Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 25 giugno 2009

saggio

Guarda la galleria fotografica su

http://www.castelloincantato.it/news.php?readmore=2044

Read Full Post »

SI RIUNISCONO 10 SINDACI PER IL CARO TARIFFE

10 sindaci

MANCA IL SINDACO DI MILENA

che non convoca neanche i Comuni di Terre di Collina di cui è presidente!

I piccoli Comuni della provincia si mobilitano contro il caro bollette rifiuti, ma anche per l’Ato idrico. Ieri l’annuncio aspettato dalla gente del Vallone: il prossimo 1 luglio a Santa Caterina si terrà un’Assemblea di sindaci.

Gero Difrancesco, presidente dell’Unione intercomunale Alta Valle del Platani ha invitato i comuni che ne fanno parte: Sutera, Acquaviva Platani, Mussomeli e Campofranco.

Antonio Fiaccato, presidente del Consorzio intercomunale delle Cinque Valli ha invitato i comuni che ne fanno parte:  Santa Caterina, Resuttano, Marianopoli, Villalba e Vallelunga Pratameno.

Come cittadini di Milena saremmo stati orgogliosi di leggere nell’articolo quello che – purtroppo – non c’è scritto:

Giuseppe Vitellaro, presidente dell’Unione Terre di Collina ha invitato i comuni che ne fanno parte: Milena, Bompensiere, Montedoro, Serradifalco e Delia.

Federico Messana parteciperà come sindaco di Montedoro, comune che fa parte dell’Unione Terre di Collina.

Saranno ben dieci i Comuni della Provincia presenti all’assemblea dei sindaci che si svolgerà il 1° Luglio a Santa Caterina nella sala del centro  polifunzionale del centro Guastaferro, segno che il problema legato ai costi delle bollette dei rifiuti nei piccoli comuni appare ormai un’urgenza che gli amministratori di questi piccoli comuni non possono più permettersi di rimandare oltre.

(altro…)

Read Full Post »

tonache
Il vaso è colmo, oltre non si può andare: Famiglia Cristiana entra a gamba tesa nell’affaire Patrizia D’Addario e se da una parte attacca il premier Silvio Berlusconi, dall’altra rivolge un appello alla Chiesa: parli, non faccia finta di niente.
Per il settimanale diretto da don Sciortino il “limite della decenza” è stato superato dal comportamento “indifendibile” del presidente del Consiglio.
Un comportamento talmente indegno che la Chiesa italiana “non può ignorare l’emergenza morale”. Perché chi esercita il potere, anche se con un ampio consenso di popolo, non può comunque “pensare di barattare la morale con promesse di leggi favorevoli alla Chiesa: è il ‘classico’ piatto di lenticchie da respingere al mittente”.
Ma c’è di più, perché le penna del direttore di Famiglia Cristiana arriva a pizzicare le alte sfere vaticane.
“La Chiesa, però, non può abdicare alla sua missione e ignorare l’emergenza morale nella vita pubblica del Paese”.

Read Full Post »

Le "ragioni" dell'Ato Ambiente CL1

Le "ragioni" dell'Ato Ambiente CL1

Per il funzionario responsabile dell’ufficio tributi dell’Ato Ambiente Antonino Muratore, le proteste dei cittadini sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e su relativi importi della Tarsu sono «pretestuose oltre che infondate.

@

1) Le tariffe vengono disposte non dall’Ato, ma dai comuni, anzi dai sindaci che portano l’importo dalla tassa in Consiglio comunale. Pertanto lamentarsi con chi stabilisce la tariffa.

2) L’affermazione sulla presenza dell’Iva nell’avviso bonario non è fondata.

3) I garage pagano regolarmente la Tarsu come nel resto dell’isola, e non certamente perché l’Ato ha deciso che i cittadini che usufruiscono dei servizi della società d’ambito debbano essere vessati.

4) Infine non è affatto vero che l’addizionale provinciale sia stata abolita, poiché l’Ato gira tutte le somme previste che sono del 5 per cento alla Provincia che le incamera regolarmente. L’Ato fa una partita di giro, cioè incassa e rigira le somme agli enti.

Le affermazioni del rappresentante dell’Ato sono utili a fare chiarezza!

1) Vero. La colpa o il merito dell’importo della tariffa della bolletta della spazzatura è solo del  consiglio Comunale che per legge “deve” stabilirla. Se vuole può venire incontro ai cittadini.

(altro…)

Read Full Post »

stemma-comune-milenaVERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 16 del 10 GIUGNO 2009 –

Trattazione le seguenti tre interrogazioni, presentate dal gruppo consiliare “ Solidarietà – Sviluppo e Legalità”:

1) Contributi alle Associazioni culturali, ricreative e sportive.

2) Problematiche connesse al cattivo funzionamento degli impianti dell’illuminazione pubblica in diverse vie dell’abitato

3) Mancata nomina del Comitato per il Gemellaggio.

ASSENTE: Vella Valeria – Si da atto che partecipa il Sindaco Vitellaro Giuseppe , il Vice Sindaco e l’Assessore Ingrao. – Durante la trattazione del presente argomento si allontana il Consigliere Palumbo G. Presenti n. 13.

(altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: