Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Protezione Civile’ Category

Sono qui per farvi sentire la vicinanza della Regione Siciliana, anche con la concretezza dei fatti.

Gli uffici si metteranno subito al lavoro per le prime risposte che servono.

Ma sarà necessaria anche la vostra collaborazione perché tutelare l’ambiente in cui viviamo è compito di tutti e non solo delle istituzioni.

#Sicilia #Stromboli #Ginostra #governoMusumeci Regione Siciliana – Dipartimento Regionale della Protezione Civile

Annunci

Read Full Post »

La minoranza: “Ripristino dei bagni distrutti e pulizia del Parco Urbano. Proposta di custodia e di collocamento di qualche telecamera di sorveglianza”

.

I consiglieri comunali del gruppo MILENA DOMANI hanno protocollato una lettera al Sindaco sulla situazione pessima del Parco urbano Sandro Pertini.

“Sicuramente lei sarà a conoscenza dello stato di abbandono e degli atti vandalici diretti contro alcune strutture del Parco Urbano intitolato a Sandro Pertini. E’ necessaria una pulizia straordinaria dello stesso in considerazione del fatto che per tutta l’estate il parco rappresenta il principale luogo di ritrovo delle persone residenti e degli emigrati che rientrano per le ferie, e anche di ristoro dal caldo.

Il tenere il parco pulito spetta ai cittadini molti dei quali, nonostante la presenza di tanti cestini, si ostinano a buttare per terra ogni genere di rifiuti; a proposito rinnoviamo l’invito (nostra interrogazione dell’anno scorso, 11/07/208, prot. N°002) a far collocare all’esterno del parco urbano alcuni contenitori per la differenziata visto che si trovano bottiglie di vetro, lattine e quant’altro sui muretti, sugli scalini e sul marciapiede per assicurare pulizia e un maggiore decoro urbano.

videosorvLa pulizia generale della struttura spetta al Comune, come all’Amministrazione spetta il compito di identificare e punire i colpevoli delle trasgressioni: ma chi lo fa, chi dovrebbe farlo? Secondo noi, bisognerebbe prevedere la figura di un custode della villa o la presenza dei tanti giovani disponibili a lavorare per la comunità.

Discorso a parte va fatto per i vandali disruttori, per identificare i quali è necessario immediatamente far collocare una o più videocamere di sorveglianza nelle aree più a rischio. Inoltre sarebbe auspicabile un servizio di pattugliamento concordato tra i vigili e i carabinieri, la cui presenza sul posto fungerebbe da deterrente.

I bagni distrutti, le porte rotte invece andrebbero subito sostituiti per consentire ai frequentatori dei bagni pubblici un accesso sicuro e al riparo di occhi indiscreti. Non si possono lasciare così come si trovano i bagni: è come darla vinta a chi li vandalizza e anche un segno di superficialità.

I sottoscritti consiglieri comunali la invitano quindi a mettere in atto tutte le misure indispensabili per rendere la struttura del parco urbano idonea e perfettamente fruibile dalla cittadinanza.

Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi, Maria Giulia Provenzano.

(altro…)

Read Full Post »

Pipì e Popò

di Plin Plin

.

Se un bar non ha i servizi igienici, non è a norma e deve adeguarsi o chiudere.
Se un parco comunale non ha i servizi igienici fruibili DEVE adeguarsi oppure chiudere affinché si possano rendere idonei ai visitatori.
Il vandalismo non può essere combattuto lasciando a monito la devastazione, è un fenomeno che va monitorato, se eccede in determinate aree e contro il patrimonio comune allora bisogna provvedere, ognuno per la propria parte.
Il Sindaco, il Comune devono attrezzarsi con deterrenti appositi.
Le telecamere potrebbero essere una buona ricetta.
I genitori, beh a riguardo bisognerebbe fare una lunghissima meditazione. Spesso i genitori non sanno neanche cosa combinano i figli fuori.
Non so se nell’estate milenese 2019 siano previste manifestazioni al parco.

Anche il mercato a questo punto è in dubbio perché si presuppone che gli ambulanti si servano, il martedì, dei bagni del parco. La faranno per i campi? O la terranno fino a casa propria? Salute e igiene, sindaco rifletti!

Read Full Post »

Parco Urbano distrutto dai vandali e dimenticato dall’amministrazione

.

Questo è l’ingresso “scoraggiante” dei bagni aperti al pubblico…

All’interno uno spettacolo così non si trova in nessuna parte

Il bello, il brutto è che si tengano aperti in questo stato!

(altro…)

Read Full Post »

Incominciata la bonifica e la pulizia delle discariche abusive

.

Pochi giorni fa i consiglieri comunali della minoranza aventi a cuore il rispetto dell’ambiente e la salute dei concittadini, avevano protocollato un’interrogazione diretta al sindaco e per conoscenza all’assessore delegato e al comando della polizia municipale, denunciando la presenza di diverse discariche abusive ricadenti nella zona est di Milena.

I consiglieri Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi e Maria Giulia Provenzano hanno trovato il modo giusto per svegliare dal torpore gli amministratori comunali e il sindaco Claudio Cipolla ha mosso i primi passi nella direzione giusta, sospinto anche dalle forze di polizia locale.

Cattura2Si sono succeduti contatti con la ex provincia di Caltanissetta e tutti quanti, preoccupati soprattutto dalla presenza di amianto contenuto in alcune lastre di eternit abbandonate da incivili e irresponsabili personaggi, hanno unito i loro sforzi per comunciare a rimuovere pericoli e sporcizia.

Chi sabato mattina si è trovato a passare dalle parti della località “santamaria” non credeva ai propri occhi, vedendo quell’imponente raduno di automezzi e persone intente a ripulire la discarica abusiva.

C’erano uomini del Comune e della Provincia e una ruspa faceva piazza pulita dei rifiuti che venivano posti su un camion della spazzatura.

Particolare cura ha richiesto lo spostamento delle lastre di eternit, maneggiando il quale si rischia di respirare fibre di amianto in grado di causare il cancro.

Questo fatto dovrebbe definitivamente convincere l’Amminsitrazione e l’intera Cittadinanza a vigilare sull’ambiente e a filmare/fotografare/denunciare i veri e propri delinquenti che abbandonano i rifiuti infrangendo la legge.

I Consiglieri della minoranza nel dirsi soddisfatti dell’inizio delle “grandi pulizie” nel paese non abbassano la guardia e a tal proposito e sollecitano il sindaco a far collocare altre videocamere di sorveglianza.

amianto-morteI consiglieri suggeriranno che dopo la pulizia delle discariche abusive indicare, si pongano delle barriere che non consentano più ai tamti personaggi incivili (alcuni pare possano essere individuati) di accedere facilmente negli stessi luoghi per continuare ad abbandonarvi rifiuti più o meno tossici, comunque sempre pericolosi per la salute dei cittadini.

E con la salute non si può, non si deve schezare, non è ammessa alcuna superficialità.

Finalmente dopo tanto tempo si è riusciti a far ripulire uno dei posti più inquinati da diversi cittadini residenti e personaggi di passaggio che andrebbero identificati e severamente puniti.

Ora sta al sindaco e alla polizia municipale vigilare quotidianamente per impedire che degli incoscenti inquininino il nostro ambiente, le falde acquifere e l’aria che respiriamo.

La stessa vigilanza dobbiamo farla noi cittadini civili, filmando, fotografando, denunciando i soliti inquinatori, ignoti – si spera – ancora per poco.

(altro…)

Read Full Post »

Sindaco, è a conoscenza delle discariche abusive e cosa intende fare per ripulirle e prevenire  ?

.

Il 19 giugno i consiglieri della minoranza, dimostrando di tenere fortemente al rispetto dell’ambiente e alla salute della cittadinanza, hanno protocollato una interrogazione diretta al sindaco e per conoscenza all’assessore comunale al ramo e al comandante della Polizia Municipal avente per oggetto: Inquinamento ambientale da discariche abusive.

Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi, Maria Giulia Provenzano consiglieri comunali di MILENA DOMANI così si sono rivolti al sindaco:

“Ci dispiace informarla circa una disastrosa situazione ambientale in cui versa il nostro paese. Ci riferiamo ad alcune discariche abusive che si trovano sulla strada Milena – Bompensiere.

Una è nei pressi dell’aiuola in cui è posta la tabella del Gemellaggio Milena – Aix-les-Bains ridente città dei fiori.

L’altra si trova qualche centinaio di metri più sotto in zona Santa Maria. Il materiale vario che vi è stato abbandonato è indescrivibile. Farebbe bene a recarsi assieme ai vigili urbani sul posto per vedere di persona il grado di pericolosità per l’ambiente e la Cittadinanza.

Purtroppo l’inquinamento in quei due luoghi (ma ce ne sono altri ancora, uno di questi si trova nella stessa zona) non è una novità poiché risale alle precedenti amministrazioni. A maggior ragione lei comprenderà bene che bisogna prendere provvedimenti seri e durevoli al fine di scoraggiare e impedire che persone incivili gettino rifiuti di ogni genere in luoghi non consentiti.

I sottoscritti consiglieri comunali di MILENA DOMANI, la interroghiamo per conoscere:

  • se lei era a conoscenza o sia stato informato delle discariche abusive in oggetto;
  • se non reputa opportuno incaricare la polizia municipale a fare una ricognizione completa sulle discariche abusive che ricadano nell’intero territorio;
  • se ha intenzione di fare ripulire le discariche abusive;
  • se ha intenzione di mettere in atto un sistema definitivo che impedisca l’accesso i questi luoghi;
  • se ha intenzione di far collocare delle telecamere.

Nel ricordarle che il rispetto dell’ambiente è una priorità che si lega a quello della salute pubblica, la sollecitiamo ad agire al più presto”. 

Read Full Post »

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: