Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Regione Siciliana’ Category

Il ddl approvato ieri aumenterà il numero degli assessori in giunta, introdurrà il rispetto della quota di genere, nonché l’incompatibilità tra la carica di consigliere comunale e quella di assessore”.

Dario Cataldo
.
Palermo, 13/12/2018: Ieri, in Commissione Affari Istituzionali è stato approvato il ddl che cambia la struttura delle giunte comunali, con una particolare attenzione per la componente femminile.
In concreto, per rispondere all’appello delle Amministrazioni locali, specie dei piccoli comuni montani e delle Isole minori, si è votato favorevolmente il seguente schema che modificherà così le giunte comunali:
-nei Comuni fino a 10 mila abitanti, oltre al sindaco, che presiede la giunta, il numero massimo di assessori sarà pari a 4;
-nei comuni da 10 mila a 30 mila, 5 assessori;
-da 30 mila a 100 mila, 7 assessori;
-da 100 mila a 250 mila, 9 assessori;
-da 250 mila a 500 mila, 10 assessori;
-per i comuni oltre i 500 mila abitanti, il numero massimo è fissato in 11 assessori.
Per gratificare il pregevole contributo femminile nell’attività politica e amministrativa, è stata prevista in giunta una presenza di genere di almeno il 40% nei comuni con oltre 10 mila abitanti, mentre nei comuni fino a 10 mila abitanti, nel rispetto della rappresentanza, almeno 1 assessore deve garantire la diversificazione di genere. Inoltre è stata prevista l’incompatibilità tra la carica di consigliere comunale e quella di assessore nei comuni superiori a 15 mila abitanti. Le modifiche votate non comporteranno alcun aggravio di spesa per la Regione.
“Il disegno di legge varato risponde specialmente all’interesse dei piccoli comuni che nei periodi di alta stagione turistica, per il fisiologico aumento della popolazione, debbono far fronte ad un aumento del carico di funzioni. E ciò, spesso, dovendo i pochi assessori svolgere funzioni incompatibili tra loro e, comunque, di grande responsabilità: salute e lavori pubblici, agricoltura e bilancio, solo per fare un esempio”.
A riferirlo è il Presidente della Commissione Affari Istituzionali all’Assemblea regionale siciliana, On. Avv. Stefano Pellegrino.
“Inoltre – conclude il Parlamentare di Forza Italia – l’approvazione del ddl adegua la normativa regionale a quella nazionale, proporzionando il numero degli assessori a quello dei consiglieri comunali e della popolazione. Sarà garantita, infine, la rappresentanza di entrambi i generi, considerato il non indifferente contributo di competenza apportato dalle donne nella recente esperienza politica ed amministrativa”.
Annunci

Read Full Post »

È stata approvata la graduatoria che assegna duecentomila euro ai Comuni siciliani che hanno presentato i “Piani #amianto”.

Nello Musumeci

.

La #Sicilia è indietro nella bonifica e l’ottanta per cento dei Comuni è senza strumenti di pianificazione in merito.

Il mio governo è sensibile a questa tematica, tanto che abbiamo riattivato il Piano regionale, sospeso dal 2016, e istituito un Tavolo tecnico per l’attuazione della legge regionale 10 del 2014. Le risorse a disposizione non sono elevatissime, ma spero che questo finanziamento possa essere da stimolo per gli altri Enti locali ad adeguarsi.

Sedici gli Enti locali interessati che grazie al finanziamento potranno procedere alla rimozione e allo smaltimento di manufatti contenenti il pericoloso minerale.

Questo l’elenco dei Comuni che hanno ottenuto il finanziamento.

Provincia di Agrigento: Santa Margherita Belice.

Campofranco (CL)

Provincia di Caltanissetta: Campofranco.

Provincia di Catania: Viagrande.

Provincia di Messina: Capo d’Orlando, Furci Siculo, Nizza di Sicilia, Ucria, Floresta, Mojo Alcantara e Santa Domenica di Vittoria. Provincia di Palermo: Partinico, Cinisi, Valledolmo, Caltavuturo e Petralia Soprana.

Provincia di Trapani: Pantelleria.

#governoMusumeci #salute #ambiente

Read Full Post »

Porto di Gela, Mancuso (FI): “Il sogno diventa realtà”

Dario Cataldo
.
“Il progetto del Porto di Gela questa mattina ha superato l’esame in Commissione regionale Lavori pubblici.
Cattura.PNG
Questo vuol dire che manca solo la verifica che può essere  eseguita da un soggetto tecnico esterno o dalla Regione stessa. Per tale motivo, posso affermare con soddisfazione che nell’arco di qualche mese il progetto andrà in gara”.
A riferirlo è il Coordinatore di Forza Italia per la provincia di Caltanissetta, on. Michele Mancuso, che per il progetto si è speso in prima persona, affinché si potesse superare l’inerzia delle passate legislature.
“Il mio ringraziamento – conclude il Parlamentare – va all’Assessore Falcone, per l’impegno profuso nel dare la sterzata decisiva e al Governo targato Musumeci, per aver creduto nel Progetto del porto gelese, la cui realizzazione e gestione, creeranno un indotto che, a cascata, coinvolgerà l’intera economia siciliana, oltre che dare prestigio alla nostra Terra”.

Read Full Post »

Incontro con giovani talentuosi

Nello Musumeci

.

Ho incontrato a Palazzo d’Orleans Antonio GurgoneGiuseppe Faranda, studenti della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Catania e componenti dell’Eco Hybrid Katane Team, che ha progettato e realizzato un sistema di alimentazione ibrida per autovetture.

Nel corso della visita, i due ragazzi mi hanno illustrato in anteprima il progetto di veicolo “Vulcan-Fury”, che trasforma direttamente l’energia cinetica in elettrica, permettendo di percorrere duecento chilometri con un litro di combustibile fossile.

Lo staff etneo, composto da una ventina di universitari, parteciperà nel prossimo luglio alla Shell eco-marathon Europe di Londra. La presentazione ufficiale del prototipo è programmata per metà a gennaio a #Catania.

È motivo di orgoglio che ci siano giovani studenti siciliani con la passione per le nuove #tecnologie, ma che abbiano nel contempo rispetto per l’#ambiente.

Anche l’Isola, quindi, può inserirsi a pieno titolo tra le regioni italiane che offrono alla ricerca giovani di talento. 

Read Full Post »

La Camera di Commercio di Caltanissetta nomina i suoi rappresentanti per il Consorzio Universitario

Tilde Falcone, attualmente referente di ANPAL Servizi spa, da anni opera all’interno del settore della formazione e cultura. Durante il suo mandato di assessora provinciale di Caltanissetta con delega alla cultura, alla formazione e al consorzio per l’università, si è attivata per aprire indirizzi di studio che rispondessero meglio alle esigenze del territorio.

La Camera di Commercio, pertanto, ritiene che sua esperienza in qualità di orientatore senior nell’ambito scolastico e professionale e di esperta in politiche attive del lavoro potrà trasformarsi in un valido contributo all’interno del Consiglio Direttivo.

Paolo Mattina, attualmente Direttore del Distretto Sanitario di Caltanissetta, da anni abbina la sua mansione di dirigente medico dell’Asp di Caltanissetta a quelle di componente di commissioni tecniche. La sua voce, nell’ambito dell’Assemblea dei Soci, potrà rivelarsi competente e autorevole anche grazie alla sua esperienza in qualità di responsabile del Poliambulatorio nisseno e di membro del Collegio dei Sindaci.

Il Segretario Generale Guido Barcellona augura buon lavoro ai nuovi membri e auspica l’avvio di un percorso di collaborazione proficuo, vocato alla crescita formativa e imprenditoriale del territorio nisseno.

Read Full Post »

 

https://milocca.wordpress.com/2018/12/07/musumeci-premia-i-comuni-che-diffeenziano-di-piu/

Read Full Post »

STATO DI EMERGENZA A SEGUITO DEGLI EVENTI CALAMITOSI DI NOVEMBRE: RICHIESTA DI CONTRIBUTO

Rino Pitanza

.

Come annunciato qualche settimana fa il Comune di Campofranco è stato inserito nell’elenco dei comuni colpiti da calamità naturale a seguito delle abbondanti piogge cadute nei primi giorni di Novembre che tanto danno hanno procurato soprattutto alle colture.

47684119_526933837786822_4826392760699322368_nOltre agli interventi di quella notte, l’amministrazione comunale non é stata certo con le mani in mano e i continui contatti con gli Enti preposti hanno portato al fatto che già da oggi si possono ritirare presso il Corpo dei Vigili Urbani del nostro Comune, i modelli emanati dal Dipartimento di Protezione Civile Nazionale per accedere ai contributi.

Si potrà prendere visione anche della nota del Dipartimento dove sono specificate tutte le incombenze per accedere ai contributi. Il nostro comune si farà carico dell’organizzazione dell’iter burocratico.

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: