Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 22 ottobre 2019

Clara D’ANNA Campionessa mondiale K1. Tutta Campofranco gioisce con te. Un caloroso “Bravissima”

Vincenzo Nicastro
.

CAMPIONESSA MONDIALE K-1 LIGHT – 65kg

Clara D’Anna

.

Sono davvero orgogliosa di aver rappresentato l’Italia e sono ancora più orgogliosa di aver ottenuto questo risultato.
Dietro ogni calcio e pugno c’è il sudore di anni e anni di allenamento (chi mi conosce sa benissimo).
Mi sono allenata 6 giorni su 7 anche quando la fatica si faceva sentire (tra università, studio e allenamento).
Ma io ci credevo, dovevo crederci!

E questo ragazzi è necessario per vincere! In qualsiasi cosa fate dovete crederci! Non dovete mai arrendervi!
Anche quando state per farlo alzatevi subito ! Lottate per quello in cui credete,la vita apprezzerà e ricambierà tutto.

Volevo ringraziare ME STESSA per tutto quello che ho fatto in questi mesi, per la determinazione avuta.

Voglio ringraziare le persone più importanti della mia vita MAMMA Tiziana Di Carlo PAPÁ Vincenzo D’anna e MIA SORELLA Micol D’Anna siete fondamentali per me. Mi avete permesso tutto questo e avete sempre creduto in me anche quando io non ci credevo. Mi avete accompagnata in questa meravigliosa avventura!! Grazie e grazie! Siete tutta la mia vita!

Poi ringrazio Emanuele Veneziano il mio amore che mi ha sopportata e supportata. Sei speciale per me e lo sai.

Ringrazio i miei meravigliosi COACH Luca Carapelli Alessandro Congiu e Oliver mi avete allenata con passione e dedizione per raggiungere questo traguardo e io apprezzerò sempre tutto questo. Siete stati i pilastri fondamentali di questa gara.
Lontani fisicamente ma vicini mentalmente !!

Ringrazio la palestra The Lab Siena – Work in Progress che mi ha sopranato a dare il meglio e tutto lo staff che è stato sempre disponibile.

Ringrazio tutti i miei compagni di allenamento. Siamo una banda di pazzi ma ogni singolo match fatto con voi è stato fondamentale per questo traguardo.

Ringrazio Anthony Sortino che mi ha fatto innamorare di questo sport e ha subito capito quanto valessi.
Ringrazio Stefano Gennaccari e Andrea Gennaccari che mi hanno allenata a Pavia per un anno ma in quell’anno ho imparato davvero molte cose! Grazie!
Ringrazio i tecnici della Nazionale che mi hanno scelta,mi hanno dato fiducia e mi hanno supportata in questi match.

Ringrazio ancora tutta Campofranco vi siete fatti sentire da lontano eh !!! ❤️ e mi avete spronato a dare il massimo!
Ringrazio i miei compagni della nazionale. Abbiamo creato subito un gruppo pur non conoscendoci!
Ringrazio ancora tutti! E tutti!
Io ce l’ho fatta!

(altro…)

Read Full Post »

Oltre a Beppe Grillo ecco i cretini a cui va tolto il diritto di voto

Vittorio Feltri

.

grilAnche Giorgio Gori, uomo intelligente, sindaco di Bergamo efficiente e già direttore di Canale 5, ogni tanto fa la pipì fuori dal vaso.

Pensate che ha appoggiato la scemenza pronunciata da Grillo, e cioè che bisogna togliere il voto ai vecchi per darlo ai sedicenni.

Perché? I seniores se ne fottono dei giovani e si occupano soltanto di se stessi, quindi perdono di vista il futuro e badano egoisticamente agli affari propri.

Al comico e al suo allievo orobico sfugge un fatterello non irrilevante: la Costituzione afferma che tutti i cittadini i quali hanno raggiunto la maggiore età sono uguali e godono degli stessi diritti e hanno gli stessi doveri.

Tra l’altro, se un individuo ha superato i 65 anni non solo deve poter esprimere le proprie idee attraverso il suffragio universale, ma ha la facoltà di candidarsi in Parlamento e in altre istituzioni.

comicopazzoLa Consulta si rifiuterebbe di sicuro di approvare le deliranti proposte pentastellate visto che la Costituzione non è un giocattolo da usarsi a capocchia.

Gori, pur non essendo uno sprovveduto, aggiunge: chi ha un progetto migliore di quello di Beppe ce lo comunichi.

Io ce lo avrei.

Invece di inibire la cosa pubblica agli anziani, i soli che pagano tutte le tasse e si rendono utili alla società come ausiliari delle famiglie, impediamo l’accesso alle cabine elettorali ai cretini non in grado di ragionare e neppure di comprendere un testo scritto causa analfabetismo cronico.

Semmai è assurdo aprire le urne ai sedicenni, molti dei quali non capiscono un cazzo, non sono capaci di concludere decentemente gli studi superiori, si distinguono per bullismo, frequentano chiassose discoteche, si drogano, ne combinano di tutti i colori e, se chiedi loro chi fosse Craxi, ti rispondono che era un contemporaneo di Garibaldi.

Read Full Post »

Bisogna convincersi che Leonardo Sciascia non rappresenta il passato ma il presente e il futuro. Questo, il ministro Provenzano, lo ha capito e il suo gesto ne esprime tutta la sua sensibilità.

Tommaso Palumbo

MALGRADOTUTTOWEB.IT
A Racalmuto, in forma privata, il ministro per il Sud ha voluto anche rendere omaggio alla tomba dello scrittore

Read Full Post »

 

(altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: