Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Scuola’ Category

La mafia sarà sconfitta da un esercito di Maestre elementari, diceva Gesualdo Bufalino. Oggi invece abbiamo un ministro dell’Istruzione che inneggiava all’uccisione dei Carabinieri

Biagio Capitti

 .

images (2)Un lungo articolo del Giornale apre il caso Fioramonti.

Il quotidiano passa in rassegna diversi tweet e dichiarazioni del ministro dell’Istruzione, riportando “decine di attacchi” contro “politici e forze dell’ordine”, con toni violenti e sessisti. Parole contro cui si scaglia Fratelli d’Italia, che guida la rivolta contro il ministro.

Il quotidiano riporta una serie di vecchi post su Facebook in cui Fioramonti definisce Silvio Berlusconi uno “iettatore nano”, critica la Santanchè sostenendo che “continua a sputare c…..e” e accusa la polizia di essere “un corpo di guardia del potere”.

In prima linea per Fratelli d’Italia c’è Giorgia Meloni che definisce “deliranti e ripugnanti i post”, nei quali Fioramonti “inneggia alla morte dei carabinieri, vomita insulti sessisti contro una donna impegnata in politica e ironizza sulla tragedia del terremoto dell’Aquila”.

La leader della formazione di destra auspica “la condanna di tutte le forze politiche, senza se se senza ma, e ci aspettiamo che il premier Conte, sempre attento a chiedere rispetto per le istituzioni, pretenda le dimissioni di una persona così palesemente indegna di rappresentare la Nazione”.

FedeliAnche nel Partito democratico, alleato di governo del M5s di cui Fioramonti fa parte, la dem Valeria Fedeli sostiene che il ministro dell’Istruzione “debba spiegare al più presto. Il suo silenzio in merito a quanto riportato questa mattina in un articolo de Il Giornale non è sostenibile nel ruolo che ricopre”.

“Il linguaggio d’odio, sessista, violento non è mai accettabile – sottolinea Fedeli – ma quando viene utilizzato da chi si è assunto responsabilità importanti nei confronti del Paese e in particolare dell’istruzione, educazione e formazione delle nostre ragazze e ragazzi, è ancora più grave”.

Fonte UffPost

 

Read Full Post »

Read Full Post »

Viaggio nella Capitale della politica

Giovanni Schillaci

.

I giovani del consiglio comunale baby di Milena e di Montedoro, alunni della Scuola Secondaria di 1^ grado “Luigi Pirandello “di Milena e di Montedoro, diretto dalla dirigente scolastica prof.ssa Valeria Vella, nei giorni scorsi hanno avuto la possibilità di passare dalle aule scolastiche a quelle parlamentari.

Il nutrito gruppo composta da 39 studenti milocchesi e montedoresi hanno condiviso l’esperienza istituzionale capitolina, inserita nelle attività promosse dal progetto “Politikè, l’arte di governare la citta”, il cui docente referente è il prof. Giovanni Schillaci. Il progetto attraverso esperienze concrete di partecipazione, intende stimolare l’impegno civico, la conoscenza delle istituzioni e la formazione culturale e politica dei ragazzi, politica intesa appunto, come recita lo stesso progetto, come “l’arte di governare la polis, la città”.

IMG_6707

Per la Scuola Secondaria di 1^ Grado di Milena hanno partecipato alla visita istituzione: Garrasi Giovanni –baby sindaco di Milena-, Cannella Antonio,  Cassenti Serena, Cipolla Antonino, Cipolla Giusy Desirè, Diliberto Stefano, Ferlisi Salvatore, Garrasi Flavio, Ingrascì Francesca, La Piana Salvatore, Mancuso Daniele, Manta Alysia P.T.,  Manta Salvatore, Messina Salvatore, Mistretta Jacopo, Mulè Carla, Nicastro Mattia, Nicastro Samantha,  Palumbo Alessandro, Palumbo Benedetta, Palumbo Carola, Provenzano Alice, Palumbo Francesco, Palumbo Ginevra, Randazzo Azzurra, Tona Giuliana e Tona Onofrio.

Per la Scuola Secondaria di 1^ Grado di Montedoro: Tulumello Francesco –vice baby sindaco di Montedoro-, Alba Karola, Alba Salvatore, Bufalino Pamela, Diliberto Alessandra, Farruggio Maria Isabella, Giarratano Giuseppe, Lumia Benedetta, Mantione Diego, Maria Mingoia Rita e Zaccaria Raffaella.

IMG_6894.jpg

Nutrito il programma del viaggio istituzionale degli studenti: il primo giorno sono stati ricevuti a Palazzo Chigi dal ministro per il Sud e la coesione territoriale dott. Giuseppe Provenzano, anche lui milocchese ed ex alunno della Scuola Secondaria di 1^ grado di Milena; in questa occasione gli studenti hanno potuto porre alcune domande al ministro, ministro che oltre a rispondere, a sua volta ha posto delle domande agli stessi studenti, soffermandosi sulle azioni personali e collettive che possono contribuire a migliorare la società.

min2

Il giorno successivo il gruppo ha avuto modo di assistere ad una seduta del Senato della Repubblica, Palazzo Madama, dove sono stati salutati dalla presidente on. Maria Elisabetta Alberti Casellati, visita preceduta da un incontro formativo presso la libreria del Senato, dove gli scolari hanno appreso segreti e funzionamento di Palazzo Madama.

Nel pomeriggio il gruppo si è spostato a palazzo Montecitorio, sede della Camera dei Deputati, dove hanno assistito anche qui ad una seduta della Camera, salutati dal presidente on. Roberto Fico, seduta seguita da una visita guidata allo stesso Palazzo Montecitorio, grazie alla quale i ragazzi hanno avuto l’opportunità di conoscere più da vicino le principali sedi di svolgimento della vita parlamentare, ed in particolare la Sala Aldo Moro, il Corridoio dei passi perduti (noto come Transatlantico) –dove hanno potuto intrattenersi con  diversi rappresentanti delle istituzioni italiane-, la sala della Regina, il corridoio dei busti, la sala della Lupa, etc. Durante la visita alla Camera e al Senato gli alunni hanno inoltre incontrato i rappresentanti politici territoriali: l’on. Vittoria Casa, l’on. Pietro Lorefice, l’on. Azzurra Cancelleri e l’on. Alessandro Pagano.

IMG_6817

Il gruppo di studenti, accompagnato dalla stessa dirigente scolastica prof.ssa Valeria Vella, dal referente del progetto prof. Giovanni Schillaci, dalla prof.ssa Delfina Scozzaro e dalla prof.ssa Francesca Di Pasquale, oltre a comprendere più da vicino i luoghi delle Istituzioni, ed approfondire la loro conoscenza sull’organizzazione e sul funzionamento dello Stato, ha avuto anche la possibilità di visitare i luoghi capitolini: Monumento del Milite Ignoto, la fontana della Barcaccia, Trinità dei Monti, Piazza di Spagna, Corso V. Emanuele, il Campidoglio, il Colosseo, il Foro Romano Palatino, la Città del Vaticano.

IMG_6593

“La scuola -commenta la dirigente scolastica prof.ssa Vella- deve istruire i nostri ragazzi, ma deve anche renderli parte viva della comunità, perché da qui nascono il rispetto del territorio e della cosa pubblica, che si traducono in impegno concreto per gli altri. Oggi più che mai abbiamo bisogno di cittadini attivi. Le nostre istituzioni ne hanno bisogno, ma anche la politica, e investire sui giovani significa garantire un futuro alle nostre piccole comunità.”

Dello stesso avviso il referente del progetto, prof. Giovanni Schillaci, che sottolinea “la formazione alla convivenza democratica, la partecipazione alla vita civile, politica, sociale e culturale nonché la presa di coscienza dei propri diritti e doveri insiti in questo progetto; un progetto che si configura come un laboratorio didattico-educativo aperto e inclusivo, che mette in rete i ragazzi -cittadini attivi e consiglieri- e la scuola con la polis e le sue istituzioni”.

(altro…)

Read Full Post »

 

 

(altro…)

Read Full Post »

Milena il paese delle Robbe o il paese dell’Oki??

.

Ormai in questo piccolo paesino dell’entroterra siciliano sta succedendo di tutto, ora arriva l’emergenza OKI, un farmaco antinfiammatorio in polvere di uso comune.
Come si è sentito parlare in questi giorni in piazza, nei locali, e in qualsiasi attività commerciale i giovani d’oggi vogliono sperimentare di tutto.

Addirittura come si dice in paese in questi giorni sarebbero state fermati 4 ragazzi nel vicolo Garibaldi da due persone e sono stati sorpresi mentre sniffavano OKI.

Anche durante le riunioni parrocchiali il parroco ha sollevato il problema con i genitori dei ragazzi che frequentano la scuola, i genitori molto sconcertati di tutto questo si sono subito allarmati…

DOVE STIAMO ARRIVANDO?

Read Full Post »

Read Full Post »

Festa dell’accoglienza al Virgilio

.

Accogliere i nuovi studenti, con una grande festa di inizio di anno scolastico, è una bella tradizione del “Virgilio”. Nei giorni scorsi , presso l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Virgilio” di Mussomeli, si sono svolte le attività d’accoglienza per il nuovo anno scolastico 2019/2020.

Tre giorni dedicati a dare il benvenuto agli studenti delle classi prime dei diversi indirizzi della scuola, che hanno visto tutto il personale scolastico coinvolto nelle iniziative proposte dalla Commissione dedicata all’accoglienza. Gli studenti hanno conosciuto i loro nuovi docenti ed hanno visitato gli spazi scolastici, dai laboratori alla palestra.

Poi, i nuovi alunni sono stati ricevuti e guidati in auditorium dagli studenti,futuri hostess e steward ,dell’IPSEOA e lì sono stati accolti dal Dirigente Scolastico, dott.ssa Calogera Genco, che ha dato loro il suo personale benvenuto, rivolgendo parole di plauso ad una platea attenta di giovani studenti, che hanno scelto il “Virgilio”, per la sua consolidata tradizione di alta formazione culturale nel territorio del Vallone.

Ella ha augurato ai nuovi allievi un felice corso di studi superiori, all’insegna dell’ impegno di studio, della responsabilità , del rispetto delle persone e delle regole, per il raggiungimento di traguardi sempre più alti, nel segno della conoscenza e del sapere , perché ciascuno possa contribuire alla costruzione di una società migliore e al progresso dell’Umanità. Ha avuto luogo poi la proiezione di un filmato che ha documentato i momenti più significativi della vita del Virgilio, dalle esperienze di Alternanza Scuola-lavoro, previste dalla Legge n. 107/2015, alle visite guidate, alle attività laboratoriali.

modiosaIl 19 settembre, infine, ha avuto luogo la Festa dell’Accoglienza , in cui gli studenti “veterani” hanno accolto le new entry, ed hanno comunicato, con spontaneità e profondità di pensiero, la loro personale esperienza a scuola, invitando i compagni ad amarla e a credere fermamente in essa e nel suo valore educativo.

L’evento è stato animato poi dal gruppo MODIOSA, costituito da studenti dell’Istituto, che hanno eseguito con maestria numerosi brani musicali. Da ultimo, gli alunni della sede IPSASR-IPSEOA hanno offerto ai nuovi compagni la colazione di benvenuto, preparata da loro , sotto la guida esperta dei docenti dei laboratori di sala e cucina e di trasformazione agroalimentare, e allestita nella sala- ristorante della sede IPSASR-IPSEOA. Grande la soddisfazione del dirigente per l’ottima riuscita dell’evento, frutto della collaborazione di tutte le componenti scolastiche.

Il dirigente scolastico

dott.ssa Calogera Maria Genco

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: