Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Comune’ Category

 

fr3

(altro…)

Read Full Post »

poesia.jpg

Read Full Post »

Dubbi sul leale affidamento del Campo di calcio a 5

.

Dalla fase burocratica a quella di progettazione fino alla realizzazione è passato tanto tempo, ma alla fine il campetto di calcio a 5 intitolato al giudice Rosario Livatino è stato realizzato.

Certo poteva essere realizzato meglio, gli spogliatoi potevano essere realizzati abbattendo i vecchi spogliatoi del campo di calcio, certo poteva avere misure più grandi in grado di ospitare grandi competizioni… queste alcune delle critiche principali… ma alla fine, come si dice da noi, “abboné chissu ca nenti”

Il 30 giugno 2016 il Campo di calcio a 5 Rosario Livatino fu inaugurato in pompa magna, alla presenza di autorità religiose, politiche e militari con una cornice festosa. La prima gara disputata fu tra Amministratori e Impiegati comunali.

Poi, inspiegabilmente, il Campo fu tenuto chiuso per tanto tempo, tanto che nell’ottobre scorso la minoranza aveva scritto al sindaco per interrogarlo sul perchè non fosse stato messo a disposizione dei cittadini.

C5Alcuni mesi dopo finalmente c’è stato l’affidamento diretto ad un’associazione sportiva locale con la delibera di Giunta N. 39 del  12-05-2017 “Gestione impianto di calcetto “Rosario Livativo”: Approvazione schema di convenzione”.

In sintesi si legge che “sono state sentite le Associazioni presenti sul territorio. La ASD Milena Calcio si è dichiarata disponibile a gestire l’impianto perciò la Giunta – assente solo l’assessore Antinoro Alessandra – all’unanimità le affida la gestione dell’impianto di calcetto “Rosario Livativo” per anni uno e dichiara la delibera immediatamente esecutiva”.

Tutto regolare, tutto ok, nel massimo rispetto della legalità com’è giusto che sia.

Eppure, dopo la pubblicazione della delibera, sono affiorate alcune critiche che proiettano qualche ombra e fanno sorgere qualche dubbio, da parte di qualcuno che si rammarica per quanto concerne l’affidamento del campo di calcio a/5 “Rosario Livatino” di Milena.

7930632-testa-umana-con-il-simbolo-del-punto-interrogativoIn sintesi:

  1. non c’è stato alcun bando,
  2. il campo sarebbe stato affidato ad un’associazione che non svolge attività da parecchio tempo e non avrebbe in atto calciatori tesserati,
  3. a chiedere l’affidamento non sarebbe  stata solo la ASD Milena Calcio…

La Giunta adesso deve verificare se queste critiche siano vere, dare spiegazioni alla Cittadinanza e, se è il caso, annullare la delibera.

(altro…)

Read Full Post »

francigena

via-Francigena-Magna-Grecia-Cartina-Percorso

Read Full Post »

Cofinanziamento progetto “Magna Via Francigena – Tra Palermo e Agrigento sulle orme dei pellegrini”

.

Il Comune ha aderito dell’Avviso pubblico dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo denominato “Culto & cultura – Progettazione e realizzazione di itinerari per la valorizzazione del turismo religioso” e individuato il Comune di Castronovo di Sicilia quale Ente Capofila a cui è stato demandato il compito di presentare il progetto “Magna Via Francigena – Tra Palermo e Agrigento sulle orme dei pellegrini”.

Il progetto Magna Via Francigena – Tra Palermo e Agrigento sulle orme dei pellegrini” è stato finanziato per un importo complessivo di € 213.500 di cui € 53.588,50 da cofinanziare e da ripartire in tra i partner pubblici aderenti al progett0 per 4.122,19 euro a testa.

.

Il Comune di Milena ha sottoscritto il protocollo d’intesa, con il quale si è altresì impegnato a cofinanziare il progetto, impegnando e accreditando la somma di che trattasi di € 1.107,31 al comune di Castronovo di Sicilia e riportando nella causale quanto segue: “Quota di cofinanziamento progetto Magna Via Francigena – Tra Palermo e Agrigento sulle orme dei pellegrini” finanziato con DDG. N. 676/A2 dell’11.04.2016 dell’Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo”. Tale atto è dovuto onde evitare danni gravi e certi all’Ente.

Con la delibera di Giunta N. 49  del  17-06-2017 si è anche reso l’atto immediatamente esecutivo.

.

1413

MML nel Mondo alle 14:13

.

LEGGI LA DELIBERA INTEGRALE

(altro…)

Read Full Post »

Gestione dell’impianto di calcetto “Rosario Livativo”

.

C5.jpg L’Amministrazione Comunale intende incentivare la promozione dello sport tra i giovani, affidando la gestione del campo di calcetto “Rosario Livatino” a soggetti terzi.

Per l’utilizzo del suddetto campetto sono pervenute numerose richieste da parte dei cittadini.

L’Amministrazione ha ritenuto di affidare la gestione del suddetto campetto temporaneamente per anni uno, in attesa di regolamentare e disciplinare l’utilizzo degli impianti sportivi comunali.

Siccome non intende gestirli direttamente ha deciso di affidarne la gestione a società e associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, discipline sportive associate e Federazioni sportive nazionali, sulla base di convenzioni che ne stabiliscono i criteri d’uso e previa determinazione di criteri generali e obiettivi per l’individuazione dei soggetti affidatari”.

Con la gestione affidata a  soggetti, quali società ed associazioni senza scopo di lucro, che possono anche essere utilizzatori dei servizi stessi s’intende anche ottenere un miglior rapporto costo/benefici nella gestione ed utilizzo dell’impianto;

Sono state sentite le Associazioni presenti sul territorio. La ASD Milena Calcio si è dichiarata disponibile a gestire l’impianto per anni uno perciò la Giunta – assente solo l’assessore Antinoro Alessandra – all’unanimità le affida la gestione dell’impianto di calcetto “Rosario Livativo” per anni uno:  e sempre all’unanimità dichiara la delibera immediatamente esecutiva.

 

LEGGI LA DELIBERA INTEGRALE

(altro…)

Read Full Post »

Pettegolezzi, in salsa locale, per malati di politica cittadina.

.

Cattura

Da qualche settimana,  sui tetti e sulle teste dei milocchesi, svolazza, saltella, piroetta e fa le linguacce , non un fantasma, ma un cognome, in cerca dell’ingresso principale del Comune di Milena,  che accede alla poltrona, ( in atto e di fatto vuota ), del Sindaco,  per occuparla a tempo indeterminato per i prossimi lustri.

E’ un cognome noto a Milocca.

Lo troviamo nel settore alimentare, nel settore viaggi nell’al di là, nel settore bancario.

Il portatore sano del cognome è una ottima persona, che si occupa di un altro settore, più incantevole di quello già occupato dagli omonimi o dai parenti.

La scelta del cognome a cui è abbinata la persona ( lo ribadisco è un’ottima persona, che non sembra appartenere alle coalizioni che lo vorrebbero sostenere ),  credo sia la quadratura del cerchio e degli equilibri dei poteri locali, il punto di incontro o di compromesso per mettere tutti d’accordo.

Se cosi sarà, andremo verso il grande inciucio milocchese.

Potrebbe essere il punto d’incontro tra la sinistra locale di regime,  e la destra tradizionale confusa e nostalgica,  con i potentati economici che riescono a vedere “ affari ” dove   la gente comune, come noi, non vede niente, oltre alla fitta ragnatela di parenti, e dei parenti di questi e dagli amici .

Se cosi è, ed è probabile che cosi sarà: molti gatti che stanno in attesa di avventarsi sul piatto di trippa esposto in via Rimembranza, resteranno a bocca asciutta.

Coloro che contano e che possono, sembra, siano già d’accordo.

Non pare,  ci siano veti sulla persona scelta da parte del signore uscente, è il nome preferito dal deposto re di Prussia, è l’ideale dei potenti economici, rappresenta la nuova classe dirigente, si presenta come il nuovo in un mondo vetusto in via di estinzione.

La scelta sembra fatta, con buona pace dei cortili pieni di sciocchi adulatori ed aspiranti tribuni.

Qualora il prescelto, a furor di èlite, accetti la proposta:  suo malgrado,  perde ogni speranza di successione chiunque abbia aspirato di subentrare all’uscente di turno.

I giochi sembrano già fatti.

fantasm

Potremmo anche evitare una inutile campagna elettorale e tante spese.

Siamo in attesa di una pronuncia ufficiale del prescelto, che per pudore e rispetto in questo post non viene mai citato esplicitamente.

Io non lo voterei, non potrebbe essere il mio Sindaco, ho idee diverse, ma per onestà intellettuale debbo dire che è una ottima scelta, è una persona degna di ogni stima  e rispetto, e se  eletto Sindaco,  si scrollasse di dosso le scorie di un passato recente e remoto, potrebbe diventare, con il dovuto rispetto rispetto, non il sole dell’avvenir, ma una tiepida speranza futura.

1211

MML nel Mondo alle 12:11

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: