Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Motori’ Category

vignetta-autovelox-Alessandro-Marangon

Read Full Post »

monepat

Read Full Post »

Aumentano i costi legati al mantenimento dell’auto: almeno 3.800 euro all’anno

Libero

.

Aumentano i costi legati al mantenimento dell'auto: almeno 3800 euro all'anno

C’è una verità che gli automobilisti conoscono, anche se non hanno ancora letto l’ultimo rapporto dell’Automobile club d’Italia. Quella sensazione di impoverimento continuo cominciata dal giorno dell’acquisto dell’auto è più che giustificata: tra manutenzione, parcheggi, assicurazione, pneumatici e carburante ogni italiano ha speso una media di 3800 euro all’anno. Senza considerare le multe, naturalmente.

Mentre si attende che il ministro Carlo Calenda metta in pratica la sua proposta di rincarare il bollo auto per i veicoli più vecchi, sono ben cinque le voci di spesa aumentate. A cominciare dalle tasse che già si fanno sentire da diversi anni, dal 2015 a oggi sono rincarate del 2,23%, con un costo medio aggiuntivo di 136,67 euro ad auto. Nell’ultimo anno sono aumentati anche i costi dei pedaggi del 3,11%, pesando in più di 141,01 euro. Non si possono ignorare i costi destinati ai parcheggi, per i quali gli italiani hanno speso in media 224,80 euro in un solo anno. E poi c’è il carburante, costato in media 903,41 euro in un solo anno.

Non meno marginali sono i costi destinati alla manutenzione ordinaria dell’auto. Per i soli pneumatici gli italiani nel 2016 hanno speso in media 193,43 euro, per far fronte a costi di manutenzione e riparazioni varie ognuno in media ha speso circa 659,06 euro.

Un discorso a parte merita l’Rc auto, pesata in più a ogni italiano di poco oltre le 200 euro, stando ai dati dell’Aci. Secondo i dati rilasciati da facile.it, a maggio 2017 i prezzi sono aumentati in tutta Italia, con una crescita media dell’11,6%, toccando rincari medi di 566 euro. In cima alla classifica degli aumenti si trovano Trentino Alto Adige (+18,34%), Molise (+17,85%) e Valle d’Aosta (+15,92%) mentre gli incrementi più contenuti hanno riguardato il Veneto (+8,97%), la Basilicata (+7,75%) e la Puglia (5,44%). In Campania (933,84 euro) e Calabria (694,97 euro) si pagano, invece, i premi più alti d’Italia.

A livello provinciale, l’area dove l’RC auto costa di più è Caserta (1.014,26 euro) mentre il rincaro più alto è stato a Imperia (+23,19%). Le uniche due province italiane che hanno visto una riduzione delle tariffe sono Barletta-Andria-Trani (-5,82%) ed Enna (-2,47%).

Read Full Post »

1aaaaaaasxxx

Read Full Post »

Vigili sempre in agguato

.

no-atoveloxNoi di MML – da sempre – ci interessiamo di quei vigili del circondario che, invece di preoccuparsi della incolumità dei cittadini atomobilisti, si interessano di più a fare soldi; migliaia di euro che vanno a riempire le casse comunali dei loro paesi; dietro ordine o con l’assenso dei sindac

Cominciammo tanti anni fa la nostra crociata contro gli autovelox, interessandoci di quello collocato sulla circonvallazione di Montedoro che salassava i passanti che si recavano da Campofranco fino a Caltanissetta. Monetedoro per Montedoro. Intervistato dalla stampa il sindaco Federico Messana ammise che l’autovelox gli serviva proprio per questo scopo. Quell’autovelox fu rimosso perché scoprimmo che la società che lo gestiva era coinvolta nella fornitura a decine di comuni sul suolo nazionale di una serie di autovelox “fuori regola”. Uno stratagemma che pemetteva alla ditta di trarre lauti guadagni.

Poco tempo fa il blog Castello Incantato riportò un altro successo, intervistando il sindaco di Castronovo di Sicilia Francesco Onorato, sul fatto che era stato portato il limite di velocità da 50 a 40 km orari sul tratto di sua competenza sulla SS 189, ottenendo la disattivazione temporanea dell’autovelox durante i lavori.

Non pervengono notizie invece dai sindaci di Campofranco, Acquaviva e Sutera che continuano a pescare euro nelle tasche dei cittadini che transitano sulla scorrimento veloce Agrigento – Palermo che non è una strada comunale e quindi non dovrebbe essere di loro competenza! I su citati illustri primi cittadini non si preoccupano dei loro concittadini che possono superare i limiti di velocità delle rispettive strade comunali: sarà che temono che i concittadini contravvenzionati poi possano non votarli?

A prescindere dalla liceità di potere agire su una strada non comunale (un tema che i signori Prefetti dovrebbero attenzionare, prima di concedere l’autorizzazione a piazzare autovelox sulle strade non comunali) si resta perplessi sul fatto che gli autovelox possano essere usati dai vigili e non dalla polizia stradale e dai carabinieri.

Inomma i vigili dovrebbero fare proprio e solo ciò che li definisce meglio: Polizia Municipale, “dovrebbero” quindi agire sul territorio municipale. Invece pare che i Prefetti sconoscano questa etimologia e siano di mano larga, diventando conseguentemente: o alleati di quanti chiaramente agiscono per difendere la salute dei cittadini o complici di quanti invece tendono imboscate agli automobilisti.

Il tema imboscate interessa quanti sono stufi di queste imboscate e, a parte qualche intervento (per esempio del deputato regionale Firetto, oggi sindaco di Agrigento) restano abbandonati anche dai politici e dalle istituzioni: non si ricorda l’intervento di qualche magistrato sul tema “agguati stradali”.

vigili3Eppure non si discute il fatto che bisogna rispettare i limiti di velocità e punire chi li superi, ma si discute del fatto che gli agenti possano agire come i banditi di una volta, nascondendosi, nonostante una precisa norma stabilisca che debbano invece essere, loro stessi e gli autovelox, ben visibili a chi guida.

Nella speranza che i sindaci rinsaviscano e che i vigili si rifiutino di comportarsi come banditi, continuiamo a fare civile denuncia, pubblicando ancora alcune foto esplicative sulle imboscate tese agli automobilisti: questa volta alla ribalta la Polizia Municipale di Sutera… chissà se il sindaco possa intervenire e spendere una parola.

Autovelox nascosto al bivio Caccione sulla SS 189

vi2

(altro…)

Read Full Post »

Per non che non li dimentichiamo

23-maggio-1992-la-strage-di-Capaci2

falcone

download (2)

Read Full Post »

bivio m1bivio m2

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: