paolo Saccani – Perché azzerare la derivazione creerà pesantissimi disagi per gli abitanti”.
L’emergenza arriva nel pieno della stagione turistica, quando Roma è invasa da migliaia di turisti, già a secco da giorni per la chiusura di diverse fontanine nel centro.

Quello a sinistra (con la cravatta rossa) è Trump

Secondo Saccani, la decisione della Regione rischia di fare solo da tampone per sette giorni. La situazione di gravissima emergenza richiederebbe la ricerca immediata di soluzioni alternative.

Peccato però che da parte sua, il governatore del Lazio, il dem Nicola Zingaretti, preferisca prendersela addirittura col presidente degli Stati Uniti: “Abbiamo tempo 7 giorni per trovare tutte le possibilità per limitare al massimo il disagio per i cittadini, ma è sbagliato chiudere gli occhi – ha detto Zingaretti –  Sta finendo l’acqua a Roma ed è giusto responsabilizzare tutti. Dobbiamo fare un problema enorme che è la siccità. Mi piacerebbe invitare qui Donald Trump per fargli capire cosa significa non rispettare gli accordi sul clima”.

serraonco.jpg

cover_doglia_mutaAgrigento: Fuoco d’estate, scoprire la tecnica della ceramica Raku, il 28 luglio, nella corte dell’Accademia Michelangelo

.

Un’occasione di scambio e cultura, nel corso della serata si presenterà il libro La doglia muta di Peppe Zambito

Metti una sera ad Agrigento, nella corte, profumata di piante mediterranee, dell’Accademia di belle arti Michelangelo. Ecco un’occasione per scoprire la lavorazione del Raku. Potrete assistere alla trasformazione dell’argilla e alla cottura in diretta, così, sotto gli occhi dei presenti, nasceranno oggetti straordinari, come colori, accostamenti e luminosità.

Nasce dunque dal calore una ceramica singolare, innovativa, che affonda le radici nel passato e regala manufatti originali e irriproducibili.

raku1

Il battesimo del fuoco rende la ceramica Raku unica. Un fuoco simbolico e primordiale che accenderà di colori soffusi e danzanti la corte dell’Accademia Michelangelo, intitolata ad Anselmo Prado.

L’appuntamento è per venerdì 28 luglio 2017, dalle 20.30 alle 23.30.

Nel corso della serata verrà presentato il volume di Peppe Zambito edito da Saladino La doglia muta, uno spaccato della Sicilia in cui la nobiltà decadente si scontra con i natali di un nuovo ceto sociale, diviso fra convenienze e desiderio.

raku2A fare gli onori di casa in Accademia, di questo spazio nuovo che rivitalizza il centro storico di Girgenti, il direttore Alfredo Prado da sempre impegnato nella diffusione e conoscenza dell’arte (attraverso istituti di alta formazione, mostre, conferenze e incontri). Con lui il professore Domenico Boscia, che guiderà l’esposizione della tecnica Raku.

abamaNata per caso, nella seconda metà del XVI secolo in Giappone da un artigiano di nome Chojiro, questa particolare lavorazione della ceramica serviva per creare tazze destinate alla cerimonia del tè.

La corte accoglie studenti e momenti di incontro e cultura. Un modo di vivere la vita accademica in maniera creativa e stimolante.

Fuoco d’estate è solo uno degli avvenimenti in programma all’Accademia Michelangelo.

 

Info www.abama.it

alfano

009_-_13068_Palab

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: