Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Lavoro’ Category

Annunci

Read Full Post »

Il Baratto amministrativo è la faccia più bella della solidarietà

Michele Mancuso

.

Il baratto amministrativo così come lo immaginiamo è l’espressione più bella della solidarietà: aiutare chi ha bisogno aiutando la collettività.

Noi ci abbiamo creduto e speriamo che anche gli altri ci credano.

La minoranza merita di essere ascoltata e sono certo che il sindaco e la sua giunta sapranno cogliere questa proposta che in fondo appartiene a tutti noi.

Quando finiscono le campagne elettorali soli pochi “soldati giapponesi” pensano di essere ancora in guerra, per il resto della gente conta solo avere di più a costi inferiori… come i rifiuti ad esempio, ma quella è un’altra storia che qualcuno prima o poi dovrà raccontarci…

Read Full Post »

Abbiamo messo a disposizione otto milioni di euro per la promozione dei vini siciliani sui mercati esteri

Edy Bandiera

.

Vogliamo aumentare ancora di più la competitività delle nostre produzioni enologiche, già conosciute e apprezzate, nei mercati dei Paesi terzi.

Il successo in particolare della Doc Sicilia, nell’ultimo periodo, ci ha convinto a stanziare oltre seicentomila euro in più rispetto allo scorso anno.

Edy Bandiera

#Sicilia #vino #governoMusumeci

Read Full Post »

COMUNICATO DEL GRUPPO CONSILIARE DI “MILENA DOMANI”

.

Vogliamo mantenere l’impegno di realizzare il Baratto Amministrativo a favore dei più bisognosi.

.

Noi consiglieri comunali della Lista “Milena Domani” apprendiamo con favore la notizia della costituzione del Comitato Cittadino per il Baratto Amministrativo, avvenuta l’11 novembre scorso e ne condividiamo la finalità.

Il Baratto Amministrativo d’altronde faceva parte del Programma che abbiamo presentato alle Elezioni amministrative del 10 giugno 2018.

Alla voce BISOGNOSI E INDIGENTI, avevamo promesso: “Sarà creato un apposito capitolo in bilancio per aiutare le persone più in difficoltà. Per chi non potrà pagare per intero le tasse, si adotterà il Baratto Amministrativo che consiste nell’estinguere tutto o in parte il loro debito offrendo in cambio lavoro per la Comunità”.

Il 30 luglio 2018 nel primo consiglio comunale avevamo invitato il nuovo Sindaco a prestare massima attenzione verso i più bisognosi quando abbiamo discusso sul rincaro delle TARIFFE SULLA TASSA RIFIUTI PER IL 2018.

(Per inciso votammo contro quel rincaro di 30 mila euro che ritenemmo ridimensionabile con alcuni tagli di spese superflue ma anche discriminatorio tra le diverse fasce di utenza.)

In quella sede dichiarammo “la nostra disponibilità a trovare insieme all’Amministrazione un sistema che permetta di ridurre le tasse ai non abbienti o comunque di aiutarli, ad esempio, con il Baratto Amministrativo”.

Per i motivi esposti sopra, condividiamo e appoggiamo l’iniziativa del Comitato Cittadino che si propone di fare una Petizione Popolare invitando ad una raccolta di firme di coloro che vorranno schierarsi a favore dei più bisognosi di Milena che purtroppo, non sono pochi.

Ci impegniamo a portare in consiglio comunale anche una nostra proposta di deliberazione per l’approvazione di un Regolamento che disciplini l’adozione del Baratto Amministrativo da parte dell’Amministrazione comunale che, ne siamo certi, vorrà tenere conto dello stato di indigenza della fascia più povera del nostro paese.

Ci auguriamo che la Cittadinanza appoggi convintamente questa ottima idea.

Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi, Maria Giulia Provenzano

 

 

 

Read Full Post »

Il baratto amministrativo potrebbe essere una realtà

.

images (5)Nel pomeriggio dell’undici settembre 2018, in Milena si è costituito un comitato spontaneo  per  una raccolta di firme in calce ad una petizione popolare allo scopo di chiedere all’attuale Amministrazione comunale di Milena di voler approvare un regolamento per la disciplina del baratto amministrativo in relazione ad alcune imposte comunali.

In pratica con l’adozione di questo regolamento,  le persone con gravi difficoltà economiche non in grado  di poter soddisfare appieno le pretese creditorie dell’Ente Pubblico, potranno mettersi in regola ed alla pari con i contribuenti più fortunati economicamente, senza restare debitori e/o morosi  nei confronti dell’intera comunità di cui è parte integrante.

Il baratto amministrativo non è condono fiscale surrettizio. E’ una forma di rispetto verso i concittadini meno fortunati, perché in questo modo possono mettersi alla pari con gli altri che possono provvedervi senza problemi. Il lavoro manuale è un equivalente reale e forse più meritevole del pagamento valutario.

La ragione per cui si è costituito questo comitato spontaneo, nella fattispecie, si pone l’obiettivo di accorciare le distanze discriminatorie per ragioni economiche tra concittadini.

Scenderemo in piazza e  proporremo ai cittadini la sottoscrizione di una petizione da fare arrivare ai consiglieri comunali del Comune.

 

(altro…)

Read Full Post »

Servizio Civile

Sono pubblicati i Bandi 2018 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale,
delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 53.363 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile nazionale in Italia e all’estero.

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti.

 

ALLA PROLOCO MILENA SONO STATI ASSEGNATI TRE VOLONTARI PER I DUE PROGETTI PER I SEGUENTI BANDI:

1 VOLONTARIO PER IL PROGETTO TOUR DEI CASTELLI E LUOGHI FORT. NELLA SICILIA CENTRALE

2 VOLONTARI PER IL PROGETTO TOUR SICILIA FRA BORGHI E CASTELLI

Le domande devono essere corredate

Data di scadenza per la presentazione delle domande: 28 settembre 2018 – ore 18.00

Per essere ammessi alle selezioni i candidati dovranno:

  1. a)  Aver compiuto i 18 e non aver superato i 28 anni di età (28 anni 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  2. b)  essere in possesso del Diploma di Scuola Media Superiore o Laurea;
  3. c)  godere dei diritti civili e politici;
  4. d)  essere in possesso della cittadinanza italiana;

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Gli aspiranti volontari dovranno produrre domanda di partecipazione indirizzata direttamente alla Pro Loco che realizza il progetto prescelto, il termine per la consegna delle domande a mano è fissato alle ore 18.00 del 28 settembre 2018; le domande trasmesse con modalità diverse da quelle sopra indicate e pervenute oltre i termini innanzi stabiliti non saranno prese in considerazione.

La domanda dovrà essere presentata nella sede della Pro Loco scelta in duplice copia firmata in originale con penna blu completa degli allegati.

allegato_3_domanda.docx 2018

allegato_4_dichiarazione_titoli

allegato_5_informativa_privacy

Al fine di agevolare l’istruttoria per le procedure di selezione la domanda dovrà rispettare il seguente ordine:

  1. 1)  Ricevuta di presentazione della domanda (allegato A);
  2. 2)  Domanda di ammissione (allegato 3);
  3. 3)  Dichiarazione titoli posseduti (allegato 4);
  4. 4)  Informativa sulla privacy redatta ai sensi del Regolamento U.E. 679/2016 (allegato 5);
  5. 5)  Curriculum vitae;
  6. 6)  Fotocopia Diploma di Scuola Media Superiore o Laurea;
  7. 7)  Attestati di Formazione professionale;
  8. 8)  Altri titoli;
  9. 9)  Fotocopia documento d’Identità;
  10. 10)  Fotocopia del Codice Fiscale;

Gli aspiranti volontari avranno cura di ritirare copia della ricevuta di consegna della domanda di partecipazione con il numero di protocollo (allegato A).

IMPORTANTE
È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile.

La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

Le selezioni si svolgeranno il 24 OTTOBRE 2018 presso CALTANISSETTA

Palazzo dell’Università’, Corso Vittorio Emanuele n° 92, CALTANISSETTA

Le selezioni verranno effettuate seguendo l’ordine alfabetico di località della sede di attuazione del progetto e cognome degli aspiranti volontari.

La presentazione della domanda di partecipazione è anche attestazione della conoscenza della data e del luogo di selezione

MODALITA’ PRESENTAZIONE DOMANDA 2018

Read Full Post »

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: