Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 25 ottobre 2021

Musumeci: «Il governo Draghi è il fallimento della politica»

La Sicilia

.

OIP (2)«Il governo Draghi è la consacrazione del fallimento della politica italiana, la sconfitta della geografia politica, un’anomalia».

Lo ha detto il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, intervenuto al convegno della Fondazione Dc che si sta svolgendo a Saint-Vincent (Aosta).

«In una struttura democratica – ha detto Musumeci – le forze politiche con sensibilità vicine si coalizzano e governano. In Italia invece abbiamo assistito a un centrodestra che arriva come un’ambulanza a soccorso di una maggioranza di centrosinistra che non era in grado di esprimere un governo».

Musumeci-a-Saint-Vincent-696x549Per Musumeci «se stiamo tutti insieme, allora a cosa servono 15 partiti?».

«Il centrodestra non ha vinto ma non si può dire che abbia perso, perché non governava né a Milano né a Roma. Il M5s è scomparso dalla mappa politica. In Sicilia i 5Stelle governavano 6 o 7 comuni ne hanno confermato solo uno. Quindi se li conosci li eviti.

Al centrodestra è mancata la capacità di offrire un progetto alternativo» ha detto poi Musumeci commentando le recenti elezioni amministrative

«Oggi è anche fin troppo facile trovare le cause. Sicuramente il ritardo con cui sono stati individuati i candidati, la classe dirigente non si inventa ma deve essere radicata nel territorio e inoltre è mancato un progetto amministrativo alternativo. Ecco perché, a mio avviso, abbiamo perso nelle grandi città», ha concluso Musumeci.

Read Full Post »

Sciacca: rischia  asfissia per lecca lecca, carabiniere salva vita a bimba

GIUSEPPE RECCA

.

Carabinieri_20auto_65_Provvidenziale intervento di un carabiniere della Compagnia di Sciacca, non in servizio, per salvare una bambina che stava per soffocare.
L’episodio si è verificato nel parcheggio dell’ospedale “Giovanni Paolo II” ed ha anticipato, trasformandola in un’azione determinante, un successivo intervento dei sanitari della struttura sanitaria saccense.

Il militare, che si trovava nella zona parcheggio dell’ospedale, ha udito le urla di aiuto di una donna che aveva in braccio la figlia di cinque anni in preda ad una crisi respiratoria. L’uomo di corsa si è avvicinato alla donna e alla bimba per capire cosa stava accadendo.

hAccorgendosi che la piccola aveva gravi difficoltà respiratorie, che presentava sintomi di asfissia e che ogni secondo che trascorreva poteva essere importante, il carabiniere si è adoperato con le sue conoscenze. Intuendo che potesse avere ingerito qualcosa che le ostruiva le vie respiratorie, ha preso in braccio la bambina e le ha praticato la manovra “Heimlich”.

Con una mano piegata con il pugno chiuso posizionata con la parte del pollice appiattita contro l’addome nella zona tra lo sterno e l’ombelico e con l’altra mano che afferrava il pugno, ha potuto provocare una serie di profonde spinte verso l’alto per espellere ciò che ostruiva le vie aeree.

Grazie a questo intervento la piccola è riuscita ad espellere un lecca lecca che le si era incastrato in gola. Subito dopo la bambina ha cominciato a rianimarsi riacquistando le funzioni vitali.

La madre, una donna di 32 anni residente a Sciacca, si è poi lasciata andare ad un pianto liberatorio abbracciando il carabiniere che probabilmente aveva salvato la vita di sua figlia.

manovra-di-heimlich

Read Full Post »

7 progetti utili per percettori reddito di Campofranco

Gandolfo Maria Pepe

.

Senza-titolo-14-6-462x400Il reddito e la pensione di cittadinanza quali misure fondamentali di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà, alla
disuguaglianza e alla esclusione sociale.

Il distretto Socio sanitario D 10 con Mussomeli comune capofila, Campofranco, Acquaviva, Sutera, Vallelunga e Villalba, ha definito i primi passi concreti verso la fruibilità dei percettori del reddito di cittadinanza e il loro utilizzo per attività utili alla collettività.

Sono 7 i progetti di utilità collettiva approvati:

  1. manutenzione viabilità urbana;
  2. curiamo il verde pubblico;
  3. teniamo puliti gli edifici comunali;
  4. aiutiamo gli anziani a restare meno soli;
  5. s.o.s cultura;
  6. in mensa con armonia;
  7. scuolabus amico.
camp

stemma Campofranco

Ogni comune indicherà quali progetti intende attuare e a seguire l’iter burocratico che prevederà visite mediche, assicurazione, dispositivi di sicurezza e altro. I fruitori del reddito di cittadinanza dovranno prestare la loro attività per un orario che va da un minimo di 8 fino ad un massimo di 16 ore settimanali, da concordare con l’amministrazione.

«Il RdC è stato un elemento essenziale per le famiglie – sottolinea il sindaco Rino Pitanza – Adesso con questi progetti, è una buona occasione per mettersi al servizio della propria comunità anche con piccoli gesti quotidiani mirati sempre alla crescita sociale e culturale. Gli stessi fruitori sono pronti a mettersi al servizio degli altri e del proprio territorio».

Read Full Post »

lim

Read Full Post »

A Delia i certificati si possono ritirare anche in tabaccheria

.

deDa sabato scorso a Delia i certificati anagrafici come il certificato di residenza o dello stato di famiglia possono essere rilasciati anche in tabaccheria nell’ottica di semplificare i servizi per i cittadini che non dovranno necessariamente recarsi in Comune per ottenere questi documenti.

«Un servizio innovativo – dice il sindaco Gianfilippo Bancheri (nella foto in una tabaccheria) nato da una convenzione siglata tra il Comune di Delia e la Federazione Italiana Tabaccai, guidata a livello provinciale dal presidente Giuseppe Collica.

Read Full Post »

aurea

248685026_357978472581179_8055747661151443038_n

Read Full Post »

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: