Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Grazia Noto’

Grazie alla Noto

.

pd marianopoliHa rischiato di saltare, a causa della mancata notifica dell’avviso di convocazione al consigliere del gruppo d’opposizione “Impegno Serietà e Competenza” Grazia Noto, la seduta consiliare del 30 dicembre u.s. convocata d’urgenza dal Presidente Guido Acquisti per approvare il piano di rientro del debito del comune con l’ATO CL1.
Di fatto la consigliera Noto non si è vista convocata, quale capo gruppo consiliare, nemmeno per la preventiva conferenza dei capi gruppo che non si è addirittura tenuta a causa dell’intempestività della presentazione al Presidente del Consiglio della proposta di deliberazione da parte, probabilmente, del responsabile del settore interessato.

Noto e Cannella

Noto e Cannella

La mancata notifica dell’avviso di convocazione alla consigliera Noto è avvenuta sicuramente per un cattivo funzionamento della P.E.C. (posta elettronica certificata), unico e solo mezzo per effettuare le notifiche dopo la modifica del regolamento del consiglio comunale del 06/05/2013, voluta caparbiamente dall’attuale Amministrazione Comunale.
Per ciò, in occasione della modifica del regolamento i consiglieri Cannella e Noto avevano proposto che esso prevedesse assolutamente l’opzione di scelta da parte dei singoli consiglieri sulle modalità di notifica degli avvisi di convocazione del Consiglio Comunale nel senso di effettuarsi sia a mezzo di posta elettronica certificata che del messo notificatore.
Il Consiglio Comunale ha potuto deliberare, nella seduta del 30 scorso, il Piano di rientro dei debiti con l’ATO CL1 solo grazie all’alto senso di responsabilità mostrato dai consiglieri di opposizione Grazia Noto e Cannella che pur avendo forti perplessità in merito l’argomento da deliberare, non hanno fatto ostruzionismo né approfittato della illegittimità verificatasi e pertanto non hanno chiesto l’invalidamento della seduta per la mancata notifica della convocazione alla consigliera Noto. Piuttosto la Noto, pur facendo rilevare l’accaduto, ha legittimato l’adunanza con la sua presenza. Per questo atteggiamento di alto senso di responsabilità nei confronti del nostro comune e nei confronti degli altri comuni appartenenti al consorzio ATO CL1 il circolo del Partito Democratico di Marianopoli esprime compiacimento ed apprezzamento per i consiglieri Grazia Noto e Cannella.
groppo c marianopoliI Consiglieri d’opposizione hanno dimostrato di svolgere con competenza e serietà il loro compito istituzionale di indirizzo e controllo dell’attività amministrativa così come è di dovere di ogni consigliere comunale e senza fare opposizione per l’opposizione. Nel merito i detti consiglieri si sono limitati ad astenersi dal votare il Piano di rientro poiché lo stesso è stato portato a loro conoscenza solo qualche ora prima della seduta. Di contro, per quanto se ne sa, la Giunta municipale conosceva l’argomento già dal 12.12.2014, avendo deliberato con l’atto n. 91, mai pubblicato (in violazione di legge) e mai inviato come per legge ai consiglieri, la presa d’atto del Piano di rientro e del debito nei confronti dell’ATO CL1 al 31.12.2012.
Tra le perplessità dei consiglieri comunali d’opposizione vi era il fatto che lo stesso Piano era stato portato in consiglio comunale per essere approvato già il 17 aprile scorso, prevedendo il riconoscimento del debito a tutto il 31.12.2011 per l’importo di € 760.859 mentre quello da approvare nella seduta scorsa prevedeva il riconoscimento del debito a tutto il 31.12.2012, per un importo di € 1.034.793, con una differenza in aumento, in ragione di un anno di gestione in più (anno 2012 gestione amministrazione Montagna), di € 273.934.
I consiglieri Grazia Noto e Cannella hanno tra l’altro votato favorevolmente per la proroga al 28.02.2015 del versamento della rata di saldo della TARI 2014 e per la richiesta al Governo centrale di sospendere per l’anno 2014 l’applicazione dell’IMU per i terreni agricoli.

 

Read Full Post »

marianopoli.

I Consiglieri Comunali Grazia Noto e Giuseppe Cannella, del gruppo consiliare di opposizione “Serietà Impegno e Competenza”, nell’ambito dello svolgimento del loro mandato elettorale e nell’interesse della collettività amministrata, con una nota dei giorni scorsi hanno segnalato al Sindaco Carmelo Montagna l’inconveniente igienico sanitario dovuto alla mancanza di pulizia delle caditoie delle acque bianche.

puzzaNella nota inviata dai consiglieri si legge che tutte le caditoie per il convogliamento e smaltimento delle acque bianche del centro abitato e delle periferie sono letteralmente intasate ed emanano odori nauseabondi ed esalazioni fastidiose e soprattutto dannose per la salute pubblica. Inoltre, sostengono Grazia Noto e Giuseppe Cannella che:

– le caditoie rappresentano, vista la giacitura dell’aggregato urbano, un elemento importante per il sistema di drenaggio, che servono ad intercettare le acque meteoriche che scorrono in superficie e a convogliarle nella rete fognaria delle acque bianche evitando così possibili dissesti ed allagamenti pregiudizievoli per la sicurezza pubblica;

– nell’approssimarsi della stagione invernale, tali caditoie, a causa del materiale depositatosi e del conseguente intasamento, possono provocare oltre ai suddetti odori sgradevoli e danni alla salute dal punto di vista igienico-sanitario, anche motivo di pericolo per gli abitanti che risiedono nelle vicinanze delle stesse e dei pozzetti di ispezione;

– con la pulizia delle caditoie fatta per tempo, l’abitato eviterà di essere messo in difficoltà dalle prime piogge invernali, spesso a carattere temporalesco, che comporterebbe anche maggiori disaggi per la vivibilità del centro urbano.

Grazia Noto e Giuseppe CannellaPer le superiori segnalazioni i consiglieri Noto e Cannella, sempre con la stessa nota, hanno chiesto ed impegnato il Sindaco nella qualità di massima autorità Sanitaria locale e di Pubblica Sicurezza a volere provvedere con urgenza all’eliminazione dell’inconveniente evidenziato attraverso la pulizia delle caditoie.

I Consiglieri Comunali Noto e Cannella

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: