Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Foto/Video’ Category

20171011_125234.jpg

20171011_125252.jpg

solo a qualche decina di km da Milena!!!

Annunci

Read Full Post »

MML racconta i fatti così come si svolgono

.

Davanti l’hotel Ventura

4

Dentro

10.jpg

(altro…)

Read Full Post »

(altro…)

Read Full Post »

Rimpatriata tra musica, danze e regalini

.

Serata per il 25 esimo anniversario del gemellaggio

lagras.jpg

animata dall’orchestra Lagrasta Alain

IMG-20171015-WA0016.jpg

Un regalo per famiglia da parte del Comune di Milena

(altro…)

Read Full Post »

Il giorno dopo il Gemellaggio di 25 anni fa ad Aix-les-Bains

.

aix-gem-cc-e-bambinoONOFRIO SCHILLACI DETTO “BAMBINO’” (presidente dell’Associazione “Milena Mia”) –

Giudicate un po’ voi il grande successo, io ho quasi perso del tutto la poca voce che ho. Tutto bene, vero? Avete visto la nostra ospitalità? A proposito avete visto quant’è bello l’albergo di Paulette, il Saint-Simond? Avete visto che gran signore è Ferrarì, il nostro sindaco? Voglio dirvi che Milena Mia sarà sempre felice di ospitarvi. Qui sarete sempre come a casa vostra. Devo ringraziarvi di cuore perchè la colonia di Milocchesi di Aix oggi ha fatto un salto di qualità, grazie anche a voi. Viva Milena!

BENEDETTO MENDOLA (del direttivo di Milena Mia) –

Avete visto cosa abbiamo saputo fare? Che fatica! Ma il lavoro non pesa quando si fa con piacere. Approfitto dell’occasione per mandare tanti saluti ai miei parenti di Milena. Ormai il mio periodo ad Aix-les-Bains sta per finire e quanto prima possibile verrò di  nuovo ad abitare a Milena: è stato sempre il mo sogno.

PINO MENDOLA (figlio di immigrati) – 

Bravo quel ragazzino Paolino Vitellaro che si è classificato 7° alla gara podistica del Revard, farà molta strada. Dovete scusarmi se non ho potuto stare di più con voi ma ho avuto un serio incidente. Ma tutto è bene quel che finisce bene come questo straordinario gemellaggio che ci fa sentire tutti più orgogliosi di essere Milocchesi.

haubert exertierBERNARD HAUBERT (Ex colonnello insignito della Legion d’Onore e vicesindaco di Aix-les-Bains) –

Ho girato tutto il mondo ma non dimenticherò mai l’ospitalità ricevuta a Milena e la grande amicizia. Spero di tornare ancora con la mia signora che parla un po’ l’italiano. Voglio incontrare mon ami il compagno Cristenziò che mi ha fatto conoscere “Mascio Giulio che ci ha offerto il vino che usciva dal coso della statua di Stalin e la famosa “macchina dell’amore” tra religiosi . Toccatemi la tasca della giacca , dentro c’è lo speciale pasaporto regalatomi da Carmelo Cipolla, l’ho mostrato a tutti suscitando risate generali. Chissà cosa mi regalerete ancora di speciale? Sappiate che il colonnello resta sempre a vostra disposizione.

LORENZO TESTA (Rappresentante del Centro di coordinamento regionale degli emigrati) –

Non posso non essere felice di quello che ho visto. Complimenti a voi milocchesi. Porterò a Ginevra un bel ricordo. Fin da ora, mi dichiaro disponibile a collaborare per il benessere dei Siciliani emigrati. Sono contento di apprendere che volete creare a Milena il Comitato per l’Emigrazione. Ho avuto modo di conoscere l’on.leMantione, di cui conservo un ottimo ricordo.

ANNA MARIA MATTINA (Gruppo folk Gallodoro) –

Anche se in attesa di un bambino, ho voluto essere presente ad Aix-les-Bains col gruppo perchè non ho dimenticato le parole dette dal sindaco di Aix Ferrari al cine Chiarelli: “I giovanotti e le giovanotte del Gallodoro devono considerarsi ospiti permanenti della mia città e rappresentano un ponte ideale tra la Sicilia e la Savoia”.

SALVATORE CANNELLA (Presidente Circolo “Don Martinetto” di Asti) –

Quello che ci limita a noi di Asti sono le piccole invidie e la lotta politica. Sono una persona anziana e seria, voglio impegnarmi perchè il Cenrto culturale Don Martinetto riesca a raccogliere tutti i milochchesi di Asti. Ho bisogno che tutti voi dell’amministrazione comunale di Milena siate presenti all’inaugurazione e che ci stiate vicini come lo siete stati con “Milena Mia”. Sul lago mi sono commosso nel vedere tutti insieme i Milocchesi, sono cose che non si dimenticano.

PAOLINO SCHILLACI (presidente dell’A.S. Milena di Basilea) –

Sono venuto assieme a CARMELO CASSENTI e a un bel gruppo di compaesani di Basilea per portare la nostra solidarietà e due bellissime targhe in ricordo di questo avvenimento storico. Provo un po’ d’invidia a vedere come sono organizzati perfettamente qui in Francia e mi auguro che anche l’A.S. Milena possa realizzare le belle cose che sta facendo “Milena Mia”.

SALVATORE CARLINO  (Presidente Compagnia Teatrale “Arturo Petix”) –

Dobbiamo lavorare fin da ora per non sfigurare quando li ospiteremo a Milena. Ho già qualche “idea”. Li meraviglieremo, manco se lo immaginano.

ANTONIO PIAZZA (presidente del c.r.i.s) –

Abbiamo offerto a Ferrari e a Bambinò due targhe “ricordo in argenteo metallo e con sentimenti aurei” come sottolineava poeticamente Paolo Ivan Tona, membro dell’associazione culturale, ricreativa e sociale.

CARMELO SCHILLACI (del direttivo Pro Loco Milena) –

Ho conosciuto e apprezzato il sindaco Ferrari in occasione della sua prima venuta a Milena. Ricordo che quando gli dissi di chiamarmi “Schillaci” mi rispose prontamente “come il grande calciatore?”. Sono venuto assieme all’ing.re VINCENZO FALLETTA della Pro Loco di Milena per onorare i nostri cittadini di Aix-les-Bains che sono orgogliosi di avere finalmente il Gemellaggio con il loro paese di origine che non dimenticano mai.

SALVATORE LOMBARDO (Consigliere della Provincia regionale di Caltanissetta) –

Sono veramente contento per tutti i Milenesi che qui ad Aix-les-Bains vedo per la prima volta uniti e orgogliosi, lontani da tutte quelle cose che spesso ci dividono. Sono particolarmente onorato di avere rappresentato tutta la nostra Provincia e portato il saluto del Presidente e la disponibilità presente e futura per quanti hanno dovuto lasciare la nostra terra. Sono sinceramente perplesso considerata la magnifica ospitalità quì ad Aix, come faremo a ricambiar a Milena? Bisognerebbe cercare di costruire un albergo. Sono davvero contento di avere fatto più di mille km per essere qui e di essere figlio di Milena.

PADRE FRANCESCO FALLETTA (Arciprete di Milena) –

Ho sempre creduto in questo gemellaggio e sempre partecipato ad ogni momento importante che lo ha preceduto sia qui ad Aix-les-Bains sia a Milena, ricordo con gioia quando la delegazione francese partecipò alla Santa Messa. Oggi sono veramente emozionato nel vedere in giro tanta felicità e fratellanza. Ringrazio tutti quanti mi hanno accolto sempre bene e con affetto.

ccm2CRISTENZIO MANCUSO (vicesindaco comune di Milena) –

Adesso prepareremo il “ritorno” del gemellaggio, ospiteremo una delegazione ufficiale di Aix-les- Bains e con l’occasione si darà il via a tutta una serie di iniziative. Penso agli scambi tra le scolaresche, penso alla costituzione del Comitato dell’Emigrazione, allo scambio di prodotti tipici delle sue cittadine ormai gemellate, a dei mezzi di collegamento e di trasporto, alla diffusione del periodico “Il Ponte” per rendere attuali e più forti i legami di tutti gli emigrati con il loro paese di origine. Si tratta di alcune proposte sottoscritte dall’assessore Cipolla che ha curato il gemellaggio con il collega francese Jean Louis Exertièr.

cip ferrari cord.PNGTOMMASO PALUMBO (Consigliere comunale, collaboratore de Il Ponte diretto da Alfonso Cipolla) –

Sono dell’avviso che a questo Gemellaggio debba essere prestata particolare attenzione da parte nostra tentando di scriverne la sua storia per meglio divulgarlo facendolo divenatre in questo modo un patrimonio comune. Confesso che mentre i due sindaci firmavano il “serment” del Gemellaggio il mio pensiero correva lontano e veloce all’indimenticabile “Treno del Sole” che carico di sogni e di bisogni portava i nostri emigrati in questo lembo di terra francese, in cui si sono emancipati e perfettamente inseriti. Il messaggio di fonso che viene da questo gemellaggio è che Milena è diventato un Comune d’Europa e questo titolo mi piace considerarlo come un regalo di Natale che la nostra Amministrazione ha voluto fare a tutti gli emigrati sparsi nella vastità della terra.

totoproloco.jpgLAURANA LAJOLO (Presidente dell’Istituto Storico della Provincia di Asti) –

Vorrei suggerire l’idea di scrivere la storia dei Milenesi emigrati e residenti ad Aix-les-Bains e in generale in Savoia così come ha fatto benissimo il prof. Giuseppe Virciglio nel libro “Milocca al Nord”.

GIUSEPPE VIRCIGLIO – Professore autore di “Milocca al Nord” –

Quando eravamo sul battello che ci portava in giro per il lago e poi all’Abbazia di Hautecombe, per un attimo ho fatto questa considerazione: “Non capisco bene se mi trovo ad Asti o a Basilea, ad Aix-les-Bains o a Milena. Sono rimasto piacevolmente colpito nel vedere tutti insieme ed affollati gli emigrati partecipanti al Gemellaggio tanto numerosi.

 

(altro…)

Read Full Post »

del.PNG

Accoglienza alla delegazione di Milena e al gruppo dei Tammurinara E. Scalia con cena all’Albergo Saint-Simon di Paola e Luciano Matana. Tutti insieme molto cordialmente.

(altro…)

Read Full Post »

“cunette” (frane) naturali

cunetta.jpg

e “dossi” (montagne) artificiali

sc dosso.jpg

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: