Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Medicina/Sanità’ Category

Polmoni diversi

Non fumate ,vi suicidate lentamente

Annunci

Read Full Post »

Read Full Post »

(altro…)

Read Full Post »

Le ambulanze private troppo care!!! Quelle pubbliche non revisionate!!!

Evviva l’Italia!!!!!!

Read Full Post »

Crocerossine in Sicilia, un esempio da valorizzare

Nello Musumeci

.

La Regione Siciliana ha il dovere di valorizzare e di trasmettere ai più giovani l’esempio di chi ha saputo darlo.

E le crocerossine sono il simbolo di questo esempio: migliaia di persone sulle macerie, nelle retrovie, nelle trincee, negli ospedali di campo che si donano senza sapere a chi ma essendo ben consapevoli del perchè lo fanno.

Senza alcuna contropartita, evitando sempre il clamore della vetrina e senza avere mai il titolo di un giornale.

Questa è la magia che da 100 anni fa di questo corpo una specialità.

Read Full Post »

Marijuana, per la Cassazione è reato vendere prodotti derivati: a rischio i negozi di cannabis light

Redazione

.

Marijuana, per la Cassazione è reato vendere prodotti derivati: a rischio i negozi di cannabis light

La decisione è stata presa dalle sezioni unite penali. Per la Suprema Corte la legge non consente la vendita o la cessione a qualunque titolo.

ROMA – E’ reato il commercio di prodotti derivati dalla cannabis. Lo ha deciso il massimo consesso della Cassazione riunita a sezioni unite penali che così danno uno stop alla vendita della “cannabis light”.

In particolare, le sezioni unite, dando notizia della soluzione adottata, spiegano che «la commercializzazione di cannabis sativa e, in particolare, di foglie, inflorescenze, olio, resina, ottenuti dallla coltivazione della predetta varietà di canapa, non rientra nell’ambito di applicazione della legge 242 del 2016, che qualifica come lecita unicamente l’attività di coltivazione di canapa delle varietà iscritte nel catalogo comune delle specie di piante agricole, ai sensi dell’art. 17 della direttiva 2002/53 Ce del Consiglio, del 13 giugno 2002, e che elenca tassativamente i derivati dalla predetta coltivazione che possono essere commercializzati».

nocanna

Alla luce di queste considerazioni, le sezioni unite penali presiedute da Domenico Carcano osservano che «integrano il reato di cui all’art. 73, commi 1 e 4 del dpr 309/1990, le condotte di cessione, di vendita e in genere la commercializzazione al pubblico, a qualsiasi titolo, dei prodotti derivati dalla coltivazione della cannabis sativa, salvo che tali prodotti siano privi di efficacia drogante».

Read Full Post »

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: