Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 11 agosto 2017

Vengano Lor Signori, vengano a vedere come si sta al Purgatorio!

.

Da molte settimane, complice forse il caldo luciferino, i residenti nel tratto finale di via Salvo D’Acquisto (che congiunge la frazione Purgatorio al centro di Milena) sono costretti a convivere con un “infernale” fetore. Troppa puzza anche per il Purgatorio, dove – si sa – le anime con qualche peccatuccio si “purgano” al caldo delle fiamme nell’attesa che Dio le chiami alla frescura eterna del Paradiso.

p2

Però il Purgatorio (frazione di Milena), in cui sono costrette a vivere le poche anime ivi residenti, somiglia un po’ troppo al vero Inferno, ora che all’esagerato caldo, si è aggiunto un puzzo che avvelena l’aria anche a chi transita per quel posto.

I residenti in particolare non hanno la possibilità di chiudere le porte e le finestre di casa per trasferirsi in un posto più lontano e più salubre, in attesa che il Comune, dagli stessi informato, capisca la causa del “guasto” e vi ponga rimedio.

p4.jpg

“Al più presto si è perso troooppo tempo!” ci dicono, quasi in coro, alcuni di loro e aspettano e sperano che la “pressione” che può esercitare il nostro blog, possa servire a smuovere le acque.

E qui sorgono molte ipotesi che vanno prese in considerazione anche se non hanno fondamenta tecniche precise.

C’è che pensa che non funzioni la raccolta delle acque piovane, c’è chi – visto il puzzo incredibile – crede che sia una perdita fognaria.

E c’è pure chi individua nel canalone di scolo sotto il ponte il punto in cui mettere mano e sottolinea la necessità di far scaricare i liquidi più in giù molto più in giù, lontano dalle abitazioni con una tubazione coperta per evitare le esalazioni maleodoranti.

Insomma, come nel calcio, tutti si improvvisano commissari tecnici, qui tutti s’improvvisano tecnici di valore. Ingiustificatamente, perché di bravi tecnici il nostro Comune è superdotato.

Solo se questi non dovessero essere all’altezza, il Sindaco potrebbe nominare qualche luminare esterno, perché i cittadini debbano e possano avere rispettato il loro diritto alla salubrità dell’aria.

L’unica cosa certa è che non possono continuare a starsene a morire di caldo, serrati in casa con porte e finestre chiuse. Il che, con il caldo che ci ha portato Lucifero, ha reso il Purgatorio (di Milena) più vicino all’Inferno che al Paradiso.

In fondo le famiglie e i passanti per quella zona non hanno commesso peccati così grossi da meritare l’Inferno già su questa terra. E chiedono il pronto intervento della POLITICA, di quei politici che consocono bene le loro case quando vanno a chiedere i voti…

Noi del blog ci accontenteremmo che i POLITICI andassero a passare una giornata intera (24 ore) accanto a questi cittadini immersi nel puzzo e costretti a respirare aria insalubre, per provare, per credere.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

NO ALL’USO DEL CELLULARE MENTRE SI E’ ALLA GUIDA: TROPPI MORTI

Franco Petraglia

.

Circa il 24% degli incidenti stradali sono causati dall’uso sconsiderato dello smartphone, più di 3.000 morti ogni anno secondo l’Istat. Ad abusarne soprattutto i giovani.

E’ ora che questi incoscienti si diano delle regole ferree: non usare il cellulare mentre si guida, magari per mangiare,per leggere, per rispondere a un messaggio o addirittura per scattarsi un selfie. Vorrei ricordare che non è giusto mettere a rischio la propria vita e quella degli altri per mancanza di responsabilità.

Se non si verificherà un serio ravvedimento da parte di questi automobilisti impenitenti, è opportuno che si applichino, senza compassione, le specifiche sanzioni previste dal Codice della Strada:multe pesanti e ritiro della patente per questa pessima abitudine di moltissimi italiani.

 

 

Read Full Post »

Su abusivismo edilizio cortocircuito: M5S e Pd come Ponzio Pilato e gli Alfaniani sfiduciano il sindaco di Licata”

Alessandro Pagano

PilateWashesHandsAl primo vero tornante di questa campagna elettorale il M5S siciliano è andato in cortocircuito.

Nella lotta all’abusivismo edilizio i parlamentari nazionali grillini smentiscono il loro candidato Cancelleri e la sua proposta nè carne nè pesce, in base alla quale la legalità è a bisogno.

Il tutto mentre in queste ore, proprio su questo tema, a Licata viene sfiduciato il sindaco Cambiano, sul quale il Pd nazionale non ha detto mezza parola, preferendo fare come Ponzio Pilato. O forse saranno tutti sotto l’ombrellone a farsi selfie.

CatturaE mentre apprendiamo che per Ap, che ha votato la sfiducia a Cambiano, la legalità valeva evidentemente fino a quando il loro leader sedeva al Viminale. Questa è l’ipocrisia di chi ci governa e di chi si candida pretendendo di essere duro e puro.

Noi della Lega e di ‘Noi con Salvini’ portiamo in dote l’esperienza, la coerenza e il modello di buon governo in tanti anni di guida amministrativa a tutti i livelli. Per questo sosteniamo Musumeci, l’unica vera e seria garanzia di legalità per la Sicilia e siciliani.

Read Full Post »

 

no_droga1drogamonted.jpgmontedoro

Read Full Post »

Islanda, Laguna blu

.

Islanda, Laguna Blu, Acqua, Terme© Fornito da Nextone Media Limited Islanda, Laguna Blu, Acqua, Terme

Alimentata dal vicino impianto geotermico di Svartsengi la laguna blu ha acque tra i 37 e i 39 °C. E’ sfruttata a scopo ricreativo o medicamentoso. Bellissimo il calore sulla pelle ed il colore azzurrino delle acque. Potete fare anche i fanghi di silice utili per chi soffre i psoriasi.

 

 

Read Full Post »

melon1

melon2

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: