Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Lavoro’ Category

Approvazione schema di convenzione per la gestione dei servizi di accoglienza, integrazione e tutela di 14 Minori Stranieri Non Accompagnati  

.

Il giorno di San Valentino del febbraio scorso il Responsabile del servizio CHIARENZA Vincenzo determina l’accordo Amministrazione Comunale e I Girasoli.

Richiama

  • la Delibera di G.C. n. 70 del 29/09/2017 di adesione al SPRAR nei progetti MSNA (Minori Stranieri Non Accompagnati);
  • la determinazione dirigenziale n. 157 del 30/09/2017 con la quale si è proceduto ad esperire le procedura selettiva ad evidenza pubblica per  la selezione di soggetti del terzo settore per la gestione di azioni di sistema per l’accoglienza, la tutela e l’integrazione a favore di richiedenti asilo e rifugiati SPRAR MSNA;
  • la determinazione n. 26 del 24/01/2018 er la quae l’Associazione “I Girasoli” ONLUS è stata individuata quale soggetto del terzo settore per la gestione dei servizi di accoglienza, integrazione e tutela per n. 14 posti categoria Minori Stranieri Non Accompagnati (Msna) –  attività previste dal progetto SPRAR;

Considera che

  • alle voci  di  cofinanziamento  del  progetto  questa Amministrazione Comunale  dovrà corrispondere  unicamente  in  termini  di  personale,  mezzi  e  infrastrutture,  curando  al contempo la parte amministrativa con la stipula di apposita convenzione con il partner per l’attuazione del progetto di che trattasi;
  • risulta necessario approvare lo schema di convenzione per regolare i rapporti reciproci, dando mandato alla firma della stessa al dirigente competente.

Domani pubblicheremo lo schema di convenzione.

 

Leggi la delibera integrale

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Read Full Post »

Firmata il 16/2/2018 ed immediatamente esecutiva la deliberazione n° 339 dell’Asp di Caltanissetta tanto attesa dai lavoratori precari dell’Azienda

.

E’ stato emanato il tanto atteso BANDO PER LA STABILIZZAZIONE DEL PERSONALE PRECARIO APPARTENENTE ALLE CATEGORIE A e B – AMMISSIONE CANDIDATI E APPROVAZIONE GRADUATORIE.

CatturaLa proposta è stata dell’U.O.C. Gestione Risorse Umane Servizio Trattamento Giuridico del Personale.

Il Direttore Generale Dott. Carmelo Iacono, con l’intervento del Direttore Amministrativo Dott. Alessandro Mazzara e del Direttore Sanitario Dott.ssa Paola Marcella Santino ha adottato l’attesa delibera che è stata dichiarata immediatamente esecutiva.

E’ stato accolto l’invito del deputato regionale Michele Mancuso che si era appellato alla sensibilità dei Dirigenti dell’Asp a deliberare entro il 20 febbraio un atto propedeutico alla stabilizzazione di centinaia di lavoratori precari.

 

Read Full Post »

Solo dopo il previsto crollo affidati i lavori a una ditta locale

 

(altro…)

Read Full Post »

L’assessore alla Sanità Ruggero Razza conferma quanto anticipato dal deputato regionale Michele Mancuso:

I precari dell’Asp di Caltanisssetta saranno stabilizzati

Alfonso Cipolla

.

Abbiamo riferito puntualmente su questo blog gli interventi del deputato regionale Michele Mancuso intesi a sollecitare la stabilizzazione dei precari che lavorano per l’Asp di Caltanissetta. Una stabilizzazione che avverrà dopo la nomina del nuovo commissario che sarà inviato dalla Regione.

Nell’attesa che ciò avvenga, il deputato forzista ha sottolineato l’urgenza e la necessità che il bando sia emanato entro il prossimo 20 febbraio e si è detto certo che il management interverrà sull’ormai imprescindibile emergenza e rimarca la necessità di includere nel suddetto provvedimento tutte le categorie di lavoro flessibili (ex Lsu, ex Asu ed altri).

Mancuso pochi giorni fa aveva dichiarato: “L’argomento riguarda circa 700 lavoratori dell’azienda sanitaria. Una stabilizzazione di questo tipo contribuirebbe a dare serenità a centinaia di famiglie e una boccata di ossigeno all’economia delle stesse ed al nostro territorio”.

C’è stata la conferma di questa volontà direttamente dall’assessore regionale alla sanità, venerdì sera nel corso della presentazione della candidatura per il Senato di Giovanna Candura, voluta dal Presidente della Regione che le riconosce vicinanza, capacità e meriti.

Abbiamo sentito in proposito l’assessore alla sanità, l’avvocato Ruggero Razza, voluto dallo stesso Musumeci alla guida di un assessorato così prestigioso, ma anche difficile da gestire per la grande dotazione finanziaria che può suscitare appetiti non sempre legittimi.

L’assessore regionale ha comunicato che la soluzione del precariato avverrà dopo le elezioni per seguire la linea di eleganza istituzionale tracciata dal presidente Musumeci il quale non vuole speculare e che si speculi elettoralmente sulla vicenda.

aspDopo le elezioni arriverà a Caltanissetta il Commissario inviato dalla Regione che presserà i vertici dell’Asp fino a quando tutti i precari non saranno, come è umano e giusto, stabilizzzati.

Un impegno formale preso davanti alle centinaia di persone che hanno affollato i saloni del comitato elettorale della professoressa Giovanna Candura, alla presenza dell’altro assessore regionale Falcone e del deputato Mancuso, proprio quello che ha seguito e sta seguendo da vicino la sempre promessa e mai realizzata stabilizzazione dei precari Asp di Caltanissetta.

Read Full Post »

Michele Mancuso (FI), stabilizzazione precari Asp Caltanissetta “Intervenire entro il 20 febbraio”

Franco Spena

.

aspTiene banco l’annosa vicenda della stabilizzazione dei lavoratori precari dell’Asp Caltanissetta.

Il deputato forzista Michele Mancuso, interviene nuovamente sull’argomento sottolineando l’urgenza e la necessità che il bando sia emanato entro il 20 febbraio.

Mancuso è certo che il management interverrà sull’ormai imprescindibile emergenza e rimarca la necessità di includere nel suddetto provvedimento tutte le categorie di lavoro flessibili (ex Lsu, ex Asu ed altri).

Michele-Mancuso-500x333Mancuso evidenzia:

“L’argomento riguarda circa 700 lavoratori dell’azienda sanitaria. Una stabilizzazione di questo tipo contribuirebbe a dare serenità a centinaia di famiglie e una boccata di ossigeno all’economia delle stesse ed al nostro territorio”.

 

Read Full Post »

Il mio atto di difesa nei confronti di Asu ed ex Pip

Mariella Ippolito

.

Ho sospeso la mia protesta all’#Inps di #Roma, dopo aver scongiurato in extremis lo stop ai versamenti dei quasi 9 mila precari siciliani al centro della convenzione. Stanotte sono rientrata a #Palermo e ho voluto informare personalmente sindacati e lavoratori sul pagamento dei sussidi agli #Asu e agli ex #Pip fino a quando la Regione Siciliana continuerà a rimettere la provvista.

Intanto però funzionari regionali e dell’Inps verificheranno la quantificazione dell’esatto ammontare del debito maturato e, se la Regione assumerà impegno formale a rientrare, anche con soluzioni rateali concordate, si potrà stipulare una nuova convenzione. Il direttore generale dell’Inps Gabriella Di Michele ed il direttore centrale per gli ammortizzatori sociali Maria Grazia Sampietro, al termine del nostro incontro di ieri sera, hanno autorizzato il pagamento della mensilità di gennaio.

Le critiche avvilenti di alcuni sindacalisti e di qualche minoranza politica non hanno indebolito il mio atto di difesa nei confronti di Asu ed ex Pip.

Mi sento di dover ringraziare il presidente della Regione Nello Musumeci e la #Prefettura di Palermo. L’Ufficio Territoriale del Governo ha avvertito la gravità dell’emergenza e ha informato anche la direzione generale dell’Inps ed il Ministero dell’interno. Adesso, dopo troppi anni, tutto l’universo dei precari è un problema da far rientrare con #coraggio e #coscienza, per ridare #dignita‘ a migliaia di padri e madri di #famiglia.

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: