Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Motori’ Category

las.jpg

Read Full Post »

Ordinanza disattesa

Chiusura al traffico veicolare di Via Nazionale, Piazza Garibaldi e Via U. Foscolo nel periodo estivo

.

Nel periodo estivo, in concomitanza con il rientro per le ferie degli emigrati, si svolgeranno le manifestazioni nell’ambito di “Estate 2017 nel paese delle Robbe”; pertanto sentito il parere favorevole del Locale Comando di Polizia Municipale, l’Ufficio Tecnico Comunale ha ritenuto opportuno adottare il presente provvedimento al fine di consentire il regolare svolgimento delle suddette manifestazioni in sicurezza.

-Divieto di circolazione, sosta e fermata a tutti i veicoli:

images

-dal 15 luglio  2017 al 20 agosto 2017 dalle ore  20 alle ore 24 nella Via Nazionale, nella Piazza Garibaldi e nella via U. Foscolo.

-Per i giorni  26 e 27 agosto 2017.

-Il 13 Agosto 2017, festa di San Antonio Abate, dalle ore 10 alle ore 13 e  dalle ore 18 alle ore 24.

CatturaPerciò si è disposta collocazione della segnaletica stradale verticale e data adeguata informazione al pubblico, attesa l’importanza e l’interesse generale.

L’Ufficio Tecnico Comunale:

  • AVVERTE  che nei confronti dei trasgressori verranno adottate  le sanzioni di legge.
  • INCARICA il locale Comando di Polizia Municipale, e gli Agenti della Forza Pubblica dell’applicazione del presente provvedimento.

 

LEGGI L’ORDINANZA INTEGRALE DELL’UFFICIO TECNICO DIRETTO DAL GEOM. G. SAIA

(altro…)

Read Full Post »

Lo sapevate? Condizionatore acceso e auto ferma: da 216 a 432 euro di multa

Libero

.

Caldo-e-afa-rischi-cuoreFa caldo, la macchina è al sole da ore. Fuori ci sono più di 30 gradi, ma nell’abitacolo si può arrivare ampiamente sopra i 40. Che fare?

Quello che fanno tutti, o quasi, in questi casi: accendere l’auto e l’aria condizionata per poi scendere e (sperando di avere dell’ombra nei paraggi), aspettare che l’aria fredda faccia il suo dovere.

CatturaAltra situazione: squilla il cellulare e ci si ferma per prendere la telefonata. Ma fuori ci sono più di 30 gradi, mentre l’abitacolo è deliziosamente fresco, per cui si lascia il motore acceso e il condizionatore azionato per non sudare mentre si chiacchiera con un amico o di lavoro.

Situazioni normalissime in estate, soprattutto in una particolarmente torrida come quella di quest’anno. Ma che sono invece vietate dal codice della strada, che all’articolo 157 comma 7-bis dice che in caso di sosta il motore dell’auto debba essere spento (e con esso il condizionatore). Il codice prevede anche una multa salatissima, che va da 216 a 432 euro.

Read Full Post »

Autovelox, la nuova direttiva del ministero vieta agli agenti di nascondersi con gli strumenti di misurazione

Libero

 .

vigilie

 

Ci sono voluti quasi otto anni perché arrivassero nuove regole sugli autovelox e il loro uso da parte delle forze dell’ordine.

Una buona notizia per gli italiani che stanno per andare in vacanza, visto che la direttiva del ministero dell’Interno sui servizi di polizia stradale dello scorso 21 luglio descrive in modo dettagliato tutti i casi in cui non dovranno più essere usati gli autovelox.

Le novità, riportate da Italia oggi, partono dai Tutor, che non potranno tenere sotto controllo un tratto inferiore a 500 metri.

Nuova stretta sui dispositivi di misurazione della velocità, che ora dovranno essere sottoposti alla taratura ogni anno. A usarli potranno essere sempre e solo gli operatori delle forza di polizia, escludendo quindi tutti i tecnici privati.

CatturaLe nuove regole vietano nel modo più assoluto che i controlli per eccesso di velocità bidirezionali siano piazzati senza un’adeguata segnaletica disposta su entrambi i sensi di marcia.

Sono altresì vietati i cartelli che avvertono della presenza di controlli senza l’installazione di una strumentazione nei paraggi.

Arrivano conferme anche sul coinvolgimento dei privati e la tutela della privacy. Il fotogramma dell’infrazione non potrà mai essere inviato a casa del trasgressore. E già nello scatto, i volti dei trasgressori dovranno essere comunque oscurati in automatico.

Dal Viminale arriva finalmente il bando ai dispositivi, autovelox o sistemi con puntamento a laser, che non siano ben visibili agli automobilisti.

Sia gli strumenti che gli agenti non potranno più nascondersi dietro cartelloni o cespugli per cogliere di sorpresa chi è al volante.

Un chiaro stop ai sindaci che usano gli autovelox per fare cassa!

Read Full Post »

ztl.jpg

Read Full Post »

Guidi scalzo o in infradito: non solo multa, che guaio con l’assicurazione

Libero

.

 

aGuidare con le infradito o con i piedi scalzi potrebbe costare caro. Sembra infatti che in caso di sinistro stradale l’assicurazione possa chiedere la rivalsa dopo aver pagato i danni causati.

Guidare con un abbigliamento non consono vìola due articoli del codice della strada, il 140 e il 142, che prevedono “che in ogni caso sia salvaguardata la sicurezza stradale” e che la persona alla guida debba “essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, specialmente l’arresto tempestivo del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità e dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile“, che con delle calzature non consone potrebbe essere difficile.

Il rimborso dei danni sarà a carico del conducente a meno che l’intestatario del contratto assicurativo non abbia firmato la clausola che prevede la rinuncia alla rivalsa per infrazioni al Codice della Strada.

Read Full Post »

18836082_1380119692074219_5619230427367997750_n

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: