Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 5 agosto 2017

652.700 euro per la strada che collega Milena e Bompensiere a Racalmuto via Miniera Italkali

.

racalm

La Giunta Regionale, nella seduta del 26 luglio 2017 ha inserito nelle opere da realizzare la strada Bompensiere – Racalmuto – Milena, nella rimodulazione degli interventi previsti nel “Patto per il Sud – Settore dissesto idrogeologico”.

Lo ha comunicato l’avv. Emilio Messana, sindaco di Racalmuto.

Ora ci si aspetta che i tre Comuni, il Libero Consorzio di Caltanissetta e l’Italkali facciano per intero ognuno la sua parte e gioco di squadra.

 

Annunci

Read Full Post »

Firenze, a secco impianto dell’aria condizionata: chiusa la Galleria degli Uffizi

Il Mattino

.

caldo_torridoDoppia fila e niente visita agli Uffizi dalla tarda mattinata fino a sera. La Galleria è stata chiusa per un problema all’impianto di condizionamento e così centinaia di visitatori, dopo l’inutile coda per entrare, sono stati costretti a rimettersi in fila per il rimborso del biglietto.

Gli Uffizi riapriranno sabato mattina, come ha informato la direzione anche attraverso un tweet: «Chiusi per guasto all’impianto di condizionamento. Ci scusiamo per il disagio. #Domani #5agosto saremo regolarmente aperti!».

2601149_1621_uffizi.jpg.pagespeed.ce.HcwI6OoMjoVerso mezzogiorno ci si è accorti che il sistema di aria condizionata non funzionava più per l’esaurimento delle scorte d’acqua e inizialmente si era ipotizzato una riapertura alle 15 ma evidentemente immettere l’acqua, portata con una cisterna, fino al nel sistema non è bastato per fare ripartire l’impianto immediatamente. E’ stata la carenza d’acqua nell’Arno a rendere inservibili le sonde dell’impianto degli Uffizi che “pescano” nel fiume.

Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, ha assicurato che le opere non corrono alcun pericolo

Read Full Post »

Palermo, rapinatori entrano in casa e narcotizzano intera famiglia: 6 fermati

di redazione

.

StopaiLadriIn sei sono entrati in un appartamento al primo piano di piazza Marina, a Palermo, e dopo aver narcotizzato una coppia (due architetti tedeschi che da qualche tempo si sono trasferiti nel capoluogo siciliano) e il loro bimbo di due anni, presumibilmente con benzodiazepine, hanno portato via oggetti preziosi, cellulari computer per un valore di circa 20 mila euro.

E’ accaduto la notte del 28 luglio e oggi la polizia di Stato è risalita agli autori e a fermarli. Il più piccolo ha 14 anni, il più grande 24.

I componenti della banda si sono arrampicati fino al primo piano, dove le finestre erano state lasciate aperte a causa del caldo intenso. Una delle vittime ha raccontato che al risveglio si sentiva come ubriaco. Gli agenti della squadra mobile nei pressi del palazzo hanno trovato due flaconi contenenti benzodiazepina, farmaco forse usato per narcotizzare le vittime.
cartello-videosorveglianzaGuardando le immagini del sistema di videosorveglianza hanno notato i sei componenti della banda e tra loro una ragazza con diversi tatuaggi, che rassomigliava molto a una giovane fermata qualche qualche giorno dopo alla stazione centrale.
Cercando gli amici della ragazza, i poliziotti sono risaliti ad Antonino Di Fatta, che messo alle strette ha ammesso di essere stato nell’ abitazione e avere commesso il furto.
A poco a poco gli agenti sono riusciti a risalire a tutti i componenti della banda. Infine è stato denunciato un commerciante cinese al quale Di Fatta aveva venduto i cellulari rubati che sono stati ritrovati in un negozio nei pressi della stazione centrale.
I sei sono Antonino Di Fatta, 19 anni; H.I., 15 anni; B.M. marocchino di 14 anni e hanno denunciato, per il furto, D.B.S. palermitana di 24 anni; F.F. ed M.F., entrambi palermitani di 15 anni. Per ricettazione hanno denunciato un commerciante cinese, Z.R., 30 anni.

Read Full Post »

keita.jpg

Read Full Post »

“Il Maresciallo Bonanno – un’indagine siciliana” di Roberto Mistretta sarà presentato a Bompensiere fresco di stampa e prima divulgazione

.

 

Roberto Mistretta

«Roberto Mistretta nato a Mussomeli (CL) e laureato in Giornalismo scrive per il quotidiano “La Sicilia” di Catania.

Ha realizzato diversi scoop ripresi da Verissimo, Maurizio Costanzo Show, Tg Rai e Mediaset, “Il Corriere della Sera”, “La Stampa,” “la Repubblica”.

Ha curato l’inchiesta sul Giallo siciliano con interviste, tra gli altri, a Santo Piazzese, Gaetano Savatteri, Domenico Cacopardo e Andrea Camilleri.

download (2)È autore della serie del maresciallo Saverio Bonanno tradotta con successo in Austria, Germania e Svizzera. Ha vinto diversi premi letterari ed ha partecipato a festival e manifestazioni culturali a carattere italiano ed europeo

È anche autore del radiodramma Onkel Binnu sulla cattura di “zio Binnu” (Bernardo Provenzano), trasmesso con successo da Radio Colonia.

Le sue ultime pubblicazioni sono: Giudici di frontiera (2011) raccolta di interviste a sei magistrati impegnati in prima linea nella lotta alla mafia, Il miracolo di don Puglisi (2013) che racconta la sofferta conversione di Giuseppe Carini, oggi testimone di giustizia, avvenuta grazie al parroco di Brancaccio assassinato dalla mafia, Rosario Livatino: l’uomo, il giudice, il credente (2015) una completa biografia del giudice ragazzino assassinato dalla mafia e Il titano di pietra/Mussomeli e il suo castello (con foto del Maestro Melo Minnella).»

(Dal risvolto di copertina del libro).

Read Full Post »

images (2)

cafe

images (1)

Read Full Post »

Attacco all’Atac

ATAC

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: