Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 22 settembre 2021

Il Comune di Serradifalco risarcisce i danni provocati dal decespugliatore

Carmelo Locurto

.

PARABREZZA_ROTTOUn’auto in sosta nel marzo scorso era stata danneggiata da un decespugliatore in azione in occasione della pulizia del centro abitato.

Durante i lavori di scerbamento meccanico effettuati nel piazzale Stincone dal personale comunale, l’autovettura di un serradifalchese ha subito dei danni. Il proprietario dell’auto ha comunicato che la vettura ha subito danni al parabrezza, arrecati da una pietra sollevata da un decespugliatore utilizzato dagli operatori comunali in servizio per le operazioni di taglio delle erbe infestanti. La pietra ha lesionato il vetro dell’auto.

euNella nota il proprietario dell’auto danneggiata ha richiesto il risarcimento del danno ammontante a 407,36 euro, Iva compresa, sulla base di un preventivo di spesa emesso dalla ditta che ha poi eseguito i lavori di riparazione.

Quanto segnalato dal cittadino è stato confermato dall’operatore comunale. La pietra, alzata dal decespugliatore, ha colpito il parabrezza dell’auto, causando la lesione del vetro anteriore.

Quanto accaduto non è che l’ultimo episodio di decespugliatori che, involontariamente, danneggiano auto in sosta, costringendo il Comune a pagare i danni.

Proprio qualche giorno fa il Comune aveva disposto il pagamento di 516,29 euro, Iva compresa, per analogo danneggiamento. E sempre per lo stesso motivo, nel febbraio e luglio del 2019, ha risarcito altri due automobilisti prima per 245 euro e poi per 183,87 euro.

Read Full Post »

FOTOSHOW


Riceviamo e pubblichiamo

.

Vicolo alloro o vicolo trainella?

.

C’è in piazza Garibadi un vicolo molto frequentato. Si chiama “vicolo alloro” che dalla piazza principale e dalla chiesa madre si collega alla via Roma e tramite questa a via Nazionale la via principale del paese. All’inizio del vicolo un bar centarle, alla fine un’edicoloa-tabaccheria. Tutto ciò per far capire quante persone giornalmente vi transitano.

alloro1

“vicolo alloro” come dice il suo glorioso nome dovrebbe essere tenuto pulito e buon odorante. Invece è tenuto sporco e maleodorante. Le foto rendono bene lo stato dell’incuria ma non il fetore che spesso si respira quando si passa da lì, specie nelle ore più calde.

alloro2

Ma da dove viene questa puzza? Ecco i responsabili.

(altro…)

Read Full Post »

Trasporto Gratuito Studenti Pendolari Anno Scolastico 2020/2021.

.
       busTutti gli studenti pendolari, iscritti per il prossimo anno scolastico 2021/2022 a scuole pubbliche o paritarie, a presentare la richiesta per ottenere i benefici previsti dalla legge regionale n. 24/1973 e successive modifiche ed integrazioni, entro la data del 31 ottobre 2021.
La richiesta deve essere presentata dal genitore dello studente e deve contenere la dichiarazione dell’avvenuta iscrizione dello studente alla scuola pubblica o paritaria per l’anno scolastico 2021/2022, l’attestazione ISEE di valore non superiore ad Euro 10.635,94, il mezzo utilizzato per recarsi alla sede scolastica che può essere il servizio pubblico di linea o in alternativa un operatore privato, munito di regolare licenza di servizio di trasporto, che attualmente svolge tale servizio e che abbia stipulato apposita convenzione con questo Comune.
Il relativo modulo può essere ritirato presso l’ufficio segreteria del Comune sito in via Rimembranza n.24 nelle ore d’ufficio o scaricato dal sito del comune di Milena www.comune.milena.cl.it
Gli studenti al fine di ottenere il rimborso mensile, oltre alla certificazione delle frequenze mensili, che sarà richiesta d’ufficio alle varie istituzioni scolastiche, dovranno consegnare all’Ufficio Scolastico la seguente documentazione:

  • fotocopia abbonamento mensile per coloro che utilizzano il mezzo pubblico;
  • fotocopia fattura o ricevuta rilasciata dalla ditta che abbia stipulato apposita convenzione con questo Comune, per coloro che utilizzano il mezzo privato.

Lo studente non avrà diritto al rimborso qualora abbia una frequenza scolastica mensile inferiore a quindici giorni. Tale frequenza mensile viene ridotta proporzionalmente nei periodi di vacanza o inizio e chiusura anno scolastico o festività infrasettimanali.

Read Full Post »

La gatta fa la buca

di Paolo Ivan Tona

.

OIP (5)La gatta fa la buca nel terreno

Con le zampette agili e maestre

Poi guarda attentamente e siede altera

Con lo sguardo rivolto all’infinito

Inizia il rito!

Finito s’alza, guarda la buca attenta

Le zampette con fine maestria

Ricoprono la buca

Altera va la gatta soddisfatta!

Read Full Post »

Arrestato un uomo di 46 anni di Santa Caterina, aveva acquistato la cocaina con i soldi del reddito di cittadinanza

.

Schermata-2021-09-18-alle-10.48.14Personale della Squadra Mobile di Caltanissetta ha tratto in arresto un incensurato di Santa Caterina Villarmosa per detenzione ai fini di spaccio di oltre 15 grammi di cocaina.

In manette è finito un percettore del reddito di cittadinanza.
In paese non era passato inosservato il via vai davanti casa dell’uomo e la notizia è arrivata agli investigatori della Squadra Mobile.

Sono bastati pochi accertamenti sul conto dell’insospettabile 46enne per confermare i sospetti dei cittadini, stanchi di questo strano via vai. E così giovedì sera gli agenti della Squadra Mobile hanno effettuato un controllo a carico del caterinese che, come lui stesso ha ammesso, stava tornando in auto da Catania dove aveva poco prima acquistato 15 grammi di cocaina del valore sul mercato di 1.200 euro circa.

L’uomo non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità consegnando lo stupefacente che aveva poco prima occultato, ammettendo di aver comprato droga per poi rivenderla ad amici, gli stessi che ormai erano diventati veri e propri clienti.

Al termine degli accertamenti effettuate dalla Polizia Scientifica sull’identità del soggetto e delle analisi sulla sostanza stupefacente , gli investigatori della Squadra Mobile hanno condotto l’uomo in casa agli arresti domiciliari, su disposizione della Procura della Repubblica di Caltanissetta. La cocaina sarebbe stata acquistata con il denaro percepito dall’uomo proprio grazie al reddito di cittadinanza.

Read Full Post »

Riapre il Pronto soccorso dell’Ospedale di Giarre in un territorio che torna a guardare avanti

Marco Falcone

.

Felice di esserci in questa bella giornata per Giarre e tutto il territorio jonico e dell’Etna: lasciate che oggi sia felice, come lo sono stato ieri dopo la visita del generale Figliuolo. Lo avevano chiuso anni fa, per una scelta politica insensata di un passato che, per fortuna, è alle nostre spalle.

m1

Oggi il Presidente Nello Musumeci, assieme all’assessore Ruggero Razza, mantiene l’impegno assunto davanti ai cittadini. Restituire a tutti un servizio vitale, indispensabile. Riapre il Pronto soccorso in un territorio che torna a guardare avanti.

Lasciate che oggi sia felice, come lo sono stato ieri dopo la visita del generale Figliuolo

Ruggero Razza

.

Finisce una giornata intensa e mentre sono in macchina verso Catania ho pensato di condividere con voi un pensiero. Sei anni fa chiudeva il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Giarre. Oggi quel Pronto Soccorso è di nuovo aperto, dopo un incessante lavoro iniziato con la rimodulazione della rete ospedaliera.

Contemporaneamente è stato dato avvio, sempre oggi, ai lavori al Pronto Soccorso del Villa Sofia a Palermo. E sono in corso altri interventi negli Ospedali di tutta la Sicilia. C’è ancora tantissimo da fare e per ogni risultato positivo ce ne sono altrettanti da conseguire. Non si finisce mai e non mancano le critiche, di cui provare a fare tesoro.

m2

Ma lasciate che oggi sia felice, come lo sono stato ieri dopo la visita del generale Figliuolo. Niente si verifica senza un grande lavoro. E alla fine è quello che giudicheranno i cittadini. È l’insegnamento del presidente Musumeci che mi accompagna da quando ho iniziato il mio percorso politico.

I fatti valgono più delle parole. L’impegno politico ha senso solo se è in grado di determinare un cambiamento. Che non può essere immediato e neppure generale. Ma che è fatto di piccoli passi che si realizzano ogni giorno.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: