Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Milena’ Category

Addio, mite compagno di una vita

.

La notizia della morte di Tommaso Palumbo, il compagno, è arrivata in paese questa mattina all’alba proveniente da Palermo dove si è concluso il suo calvario sanitario dopo il ricovero all’ospedale di Agrigento, le cui carenze sanitarie ha descritto in diretta su whatsapp in un vero e proprio reportage.

Dopo un lungo periodo di silenzio post ricovero, è ritornato a comunicare il suo ritorno alla vita sprizzando felicità per lo scampato pericolo e riempiendo di contentezza i suoi numerosi amici di Milena, Sutera, Racalmuto e dintorni con cui aveva instaurato profondi legami sociali, culturali e politici.

Tommaso Palumbo era un uomo intriso da un mix inestricabile di cultura e politica, amava le scienze matematiche che curò fino all’ultimo mentre aveva smesso la politica militante senza però mai abbandonarla.

Fece parte della Lista “Insieme per Milena” in cui si ritrovarono assieme alla democrazia cristiana esponenti del partito comunista e provenienti dalla e destra sociale che ribaltarono decenni di assoluto dominio socialista. Fu una bella rivoluzione finché durò.

Coltivava anche il suo orticello in un appezzamento di terreno poco distante dal paese e ne andava fiero. Negli ultimi anni della terza età ricordava spesso gli anni passati con gli amici di sempre, quelli delle elementari di una volta che restano amici per sempre. I suoi studi universitari a Palermo dove fece l’istitutore presso un famoso convitto, l’impegno continuo verso i più poveri.

Spesso i suoi occhi diventavano tristi, soffriva la solitudine dopo la scomparsa della cara mamma, “centenaria” – sottolineava con orgoglio – che accudì con grande amore filiale fino all’ultimo giorno.

Ora è arrivato anche il suo. Addio, Tommaso, ricorderò per sempre gli ultimi tuoi giorni di sofferenza, i messaggi e le telefonate che ci siamo scambiati e le “iniezioni di fiducia” che volevo trasmetterti per non farti arrendere.

Purtroppo, l’ultima volta che ci siamo visti di presenza, in piazza quando ti esortavo al ricovero, cominciai a preoccuparmi seriamente quando fermando il nostro passeggiare dicesti che ti mancava il respiro…

Il resto fu calvario sanitario che hai saputo affrontare con la dignità di sempre.

Addio amico di tutta una vita, dalle elementari.

Alfonso Cipolla

Caro Masino,

.

Apprendo con infinita tristezza che il caro amico Tommaso Palumbo ci ha lasciato. Avevo “chattato” con lui qualche giorno fa, era ancora nel suo letto d’ospedale.

Voglio ricordarlo con questa immagine del suo profilo immerso nel suo “angolo” di cultura storico-letterario ed appassionato matematico.

Quante belle discussioni, e che persona speciale e disponibile! Resterai nei nostri ricordi caro Masino!

Totino Saia

Caro amico mio… caro compagno Tommaso,

.

Terrò questa immagine scolpita nel cuore. Terrò il tuo sorriso nei miei più custoditi ricordi. Questo mondo che volevamo cambiare non ha avuto considerazione per te…non ha avuto rispetto.

Forse doveva andare così ma forse la indolenza di chi avrebbe dovuto soccorrerti ha fatto il resto. Mi hai chiesto aiuto ma non ho saputo risponderti adeguatamente…

ormai siamo tutti soli e impotenti in questo mondo perverso. Siamo deboli ed indifesi. Noi che lottavano e che non avevamo paura di niente.
Vola amico mio… Vola ancora sui tuoi campi…per le contrade della nostra Milocca. Ti rivedrò sempre nei miei pensieri… nelle pagine della nostra storia… nella moralità che è stata la tua carta di identità… nel tuo forte ed arguto pensiero. T

i abbraccio Masino… abbi cura di noi che ancora restiamo.

Gero Difrancesco

.


Sincere condoglianze ai familiari per la triste scomparsa dell’amico Tommaso Palumbo.

La Redazione di Milocca-Milena Libera

.

(altro…)

Read Full Post »

cov

scalia

Ai familiari del signor Giuseppe Scalia esprimiamo vicinanza e sentite condoglianze.

La Redazione

Read Full Post »

DOMENICA MATTINA ALTRA TORNATA VACCINALE PRESSO LA SCUOLA ELEMENTARE SAN GIOVANNI BOSCO

.

NON E’ CONSENTITO L’ACCESSO NELLA SEDE VACCINALE A POLITICI E PERSONE NON AUTORIZZATE

.

aa

.

Read Full Post »

Temi caldi questa mattina a “Tony accesi” domenica 10.30 Radio CL 1.

4

BUFERA NEL CENTRO DESTRA:

Musumeci azzera la giunta .Scontro nisseno tra il deputato Michele Mancuso di FI e Giovanna Candura di Diventerà Bellissima ospiti a Tony Accesi.

Il pensiero di Fratelli d’Italia con il segretario Fabiano Lo Monaco.

LE NOSTRE STRADE:

Decisamente mal ridotte ma sembra che arriveranno molti soldi da investire nelle strade. Ne parliamo con l’assessore Frangiamore ed il consigliere Oscar Aiello.

RIAPRONO LE SCUOLE:

Come? Ne parliamo con la dirigente scolastica del Liceo Ruggero Settimo.

IL LINK PER SEGUIRE

download

https://www.facebook.com/radiocl1/

Read Full Post »

Riflessioni di qualche giorno dopo essere uscito dalla rianimazione e prima di entrare in Terapia intensiva… Meditate gente!


.

Bentornata, vita! Grazie!

Rino Napoli

.

vv

Sei a mille metri d’altura ed è subito buio… apnea totale.
E scopri la vita.
Spesso si pensa più a sopravvivere che alla vita e al valore vero della stessa.
E allora, quando meno te l’aspetti, è la morte che ti riporta a pensare alla vita. Sì, proprio la morte che, portandoti alla porta d’uscita, ti fa rivedere tutto quello che hai e non hai mai apprezzato, non te ne sei curato.
Ed ecco che, come in un film, vedi passarti davanti tutta la vita, gli affetti, le persone e le cose cui non avevi affatto badato, dedicandoti ad altro, per raggiungere mete e traguardi insignificanti o di poco conto.

Ed è davanti alla porta d’uscita che ti afferri a quella mano da cui dipende l’esito e la stringi forte, forte, sempre più forte gridando: fammi vivere! dammi l’opportunità di riprendere in mano il mio oggi, il mio domani e riscattare un passato fatto di distrazioni e azioni che mi hanno allontanato da essa.
Voglio vivere,vivere veramente e recuperare tutto il tempo dedicato ad altro e ad altri.
Quella mano, quasi stritolata, sente, oltre al dolore, il richiamo di chi, sul punto di morte, ha aperto gli occhi ed ha visto e scoperto la Luce!
Così si ricomincia,partendo da quella stretta. E la mano capisce ma ammonisce di non tornare sui vecchi passi, e riprendere un nuovo cammino, l’unico che ha valore assoluto e apre gli occhi alla meta unica che ti fa gridare: ora vivo,ora esisto,ora vale la pena!
E abbracci la vita in tutto il suo essere.
Ecco…. appropriarsi della vita, significa appropriarsi di sé stessi, riscoprirsi.
Bentornata, vita! Grazie!

Read Full Post »

TRILUSSA AI TEMPI DEL COVID

Rino Napoli

.

sordiSi nun senti er fritto quanno sei ar portone

sarà er caso che te fai ‘n tampone.

Se a li nonni je vòi stà vicino

allora è mejo che te fai er vaccino.

Se voi uscì e vestitte de strasse

sarà er caso che te fai er grinpasse.

Si nun vài fà gnente perché sei no vaxe,

allora l’auguri mannali via faxe…

E visto ch’er Natale ha pijato ‘n brutto annazzo,

chiudete ‘n casa e nun rompe er cà…!

Read Full Post »

PIU’ CHE TRIPLICATI I CASI COVID A MILENA, MOLTI I GIOVANI COLPITI

.

cl1Come era facile prevedere crescono rapidamente i casi di contagio. Ce lo aveva anticipato il dottore Cipolla che aveva posto alcuni punti interrogativi.

“Ogni giorno il coronavirus nella sua variante omicron raggiunge nuovi record e infetta non più solo i più anziani, ma colpisce sempre più giovani. Non ci viene di pensare che il motivo sia perché proprio loro non osservano le norme più elementari di difesa: mascherine, più distanza, igiene delle mani e della persona?

E per quanto riguarda i controlli: chi controlla nel pubblico e nel privato? Se lo domandano senza arrossire per la vergogna “chi” dovrebbe farlo e lo omette?

Con meno assembramenti pubblici e meno festini privati la situazione sarebbe certamente migliore. Invece sta precipitando, nei grossi centri Gela e Caltanissetta ma anche nei piccoli paesi e tra questi anche a Milena.

Come si fa a non ragionare di fronte alla notizie che arrivano in queste ore che ci raccontano come la quasi totalità dei ricoveri in terapia intensiva e in rianimazione e dei morti sia composta da no vax. Come spiegare allora che ancora ci sono milioni di persone non vaccinate?

cl

Come mai ancora il governo non rende obbligatorio vaccinarsi? Come mai non si ritorna a fare un lock down vero e serio come fu il primo? Sì, perché la zona arancione non basta e quella rossa è troppo scolorita.

Come fanno le autorità a non capire che quella contro il virus deve essere come una guerra senza quartiere con tutti i mezzi a disposizione dalle restrizioni ai vaccini ma prima di tutto togliendo dalla circolazione gli incoscienti perché è proprio con le loro gambe che corre il coronavirus?


.

LA REGIONE APRE LE SCUOLE – I COMUNI LE CHIUDONO, COMUNICATO STAMPA DEI SINDACI DEL NISSENO

.

cl3Covid-19, i sindaci della provincia di Caltanissetta al pari di altri sindaci della Sicilia chiudono le scuole fino a domenica.

Dopo il via libera della Regione, l’Anci nel primo pomeriggio ha riunito i sindaci siciliani e ha stabilito, a maggioranza, di adottare un’ordinanza per “motivi sanitari” in attesa di avere dati “certi comune per comune su pressione ospedaliera, contagi e vaccinati”
I sindaci nisseni, dunque, annunciano la decisione di chiudere le scuole fino a domenica prossima (16 gennaio).
Secondo i Sindaci non ci sono ancora dati “certi” sui tracciamenti nè sui contagi e finché non ci saranno il ritorno in classe non è sicuro.
La decisione dei sindaci nisseni, al pari di altri sindaci siciliani appartenenti ad ANCI, è quella di adottare singole ordinanze sulla base all’articolo 50 del Testo Unico Enti Locali che dà facoltà ai primi cittadini di intervenire in caso di “pericolo”.
“Abbiamo chiesto all’Asp dati specifici sulla scuola che ancora non sono arrivati”.
Per tale motivo e anche per le incertezze legate alla presenza di DPI (mascherine FFP2, rese obbligatorie dal provvedimento nazionale), alla incerta organizzazione del sistema trasporti per gli studenti, alla carente percentuale di vaccinati nella fascia scolare, i Sindaci del nisseno hanno deciso di emettere ordinanza di chiusura fino a domenica prossima.
cl4

.

SE UNITI NON SI LOTTA NON SI VINCE

.
Soldi24
spop

Read Full Post »

L’ex Provincia di Caltanissetta ha approvato il progetto e l’impegno di spesa per il rifacimento della Milena-Grotte.

.

Significativo passo avanti per la Milena-Grotte, adesso si è completato l’iter burocratico più importante e si avvicina sempre più l’inizio dei lavori.

lib

Due sono le strade interessate:

  1. La nostra SP 151 cioè la Milena-Grotte nel tratto nisseno
  2. La SP 204 cioè la Milena-Bompensiere, il tratto più breve (l’accurzu) di appena 2 km che unisce i due paesi, come si può vedere nella mappa.

mappa

L’importo complessivo è di 670 mila euro.

I Consiglieri comunali del gruppo “Milena Domani” promotori dell’iniziativa: Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi e Maria Giulia Provenzano esprimono profonda gratitudine al  Presidente della Regione Nello Musumeci per aver accolto la Petizione Popolare, firmata da ben 620 cittadini, e per avere mantenuto l’impegno e ringraziano l’Assessore regionale Marco Falcone e il Commissario del Libero Consorzio di Caltanissetta Duilio Alongi per la puntuale realizzazione dell’intervento disposto sulla SP 151 Milena-Grotte.

firme

Adesso non resta che attendere gli ultimi passi che precedono l’inizio dei lavori per il ripristino di una decente viabilità sulla Milena-Grotte che agevolerà in particolare i numerosi agricoltori della zona.

La strada percorribile permetterà anche ai turisti di potere visitare la Zona Archeologica e lo splendido paesaggio non appena l’Assessorato regionale ai Beni Culturali interverrà per ripristinare la copertura del Villaggio Neolitico e la sistemazione dell’accesso delle Tombe Micenee. Un’altra iniziativa portata avanti dal Gruppo Consiliare “Milena Domani” sempre propositivo negli interventi a favore dei cittadini e dello sviluppo globale di Milena.

(altro…)

Read Full Post »

Il dott. Angelo Ferlisi specialista in Malattie dell’apparato Cardiovascolare

.

afCon il massimo dei voti 50/50 e la lode, all’Università di Palermo, il 10 gennaio 2022, si è specializzato in Malattie dell’Apparato cardiovascolare, il dottor Angelo Ferlisi.

La notizia è stata accolta con una punta di orgoglio dai concittadini i quali, oltre ad esprimergli gli auguri per un’ottima carriera, sperano, con un po’ di sano egoismo, che possa esercitare la sua professionalità e prestare le sue cure anche qui a Milena.

Al neo cardiologo Angelo Ferlisi e alla sua famiglia, i migliori Auguri della nostra Redazione.

(altro…)

Read Full Post »

Il travaglio dell’ex ministro Beppe Provenzano

.

prDopo l’attacco a gamba tesa contro Fratelli d’Italia a suo dire fuori dall’arco costituzionale, questa mattina in tv, urbe et orbi, l’ex ministro per il sud e attuale vice-segretario nazionale del Pd stronca la candidatura di Silvio Berlusconi alla Presidenza della Repubblica.

Il suo opinabile “niet” però è giudicato illiberale e antidemocratico da numerosi esponenti politici del centro destra secondo i quali non si possa in democrazia mettere veti a nessuna cittadino che gode dei diritti civili.

Insomma il no “anticostituzionale” di Beppe Provenzano ha suscitato polemiche e proteste anche dove meno ce lo saremmo aspettato, nella magistratura che, da un ventennio, insegue e persegue e, per molti perseguita, inutilmente il capo di Forza Italia che non solo non si riesce a condannare definitivamente ma nemmeno a trascinare in tribunale.

Tutto ciò perfettamente raccontato da questa vignetta…

b

…che propone umoristicamente anche l’unico ed efficace sistema di portare Berlusconi nelle aule giudiziarie… almeno per un mandato.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: