Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 5 ottobre 2017

Nomina del nuovo Revisore dei Conti

.

Assenti il sindaco Giuseppe Vitellaro e i consiglieri comunali: Curto Carmelo, Di Marco Salvatore, Palumbo Gioacchino, Provenzano Rosa, si procede alla nomina del nuovo Revisore dei conti che prenderà il posto del  dott. Luigi Tricoli dimessosi poco tempo dopo essere stato sorteggiato e pertanto è stato necessario procedere al rinnovo.

Bisogna ricordare che la Legge regionale 11 agosto 2016, n. 17, in materia di organo di revisione economico – finanziaria degli enti locali, dispone che i revisori dei conti degli enti locali sono scelti mediante estrazione a sorte tra i professionisti con iscrizione da almeno due anni nel registro dei revisori legali o all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; e con adeguati crediti formativi.

Il compenso annuo lordo può arrivare sino ad un massimo di € 5.202,00, oltre all’IVA, contributo alla cassa di appartenenza e di quant’altro spettante in fattura, nonché il rimborso delle spese di viaggio, se residente in comune diverso, per la presenza necessaria o richiesta presso l’ente, per lo svolgimento delle proprie funzioni.

E’ presente l’Assessore Ingrao Giuseppe e facente funzioni dell’assente sindaco Giuseppe Vitellaro.

Il consigliere Palumbo Gioacchino fa presente che nella proposta sono presenti due errori e precisamente nel secondo rigo è indicato come dimissionario il Dr. Luigi Tardanico e non “Luigi Tricoli” e che il Regolamento di Contabilità Comunale è stato approvato con atto consiliare n. 13 del 10 agosto 2016 e non con atto n. 46 del 23/11/99. Pertanto si provvede alla rettifica. Lo stesso, inoltre evidenzia che nella proposta non sono stati riportati i modi ed i tempi di pubblicazione dell’avviso. In merito il Ragioniere Schillaci fornisce in visione i dati mancanti. Il Consigliere Palumbo, inoltre,  chiede i motivi per cui il Consiglio è stato convocato in sessione urgente.

Il Consigliere Cipolla Claudio Salvatore riferisce che l’urgenza è dovuta dalla scadenza (30 settembre) relativa alla delibera sulle partecipate nonché dalla necessità di avere il Revisore dei Conti.

revisore.jpgLo stesso Consigliere Cipolla Claudio Salvatore, inoltre, al fine del contenimento delle spese dell’Ente, propone  di fissare il rimborso delle spese di vitto e alloggio, effettivamente sostenute, nel limite del 10% del compenso lordo annuo (escluso tasse) oltre al rimborso delle spese di viaggio nel limite di 1/5 del costo della benzina per chilometro; oppure in alternativa un limite del 30% omnicomprensivo.

Dopo ampia discussione, nella quale intervengono i Consiglieri Pellegrino Rosalba, Virciglio Giuseppina, Cipolla Claudio e Ferlisi Alfonso, su proposta di quest’ultimo viene messa ai voti la prima proposta e cioè “di fissare il rimborso delle spese di vitto e alloggio, effettivamente sostenute, nel limite del 10% del compenso lordo annuo (escluso tasse) oltre al rimborso delle spese di viaggio nel limite di 1/5 del costo della benzina per chilometro”.

Dato atto che prima della votazione si allontanano i consiglieri Provenzano Rosa e Palumbo Gioacchino per cui il numero dei votanti è di 11, la proposta viene approvata con il seguente esito: Votanti 11, favorevoli n. 8 contrari n. 3 (Viriciglio Giuseppina, Ingrascì Concettina Aurora e Pellegrino Rosalba). Il compenso annuo lordo, invece, viene confermato nella misura massima di € 5.202,00.

Il Consiglio, prima di provvedere al sorteggio, ad unanimità decide di estrarre n. 5 (cinque) nominativi in guisa da formare una piccola graduatoria alla quale attingere nel caso di rinuncia del primo estratto e via dicendo. Dopo avere preparato e contrassegnato le schede dal n. 1 al n. 111, quanti sono gli aspiranti, queste vengono ricontate (centoundici) e riposte in apposito contenitore.

Alla presenza del Vice Segretario Comunale, coadiuvato dagli scrutatori nominati ad inizio seduta, e di tutti i Consiglieri presenti, vengono estratti dalla Conigliera di minoranza Ingrascì Concettina Aurora, i seguenti numeri:

  • 82        a cui corrisponde il Dr. Cino Paolo;
  • 58        a cui corrisponde il Dr. Lipari Filippo;
  • 73        a cui corrisponde il Dr. Gaglio Giovanni;
  • 53        a cui corrisponde il Dr. Rindone Enrico;
  •   2        a cui corrisponde il Dr. Meli Domenico.

 

IL CONSIGLIO COMUNALE con voti favorevoli n.11, su n. 11 Consiglieri presenti e votanti  approva il compenso in € 5.202 e il rimborso delle spese di vitto e alloggio, effettivamente sostenute, nel limite del 10% del compenso lordo annuo (tasse escluse) oltre al rimborso delle spese di viaggio nel limite di 1/5 del costo della benzina per chilometro, e conseguentemente nomina il Dr. Cino Paolo Revisore dei Conti di Questo Comune. E in subordine individua il sostituto attingendo alla graduatoria in premessa.

e successivante, stante l’urgenza, con voti favorevoli n.11, su n. 11 Consiglieri presenti e votanti delibera l’atto immediatamente esecutivo.

 

LEGGI LA DELIBERA INTEGRALE

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Scassinato il box

anas.jpg

12

MML nel Mondo alle 12:47

 

(altro…)

Read Full Post »

Olotipo (o-lo-tì-po)

unaparolaalgiorno.it

.

Esemplare campione in base a cui si descrive una nuova specie nella classificazione zoologica, biologica o mineralogica dal latino scientifico holotypus, composto dal greco olos ‘tutto, intero’ e typos ‘impronta, modello’.
Certi termini del lessico scientifico sanno stupire per il loro significato preciso e suggestivo; e in questi casi non si può non pensare a come impiegarli in metafora, magari con un po’ di ironia.

L’olotipo è l’esemplare fisico la cui descrizione ha permesso di individuare una nuova specie: se il prototipo ci fa pensare a qualcosa di analogo ma nell’ambito delle creazioni artificiali, l’olotipo è invece il primo campione scientificamente osservato – e conservato – di specie appartenenti a tassonomie naturalistiche. L’università può vantare il possesso degli olotipi di molte specie di farfalle, frutto del lavoro di ricerca dei propri accademici; l’antico olotipo che si credeva perduto per sempre viene invece ritrovato; l’erede di una vasta collezione dona alcuni pregevoli olotipi al museo della sua città.

Quella dell’olotipo è una dimensione eccezionalmente fascinosa: quella della scoperta di un elemento della sintassi del mondo incarnata in un campione (etimologicamente, esempio di un ‘intero tipo’), che ce ne dà una prima comunitaria esperienza. Ed è un concetto che è facile volgere in scherzo, giusto evocando l’individuo che permette di cogliere e definire una specie (in senso lato) finora ignota, o solo immaginata, magari leggendaria: possiamo parlare del nostro conoscente che è l’olotipo dei guidatori che mettono la freccia entrando e uscendo dalle rotonde, presentiamo il nostro collega come olotipo di chi legge per intero termini e condizioni online, e la nostra amica è l’olotipo di chi inizia la dieta di sabato.
Insomma, il colore scientifico e museale del termine è una risorsa che sarebbe un vero peccato lasciare nel recinto del senso proprio.

 

Read Full Post »

 

abcUn po’ di RELAX

.

Quale delle due è quella giusta?

.

Vorrei ancora un po’ di gelato, ma non ce n’è più.

Vorrei ancora un po’ di gelato, ma non ce nè più.

(altro…)

Read Full Post »

1aaaaawer

Read Full Post »

20228361_1278603508936178_8362273356845675203_n

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: