Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Motori’ Category

Nello Musumeci ha mantenuto l’impegno

.

Martedì 31 gennaio scorso sono iniziati i lavori per la sistemazione della strada provinciale Milena-Grotte (SP 151). Ad aggiudicarseli in una gara svoltasi l’ottobre scorso è stata l’impresa  Cinquemani Gianpeppino con sede in Favara.

migro1

Clima permettendo, abbiamo fondati motivi per prevedere che si possa cominciare ad asfaltarla già la settimana prossima. Sarà così possibile ricollegare Milena con Grotte e persino con Racalmuto con una strada decente.

mg2

Tutto ciò è stato possibile per l’iniziativa del gruppo consiliare “Milena Domani”. I consiglieri comunali Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi e Maria Giulia Provenzano hanno rappresentato la necessita di sistemare la viabilità del nostro territorio al Presidente della Regione Nello Musumeci al quale è stata rivolta una petizione popolare.

pet

Sono state raccolte in breve tempo oltre 620 firme dei cittadini poi consegnate al Presidente.

mgstoIl resto è noto.

In poco tempo si è attivato il Libero Consorzio di Caltanissetta e incaricato  l’Assessorato regionale alla viabilità di procedere. E’ stato concesso il finanziamento e pubblicato il bando.

Ad ottobre è stata espletata la gara. Adesso sono iniziati i lavori sulla Milena-Grotte. Subito dopo inizieranno i lavori per la sistemazione della Milena-Bompensiere. 

I consiglieri del gruppo “Milena Domani” hanno diffuso la buona notizia che è stata accolta con favore dei cittadini, in particolare degli agricoltori che lavorano in quella zona.

Subito dopo la sistemazione della SP 151 la stessa impresa inizierà i lavori per la sistemazione del tratto della strada provinciale Milena-Bompensiere (SP 204) che consentirà di raggiungere velocemente i due paesi attraverso il percorso più breve.

(altro…)

Pubblicità

Read Full Post »

Dopo l’intervento sulla condotta del metano resta da sistemare il tombino

.

gas1

gas4

gas3

(altro…)

Read Full Post »

Continua con successo l’operazione dei carabinieri di Milena “Niente veicoli abbandonati” 

.

liberocarrello

Read Full Post »

Vogliamo vivere in un ambiente pulito e in un paese civile

Gruppo consiliare “Milena Domani”

.

Ancora un’altra discarica abusiva – sotto gli occhi di tutti – segno di inciviltà e mancanza di rispetto verso il territorio.
1

A volte basterebbe solo fare le cose giuste e non solo ciò che è conveniente … in un paese normale questi incivili andrebbero individuati e multati.

In un paese normale appunto …

.

6

7

8

(altro…)

Read Full Post »

I consiglieri comunali del gruppo “Milena Domani” per il rispetto degli invalidi e del codice della strada, propongono maggiore vigilanza e una campagna di sensibilizzazione dei cittadini

.

minQuando si trattano certe tematiche la politica dovrebbe mettere da parte le ripicche e accogliere i suggerimenti da qualsiasi parte essi provengano, dovrebbe essere cosi, purtroppo non sempre lo è o lo è stato …

Abbiamo protocollato il 16 gennaio 2023 una “Mozione per impegnare il Sindaco ad impiantare una nuova cartellonistica; ad affiggere nei locali aperti al pubblico locandine che invitino a non posteggiare nei posti riservati ai disabili e a non impedire alle loro carrozzine l’accesso su marciapiedi e piazze; a promuovere nelle scuole una campagna di sensibilizzazione”.
Chi lo sa, magari è la volta buona …


gruppoAl Presidente del Consiglio comunale, Al Sindaco, All’Assessore comunale alla viabilità, All’Assessore comunale alla sanità, Al Comando della Polizia Municipale

Sede comunale

Milena, 16 gennaio 2023

Oggetto: “Mozione per impegnare il Sindaco ad impiantare una nuova cartellonistica; ad affiggere nei locali aperti al pubblico locandine che invitino a non posteggiare nei posti riservati ai disabili e a non impedire alle loro carrozzine l’accesso su marciapiedi e piazze; a promuovere nelle scuole una campagna di sensibilizzazione”.

Signor Presidente,

Noi sottoscritti consiglieri comunali del Gruppo “Milena Domani” le chiediamo di mettere all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale la mozione in oggetto che trae spunto dalla lettera aperta di un cittadino disabile che si muove in carrozzina motorizzata, il quale chiede al comune di Sommatino e agli altri comuni del Nisseno di collocare una particolare segnaletica che scoraggi quanti occupano i posti e gli spazi dei disabili.

320576239_3370671693192471_6552345639044773968_n (1)Si allega la lettera aperta con la foto.

Buonasera a tutti voi oggi vi voglio parlare di un una iniziativa vista su internet che riguarda la segnaletica dei parcheggi delle persone disabili, questa segnaletica riporta una frase “se vuoi il mio posto prenditi il mio handicap”. Sì è vero se volete i nostri posti auto prendetevi la nostra disabilità.

Pubblico questo post per tentare di sensibilizzare quelle persone normodotate che occupano con le loro auto i parcheggi dedicati alla nostra disabilità, oppure con le auto si occupano gli scivoli che ci permettono di salire nei marciapiedi. Purtroppo ancora nel 2023 accadono queste situazioni.

Io, come tutti sapete, sono un ragazzo in carrozzina motorizzata, ho difficoltà a muovermi liberamente perché spesso e volentieri trovo le auto parcheggiate davanti gli scivoli. Per voi normodotati non cambia nulla, ma per noi disabili cambia tanto perché non possiamo essere liberi di salire nel marciapiede come delle persone normali. Pertanto oggi propongo al comune di Sommatino e a tutti i comuni della provincia di Caltanissetta di adottare questa nuova segnaletica e sostituire la vecchia. L’unione fa la forza diamo voce alle persone con disabilità. Un abbraccio Flavio Di Tavi”.

Contemporaneamente facciamo presente la necessità di una più stretta vigilanza allo scopo di impedire che automobilisti indisciplinati possano impunemente occupare i posteggi riservati agli invalidi e ad ostruire gli accessi ai marciapiedi e agli spiazzi di quanti sono costretti a muoversi sulle carrozzine.

Distinti saluti

Alfonso Cipolla – Angela Falcone – Maria Carmela Ferlisi – Maria Giulia Provenzano

.

Read Full Post »

Fondi Ue, la Sicilia porta a casa un tesoro da 5,8 miliardi (nonostante i gufi giallorossi)

gdsUn tesoro da quasi 6 miliardi per il rilancio della Sicilia. La Commissione europea ha approvato il Programma regionale Fesr 2021-2027. La dotazione finanziaria complessiva per l’Isola è di 5,86 miliardi di euro, di cui 4,10 miliardi provenienti dai fondi Ue e 1,76 miliardi cofinanziati dall’Italia con risorse nazionali e regionali.

Si tratta del più cospicuo programma di finanziamento europeo adottato dalla Commissione Ue nell’ambito della Politica di coesione 2021-2027. Il via libera è arrivato oggi, nel rispetto delle tempistiche comunitarie, con la Decisione Ue 9366/2022 firmata dal commissario europeo per la Politica regionale, Elisa Ferreira,

«Il Programma, predisposto dalla Regione siciliana in collaborazione con l’esecutivo comunitario – dice il presidente della Regione, Renato Schifani – promuoverà progetti di sviluppo sostenibile delle imprese e degli enti locali dell’Isola fino al 2029. Con il Pr Fesr la Regione mira alla crescita della competitività in Sicilia attraverso investimenti nella transizione verde, nella ricerca e nella digitalizzazione delle imprese e della pubblica amministrazione. Sul fronte della competitività del sistema produttivo, il Programma – aggiunge Schifani – sosterrà gli interventi, l’internazionalizzazione e l’accesso al credito delle piccole e medie imprese».

Nell’ambito del Programma si prevedono interventi volti alla decarbonizzazione e alla mitigazione dei cambiamenti climatici. Il Pr Fesr sosterrà la riqualificazione energetica di edifici pubblici e la riduzione dei consumi delle imprese anche sostenendo l’aumento della quota di energie rinnovabili.

fondi-ue975Finanzierà interventi per il contrasto al dissesto idrogeologico e per la riduzione del rischio sismico. Punta, inoltre, a migliorare la mobilità nelle aree urbane e metropolitane, attraverso la realizzazione di un sistema infrastrutturale, digitalizzato e sostenibile, sia per il traffico passeggeri che per quello delle merci.

Il Programma sosterrà, in particolare, il potenziamento del trasporto pubblico, anche attraverso il rinnovo del parco mezzi.La Regione, poi, mira a garantire adeguati livelli di protezione e inclusione sociale, investendo nell’istruzione e nella formazione e potenziando le opportunità di piena partecipazione alla vita sociale e culturale delle persone. Il Programma sosterrà, infine, la competitività delle aree urbane e delle aree interne siciliane, contribuendo a ridurre i divari attraverso il finanziamento delle le strategie territoriali e il potenziamento delle governance locali.

L’approvazione della Commissione Ue è arrivata in seguito alle ultime modifiche apportate a fine settembre, che hanno interessato soprattutto i settori innovazione, ambiente e rifiuti, secondo quanto previsto dai regolamenti europei. La Regione ha provveduto, inoltre, ad adottare la Strategia regionale per l’innovazione e la Valutazione ambientale strategica, che completano il quadro di riferimento del Pr Fesr 2021-2027.

.

Read Full Post »

Cronache dall’Ars del 7/12/2022

Passa l’emendamento del deputato Michele Mancuso

.

mancuso ars

Michele Mancuso

Ore 18.00 

Nei giorni scorsi avevo lanciato pubblicamente un appello: estendere la proroga per l’esenzione del pagamento della tassa sul bollo auto per gli anni compresi tra il 2016 e il 2021, almeno fino al 28 febbraio 2023.

Pertanto, accolgo con favore e orgoglio l’ok all’emendamento che il Governo regionale ha fatto proprio durante la discussione in Aula sulle variazioni di bilancio.

Spostando ulteriormente la scadenza – fissata dall’agevolazione ‘Straccia Bollo’ al 31 dicembre prossimo – si lancia un segnale chiaro ai

ma

Lo afferma il Capogruppo di Forza Italia al Parlamento Siciliano, on. Michele Mancuso.


Cracolici è il Presidente della Commissione regionale Antimafia

.

cracolici

Antonello Cracolici

Ore 16.55 

Antonello Cracolici, parlamentare regionale del Pd, è stato eletto all’unanimità presidente della Commissione regionale Antimafia.

“Venerdì mattina – ha detto Cracolici – porterò dei fiori sui luoghi degli omicidi di Pio La Torre e Piersanti Mattarella: voglio iniziare così, con questo gesto simbolico ma carico di senso e significato il mio lavoro alla guida della commissione Antimafia. Dobbiamo lavorare per avviare una nuova narrazione, quella della Sicilia che ha saputo resistere e che può e deve diventare esempio per le nuove generazioni”.

Gli altri componenti della “commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia e della corruzione in Sicilia”, che si è insediata oggi, sono: Giovanni Burtone (Pd), Roberta Schillaci (M5s), Michele Mancuso (Forza Italia), Salvatore Geraci (Sicilia Vera), Marianna Caronia (Lega), Carmlo Pace (Dc Nuova), Giuseppe Castiglione (Mpa), Fabio Venezia (Pd), Jose Marano (M5s), Marco Intravaia (FdI), Riccardo Gennuso (Forza Italia all’Ars), Ismaele La Verdera (Sud chiama Nord).

Read Full Post »

Fino al 31 dicembre, si può pagare il bollo senza sanzioni e interessi. La misura “Straccia bollo” voluta dal Musumeci ha avuto un grande successo sia per gli automobilisti che per le casse regionali.

.

Marco Falcone: “Ci sarà ancora un mese di tempo per usufruire dell’agevolazione “Straccia bollo” della Regione Siciliana. Sarà dunque possibile pagare gli arretrati del bollo auto senza sanzioni o interessi per gli anni dal 2016 al 2021 “.

falcone «È una misura che era già stata decisa dal governo regionale – afferma Falcone – anche perché il differimento del termine di pagamento è stato molto apprezzato dai contribuenti siciliani e adesso lo stiamo estendendo almeno fino al prossimo 31 dicembre.

L’obiettivo che ci eravamo prefissati – sottolinea Falcone – può dirsi già raggiunto: nel solo mese di novembre 2022 gli incassi da bollo auto per la Regione sono aumentati del 255 per cento rispetto a novembre 2021 e in appena due mesi abbiamo registrato oltre 183 mila pagamenti.

Significativi, dunque, i vantaggi in termini di riscossione per i nostri uffici, ma soprattutto in termini di concreti risparmi per i cittadini siciliani volenterosi che, ancora in questo momento, affollano gli sportelli appositi».

Con lo spostamento dei termini oltre il 30 novembre, grazie a un’intesa fra il dipartimento delle Finanze e gli sportelli Aci e Pratiche auto sul territorio, sarà dunque possibile pagare gli arretrati del bollo auto senza sanzioni o interessi per gli anni dal 2016 al 2021. Alla data di ieri gli incassi della Regione soltanto nel mese di novembre hanno toccato i 32 milioni di euro, secondo le prime rilevazioni parziali, in netto aumento rispetto ai 9 milioni incassati a novembre 2021.

bollo

Ad introdurre la misura “Straccia bollo” era stata la legge regionale 16 dello scorso agosto.

La regolarizzazione agevolata, rivolta sia alle persone fisiche che giuridiche, riguarda i mancati pagamenti già iscritti a ruolo per gli anni dal 2016 al 2019 (escluse le somme già versate all’agente della riscossione) e quelli degli anni 2020 e 2021 non ancora regolarizzati con i canali di riscossione ordinaria.

attenzione

«Il governo Schifani – aggiunge Falcone – inserirà inoltre nelle prossime variazioni di bilancio la possibilità di rateizzare i debiti superiori a cinquemila euro senza sanzioni e interessi».

Read Full Post »

serrauto

.

Read Full Post »

Da che parte è l’ingresso del serbatoio del carburante?

7

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: