Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘San Cataldo’

«Caltaqua è una gioielleria?»

Gianfranco Giannavola

.

La sede di Caltaqua a Caltanissetta

La sede di Caltaqua a Caltanissetta

Sono un cittadino residente a San Cataldo intestatario di due utenze idriche, una a San Cataldo con Caltaqua S. p. A. e una a Pisa con Acque S. p. A. Durante la mia costante permanenza abitativa a San Cataldo avevo notato, oltre ad un inconcepibile disservizio sia di erogazione idrica che di smaltimento fognario, da parte di Caltaqua, un’esosità tariffaria che vero, seppur a malincuore accettata non avendo alcun termine di confronto che potesse farmi prendere coscienza delle condizioni contrattuali che definirei capestro sottoscritte con Caltaqua.
Confrontando le due bollette idriche che ricevo, noto che nonostante ormai sia domiciliato a Pisa e quindi utilizzi con la mia famiglia l’utenza pisana, l’importo di Acque è inferiore (a parità di periodo di fatturazione) a quella di Caltaqua, per un’utenza che non registra alcun consumo ed in cui quindi è addebitato solo il canone.
E’ assurdo quindi che io paghi di più per un’utenza idrica inutilizzata di San Cataldo (in cui ho la tariffa “residente”) rispetto all’utenza di Pisa in cui non sono residente ed ho il consumo ritenuto medio di una famiglia composta da due persone.
acqua-dollaroInoltre Caltaqua non fornisce alcun servizio logistico di cui invece usufruisco per l’utenza di Acque, come per esempio la visualizzazione on-line della mia utenza (con fatture e storico consumi) o la possibilità di pagamento mediante usuali servizi telematici (esempio carta di credito).
Acque garantisce servizio di erogazione 24h per 365 giorni l’anno ed in caso di disagio (oltre ad avviso tramite sms agli utenti) ripristina erogazione in 4 ore o per prolungamento intervento mette a disposizione autobotti sostitutive: il servizio di Caltaqua invece mi sembra diametralmente opposto, ciò potrebbe avvisare quando eroga l’acqua!
Io comprendo che le abitudini funzionali toscane e siciliane siano difficilmente confrontabili, ma ormai per esperienza ritengo che Caltaqua sia prima di tutto assimilabile ad un ente esattore, dimenticando che oltre la sua natura commerciale che le impone profitto, ha l’onere di garantire un servizio che non ha come utenti dei clienti che debbano essere considerati clienti di una gioielleria, ma cittadini bisognosi di una risorsa di prima necessità.

 

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: