Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Spettacoli’ Category

Annunci

Read Full Post »

Morto a Roma il cantante romano Lando Fiorini

Libero
.
Morto a Roma  il cantante romano Lando Fiorini

Era malato da tempo ed morto questa sera all’età di 79 anni il popolare cantante e attore romano Lando Fiorini (il suo vero nome era Leopoldo Fiorini). Nato a Roma nel rione di Trastevere da famiglia umile, è l’ultimo di sette fratelli. Viene affidato per tutta l’infanzia a una coppia del Modenese. Torna nella Capitale inizia a fare i lavori più disparati, dal meccanico di biciclette passando per il barbiere, ma è alla fine degli anni Cinquanta, quando lavora presso i mercati generali di via Ostiense, che scopre di avere talento. All’inizio degli anni Sessanta partecipa con successo al Cantagiro e, nel 1962, sale sul palcoscenico del Teatro Sistina, tempio del musical, nel ruolo del Serenante nella prima edizione del celebre Rugantino di Garinei e Giovannini. La sua Ciumachella de Trastevere trova il consenso del pubblico, il musical vola Oltreocenano e debutta negli Stati Uniti. Lando Fiorini diventa, per gli americani, “il nuovo Claudio Villa”.

Gli anni ’60 sono quelli più prolifici, quelli dei tanti successi e delle partecipazioni a programmi radiofonici e televisivi. Inizia a sfornare un album all’anno, Roma mia nel ’63, Passeggiate romane nel ’65, Roma sei sempre tu nel ’66. Partecipa a Canzonissima e Un disco per l’estate. Tra le sue canzoni più famose: Cento Campane, Er monno e Barcarolo romano.

Dal 2003, a causa di una malattia, si era ritirato e non si vedeva molto in pubblico.

 

Read Full Post »

Il comico dal cappello a tre pizzi

Antonio Todde

.

images (1)Elegante, fisico asciutto, ‘profilo arabo’, per trentanni è uno dei massimi protagonisti della rivita italiana.

E’ interprete di una comicità immediata, popolare, con un fondo di amarezza.

Durante la Piedigrotta del 1939 si fa prestare una paglietta da un amico, con un paio di forbici taglia tre pizzi alla falda, facendo della paglietta a tre punte la propria nuova maschera.

Così Antonio Todde, nella sua operea Il varietà. Storia, aneddoti, divagazioni” (Le Mani editrice) ricorda il comico napoletano Nino Taranto.

Read Full Post »

“CARMEN” CONQUISTA TUTTI: L’ORCHESTRA DELLA SCUOLA MEDIA DI MILENA  AL TEATRO BELLINI DI CATANIA

Prof. Domenico Debilio

.

teatro-Massimo-Bellini-di-CataniaUn’esperienza unica, quella vissuta dagli alunni del corso ad indirizzo musicale della Scuola Secondaria di I grado di Milena e Montedoro che, lo scorso 22 Novembre, li ha visti emozionati ed affascinati da una “Carmen”di G. Bizet, tutta danzata, in una prestigiosa cornice, quale il Teatro V. Bellini di Catania.

I cinquanta studenti partecipanti, a conclusione di un accurato lavoro propedeutico svolto in classe e guidato dai docenti di strumento musicale (prof.ri Domenico Debilio, Sarah Mastrosimone, Giuseppe Milia e Fabio Palmeri) hanno assaporato personalmente  la “magia” del teatro, partecipando con entusiasmo ed attenzione ad uno spettacolo che ha senza dubbio ampliato i loro orizzonti culturali e musicali, consentendo anche di accrescere l’entusiasmo per lo studio della musica.

foto belliniLo spettacolo, suddiviso in quattro quadri liberamente ispirati alla novella di Prosper Mérimée e all’opera di George Bizet, ha visto in scena il rinomato Balletto di Milano e l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini diretta magistralmente dal maestro Gianmario Cavallaro.

Questa positiva esperienza, fortemente incoraggiata e voluta dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Calogera Genco, è giunta alla sua seconda tappa; già lo scorso anno infatti, i giovani “musicisti” hanno assistito a “Lo schiaccianoci” di Tchaikovsky e in quell’occasione, hanno avuto modo di scoprire la bellezza e la storia del Teatro Bellini e dell’omonimo compositore.

Entusiasti per l’iniziativa, anche le famiglie degli alunni partecipanti, fiduciosi nel perseguire  eventi e progetti di tale spessore.

 

Read Full Post »

raper.jpg

Read Full Post »

Le ragazze scosciate e “sculate” di “Colorado”

Attilio Doni

.

belen-rodriguez-sensuale-regina-tv-7Chiedo scusa se non parlo di politica né di filosofia né di scienze né di cose profonde, ma di cose terra terra. Volevo parlare della trasmissione “Colorado”, su Italia1. Tanti comici, alcuni veri comici, altri comici per modo di dire.

Ma non volevo parlare dei comici, bensì delle belle giovani donne che costituiscono il corpo di ballo, tutte scosciate giacché mostrano parte notevole delle cosce, e tutte “sculate”, non nel senso di fortunate, ma nel senso che mostrano parte notevole del sedere.

Niente di male. Figuriamoci se alla mia età possa scandalizzarmi. Anzi, ad essere sincero, devo dire che le scosciate e “sculate” le guardo e ammiro molto volentieri. Sono piacevolissime. E allora?

melissa-satta-federica-nargi-sexy-al-calzedoniaAllora provo fastidio, mi sento mortificato al posto loro, arrossisco al posto loro, quando, sotto gli sguardi degli uomini vestitissimi (nessuno è scosciato), sempre scosciate, sempre “sculate”, devono fare a gara per tenere più a lungo possibile un libro sulla testa mentre camminano, oppure fare a gara a chi fa scoppiare prima un palloncino soffiandoci dentro.

Cose da ragazzine delle elementari. Trattate come ragazzine delle elementari.  E la bella conduttrice Federica Nargi? Capisco che mostri le gambe quando balla, ma perché deve mostrarle anche quando presenta a fianco del Ruffini?

 

Read Full Post »

teatro.jpge6dbd3c4f16b9bd25f9a91b19269ee1b262.jpg

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: