Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Motori’ Category

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Read Full Post »

REGIONE SICILIANA | Via libera all’acquisto di ventuno nuovi treni Pop

mobilita.org

.

L’obiettivo è il potenziamento dei servizi di trasporto pubblico regionale, per migliorare i collegamenti con i principali nodi urbani, produttivi e logistici della Sicilia. Ecco perché saranno acquistati ventuno nuovi treni da destinare alle tratte con maggiore domanda.

Si tratta di convogli a trazione elettrica, da oltre trecento posti ciascuno, finanziati con le risorse del PO FESR Sicilia 2014/2020.

Il Dipartimento delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti della Regione Siciliana ha pubblicato il decreto n. 1780 del 18 luglio 2019registrato dalla Corte dei Conti il 7 agosto, che approva la fornitura dei ventuno treni e conferisce a Trenitalia spa la gestione della commessa.

Il finanziamento dell’operazione, per l’importo complessivo di 165.351.000 euro, a valere sull’Azione 7.3.1 Acquisto di nuovi treni da destinare alle tratte con maggiore domanda potenziale – Potenziare i servizi di trasporto pubblico regionale ed interregionale su tratte dotate di domanda potenziale significativa” (Asse 7 “Sistemi di Trasporto Sostenibili” del PO FESR), era stato approvato con il decreto n. 1647 del 3 luglio 2019.

L’operazione prevede la fornitura di ventuno convogli EMU (Electrical Multiple Units), di media capacità, denominati “POP”: quattro saranno consegnati nel 2019sette nel 2020 e dieci nel 2021.

Read Full Post »

Pensieri sulla sicurezza mentre guido a Roma

Carmelo Dini

.

++ Auto giù da tangenziale Roma, grave conducente ++Parlano sempre di sicurezza, questi nostri governanti, promettono sempre sicurezza., ma voi vi sentite sicuri?

State tranquilli la sera se vi trovate nei pressi della stazione Termini?

Vi sentite sicuri se vi trovate in certi quartieri di Roma?

E se la macchina davanti a voi sulla Tangenziale, mentre andate tranquilli con la famiglia per andare in pizzeria, procede a zig zag, perché alla guida c’è una signora il cui sguardo passa continuamente dalla strada al cellulare, dal cellulare alla strada, vi sentite sicuri?

A proposito, scusate se cambio discorso, stavo riflettendo sul fatto che anche il Creatore non ha provveduto alla nostra sicurezza. Non aveva previsto il cellulare, altrimenti ci avrebbe creati con tre mani, due per la guida e una per il cellulare. E anche due occhi non ci bastano più, perché non possiamo dare un compito ad un occhio e un compito diverso all’altro.

CatturaoLa signora sulla Tangenziale non avrebbe sbandato continuamente se avesse potuto adoperare un occhio per il cellulare e l’altro per la strada. Ci vorrebbero quattro occhi, insomma. Tre mani e quattro occhi.

Ma forse il Signore semplicemente non aveva previsto gente incosciente al volante delle automobili, e forse aveva previsto che vigili in borghese si facessero ogni tanto un giretto nel traffico, per ritirare la patente a tutti quelli che guidano parlando, litigando, ridendo, scherzando al cellulare.

 

 

Read Full Post »

squarciato-il-lunotto-dellauto-di-Paolo-Reale

Read Full Post »

Mamma, il poliziotto dice che <il ragazzo che mi ha ammazzato era ubriaco>

da Lisa Venti – Leggetelo…ne vale la pena!

.

L'immagine può contenere: cielo, albero e spazio all'aperto

Mamma, sono uscita con amici. Sono andata ad una festa e mi sono ricordata quello che mi avevi detto: di non bere alcolici. Mi hai chiesto di non bere visto che dovevo guidare, così ho bevuto una Sprite. Mi sono sentita orgogliosa di me stessa, anche per aver ascoltato il modo in cui, dolcemente, mi hai suggerito di non bere se dovevo guidare, al contrario di quello
che mi dicono alcuni amici. Ho fatto una scelta sana ed il tuo consiglio è stato giusto.

Quando la festa è finita, la gente ha iniziato a guidare senza essere in condizioni di farlo. Io ho preso la mia macchina con la certezza che ero sobria. Non potevo immaginare, mamma, ciò che mi aspettava…

Qualcosa di inaspettato! Ora sono qui sdraiata sull’asfalto e sento un poliziotto che dice: <il ragazzo che ha provocato l’incidente era ubriaco>. Mamma, la sua voce sembra così lontana… Il mio sangue è sparso dappertutto e sto cercando, con tutte le mie forze, di non piangere. Posso sentire i medici che dicono: <questa ragazza non ce la farà>. Sono certa che il ragazzo alla guida dell’altra macchina non se lo immaginava neanche, mentre andava a tutta velocità. Alla fine lui ha deciso di bere ed io adesso devo morire…

Perchè le persone fanno tutto questo, mamma? Sapendo che distruggeranno delle vite? Il dolore è come se mi pugnalasse con un centinaio di coltelli contemporaneamente. Di’ a mia sorella di non spaventarsi, mamma, di’ a papà di essere forte. Qualcuno doveva dire a quel ragazzo che non si deve bere e guidare… Forse, se i suoi glielo avessero detto, io adesso sarei viva…

La mia respirazione si fa sempre piu debole e incomincio ad avere veramente paura… Questi sono i miei ultimi momenti, e mi sento così disperata… Mi piacerebbe poterti abbracciare mamma, mentre sono sdraiata, qui, morente. Mi piacerebbe dirti che ti voglio bene per questo… Ti voglio bene… addio.”

 

(altro…)

Read Full Post »

Approvazione Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile

.

Ai sensi della vigente normativa in tema di Protezione Civile un ruolo fondamentale è stato assegnato agli enti locali, in particolare modo ai Comuni, ciascuno dei quali è chiamato ad adottare il Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile; esso  rappresenta uno strumento con il quale l’Amministrazione Comunale si prefigge di fronteggiare e gestire le emergenze che possono verificarsi nel territorio comunale al fine di fornire una risposta adeguata, tempestiva ed efficace; e individua nel Sindaco l’Autorità Comunale di Protezione Civile che, al verificarsi di un’emergenza, assume la direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso e assistenza delle popolazioni colpite e provvede agli interventi necessari.

Il Funzionario Responsabile dell’Ufficio Tecnico area lavori pubblici  Giovanni Saia ha affidato allo “Studio di Geologia” di Dario Costanzo l’incarico di  provvedere alla redazione ed informatizzazione del Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile del Comune di Milena.

Il 15/07/2019il professionista incaricato ha consegnato la documentazione costituente il “Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile del Comune di Milena in formato cartaceo e anche in formato digitale.

– il Piano è l’insieme coordinato delle misure da adottarsi in caso di eventi naturali e umani che comportino rischi per la pubblica incolumità e definisce i ruoli delle strutture comunali preposte alla Protezione Civile per azioni di soccorso;

– il Piano ha lo scopo di prevedere, prevenire e contrastare gli eventi calamitosi e tutelare la vita dei cittadini, dell’ambiente e dei beni; – lo Strumento elaborato contiene gli elementi di organizzazione relativi alla operatività delle strutture comunali in caso di emergenza;

– il Documento mira a costituire procedure di intervento per definire le azioni e le strategie da adottarsi al fine di mitigare i rischi, portare avanti le operazioni di soccorso e di assistenza alla popolazione colpita;

– il Piano è stato elaborato predisponendo tutti i dati cartografici, logistici, statistici e anagrafici e della rilevazione sul territorio di tutte le risorse strumentali e umane in caso di emergenza e di tutti i potenziali stati di pericolo su base cartacea e predisponendo il piano operativo su supporto informatico per tutta la gestione in tempi reali delle emergenze;

– bisogna di disporre la più ampia diffusione del Piano di Emergenza Comunale approvato, mediante pubblicazione nell’apposita sezione del sito istituzionale del Comune;

– il “Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile del Comune di Milena ” rappresenta uno strumento dinamico, soggetto a periodiche revisioni e aggiornamenti e di demandare alla Giunta l’approvazione dei futuri aggiornamenti dello stesso;

– copie digitali del “Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile del Comune di Milena” saranno inviate:

  • – Al Dipartimento  Regionale Protezione Civile Sicilia  sud–occidentale servizio 10;
  • –  All’Ufficio Territoriale di Governo Prefettura di Caltanissetta;
  • – Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.R. 15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta;
  • –  Al Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Caltanissetta;
  • –  Alla Stazione Carabinieri di Milena;
  • –  Al Comando  Polizia Municipale di Milena;

Alla seduta del Consiglio sono presenti il Sindaco Claudio Salvatore Cipolla, l’Assessore Ilenia Tona e l’Assessore Carlino Salvatore.

Il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Randazzo, dopo aver illustrato e condiviso il Piano,  invita il Dott. Costanzo, redattore dello stesso a voler esporre in modo sintetico i contenuti.

Il Dott. Costanzo dopo aver ringraziato il Geom. Giovanni Saia ed il Geol. Totino Saia per la collaborazione avuta per la stesura dello stesso, illustra il Piano che è altamente innovativo, in quanto si basa su un’interazione innovativa tramite software, il quale prevede: un piano speditivo con collegamenti facili; un sistema informativo territoriale che fa uso di google heart; ed è dotato di una modulistica completa di tutti i modelli di intervento; il tutto usufruibile con semplici clic su una postazione informatica collegata ad internet.

Il Consigliere Alfonso Cipolla, dopo aver ringraziato per essere stato invitato alla consegna del Piano ed apprezzato la professionalità del Dott. Costanzo nonché del Geom. Giovanni Saia e del Geol. Totino Saia e condiviso l’operato dell’Amministrazione, suggerisce le seguenti proposte:

  • Rendere il File scaricabile dal sito;
  • Realizzare un opuscolo sintetico per le famiglie;
  • Organizzare un’assemblea dei cittadini;
  • Coinvolgere le Scuole;
  • Coinvolgere “i volontari” soprattutto relativamente al settore medico-infermieristico;
  • Fare una prova di emergenza.

Il Sindaco Claudio Cipolla, nel Ringraziare il Dott. Costanzo nonché il Geom. Giovanni Saia ed il Geol. Totino Saia e gli altri Uffici Comunali, precisa che dopo aver fatto il piano bisogna passare in tempi brevi alla sua attuazione, ed in questa fase fare tesoro dei suggerimenti della minoranza che sono in linea di quelli della maggioranza precisando che una “giornata dell’emergenza” è già stata programmata in occasione della presentazione dei defibrillatori.

IL CONSIGLIO COMUNALE con voti favorevoli n. 11 su n. 11 Consiglieri presenti e votanti APPROVA e all’unanimità DICHIARA l’atto immediatamente esecutivo.

LEGGI LA DELIBERA INTEGRALE

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: