Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 22 ottobre 2021

rich

I Consiglieri comunali del Gruppo “Milena Domani” Alfonso Cipolla, Angela Falcone, Maria Carmela Ferlisi e Maria Giulia Provenzano ieri hanno inoltrato al Presidente del Consiglio Comunale di Milena Giovanni Randazzo la “richiesta di trasmissione in diretta streaming o, in subordine, in videoregistrazione il giorno successivo, dei prossimi consigli comunali per consentire la massima trasparenza e la migliore partecipazione dei cittadini”. Ecco il testo integrale.


Milena, 21 ottobre 2021

Oggetto: Richiesta di trasmissione in diretta streaming o, in subordine, in videoregistrazione il giorno successivo, dei prossimi consigli comunali per consentire la massima trasparenza e la migliore partecipazione dei cittadini”.

randazzo g.

Giovanni Randazzo

Signor Presidente,

avevamo apprezzato le sue dichiarazioni programmatiche espresse nel corso dell’insediamento del primo consiglio comunale del 30 giugno 2018 riguardo la volontà di trasformare il palazzo Comunale in un “palazzo di cristallo” perché tutti i cittadini potessero vedere l’attività amministrativa per sottolineare l’importanza dell’informazione e della trasparenza dell’ attività politica.

Questo importantissimo atto di indirizzo è previsto dallo Statuto Comunale di Milena all’articolo 3, comma 2: “Il Comune concorre con la propria azione politico-amministrativa alla piena realizzazione dell’art. 3 della Costituzione della Repubblica e ad affermare e rafforzare il principio della democrazia, della partecipazione e della trasparenza amministrativa”.

RIl Decreto Legislativo 4 aprile 2006, n.159, che ha rivoluzionato i vecchi sistemi informativi, ha previsto delle opportunità di partecipazione democratica e trasparenza senza precedenti. all’articolo 9: “Lo Stato favorisce ogni forma di uso delle nuove tecnologie per promuovere una maggiore partecipazione dei cittadini, anche residenti all’ estero, al processo democratico e per facilitare l’esercizio dei diritti politici e civili sia individuali che collettivi”.

Giova ricordare che il Consiglio Comunale di Milena si è dotato finalmente di un Regolamento che disciplina la diretta streaming dei consigli comunali stessi e prevede anche la trasmissione registrata del consiglio comunale differita in caso di impedimento.

Purtroppo dobbiamo registrare che, in controtendenza nel corso di quest’anno, i verbali delle deliberazioni comunali vengono pubblicati con il solo dispositivo prive di sommario resoconto che viene integrato successivamente, a volte dopo parecchie settimane. Ciò impedisce l’accesso completo agli atti sia ai cittadini che agli organi di informazione limitando l’informazione e la trasparenza.

rikRiteniamo sia doveroso ovviare immediatamente a questa limitazione ricorrendo alla diretta streaming e alle videoregistrazioni dei consigli comunali.

Bisogna tenere in giusto conto che le sedute pubbliche del Consiglio Comunale sono la massima espressione del lavoro istituzionale dell’ Amministrazione Comunale e che Sindaco, Assessori e Consiglieri comunali siano tenuti a rispondere del loro operato a tutti i cittadini: il controllo da parte del cittadino rappresenta un mezzo essenziale per incentivare la classe politica a rispettare la legalità ed amministrare la cosa pubblica nell’interesse della comunità.

Stiamo vivendo, purtroppo, in un periodo di grande sfiducia nel mondo della politica in generale tanto che più della metà degli elettori non va più neanche a votare per cui bisogna mettere in atto ogni intervento che possa avvicinare l’amministrazione ai cittadini e aumentare la loro partecipazione alla vita politica.

La trasmissione in streaming del Consiglio è sicuramente una di quelle operazioni che possono favorire la puntuale informazione di tutti i cittadini, molti dei quali per diversi problemi di salute, di lavoro, familiari, sono impossibilitati a partecipare direttamente a tali sedute.

bompcc1Già numerose amministrazioni locali hanno adottato la decisione di rendere pubblici i consigli comunali, non ultima quella di Bompensiere, testimoniando che nulla osta al rispetto della privacy già garantita dalle normative vigenti. Lo stesso garante della privacy si è già espresso favorevolmente in relazione alla pubblicazione in streaming dei Consigli Comunali in riferimento alle normative vigenti (d.lgs. n.267/2000).

La diretta streaming, se realizzata sfruttando tecnologie open source e le attuali infrastrutture del Comune, è praticamente a costo zero (hardware già a disposizione, una comunissima, modestissima webcam ed una connessione ad Internet già disponibile all’interno del Municipio.

Pertanto noi consiglieri comunali del gruppo “Milena Domani” la sollecitiamo a disporre tutte le iniziative necessarie per l’impiego delle tecnologie informatiche che consentano la pubblica diffusione in diretta streaming o in differita delle riprese delle sedute consiliari sul sito web del Comune e ad attivare il servizio entro e non oltre il prossimo consiglio comunale.

Read Full Post »

onesta

R (2)

 

Read Full Post »

sivax

Read Full Post »

safe_imageRicordiamo che è aperta la prenotazione

VACCINAZIONI 25/10/2021 PRIME SECONDE DOSI E TERZE DOSI (SOLO OVER 80 E FRAGILI)
la vaccinazione è aperta a tutta la popolazione dai 12 anni in su che non ha ricevuto la prima dose e quella che deve ricevere la seconda dose il 25 Ottobre o i giorni precedenti, ed è aperta per il richiamo delle terze dosi solo per Over 80 e Fragili , il link di prenotazione è questo:
Vi comunicheremo gli orari di vaccinazione qualche giorno prima, i turni saranno divisi in ordine alfabetico
Se venite con i moduli già compilati le operazioni di vaccinazione si svolgeranno più velocemente quindi vi chiediamo di scaricare e riempire i moduli al seguente link:

Read Full Post »

Scala dei Turchi, dal governo Musumeci un milione di euro per misure di tutela

F5EAF10E-2B03-4574-8B51-98E87F5783D8Un milione di euro per studiare i fenomeni erosivi che rischiano di deturpare le pareti rocciose della Scala dei Turchi e progettare, subito dopo, gli interventi necessari a contrastarli.

Dal governo Musumeci arriva un nuovo importante segnale dell’attenzione rivolta allo splendido sito naturalistico che si erge sul mare lungo la costa di Realmonte, in provincia di Agrigento. Il finanziamento, deliberato dalla Giunta di Palazzo Orleans, arriverà attraverso l’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, che fa capo al governatore.

scala-dei-turchi-hd«Dopo avere adottato nei mesi scorsi tutte le misure necessarie per la messa in sicurezza di quest’area attraverso la Struttura commissariale e la nostra Protezione civile – sottolinea il presidente Nello Musumeci – passiamo adesso alla fase della tutela. Le indagini specialistiche che stiamo per disporre dovranno dirci al più presto cosa provoca lo sgretolamento della falesia di marna bianca in modo da potere affidare a esperti di altissimo valore, senza indugi, la pianificazione delle opere che serviranno a salvaguardare l’integrità di questo meraviglioso angolo della Sicilia. Per la Scala dei Turchi, così come per tutte le aree naturalistiche di grande pregio dell’Isola il nostro impegno è stato sin dal primo giorno altissimo e io stesso ho voluto rendermi conto della situazione visitando personalmente quei luoghi, in compagnia dell’assessore all’Ambiente Toto Cordaro. La promessa di proteggerli e di valorizzarli al massimo sarà mantenuta senza ombra di dubbio».

Un concetto, quest’ultimo, che ribadisce anche l’assessore al Territorio e ambiente Toto Cordaro che prima dell’estate si era recato nella zona accompagnato, tra gli altri, dal direttore dell’Ufficio anti dissesto idrogeologico Maurizio Croce. «Il nostro obiettivo – spiega Cordaro – è quello di compiere, entro la fine dell’attuale legislatura, ogni atto che serva alla fruizione corretta, sicura, confortevole e rispettosa di questo meraviglioso scenario che il mondo ci invidia. Per raggiungerlo, continuiamo a lavorare in silenzio, ma senza sosta, nello stile che ci ha sempre contraddistinti e che antepone i risultati concreti all’annuncio a effetto, spesso privo di contenuti».

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: