Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 17 settembre 2021

La Regione finanzia la promozione del vino siciliano, sul piatto 6 milioni. Oggi via al bando per il sostegno alle attività d’informazione e promozione dei vini siciliani sui mercati dei paesi terzi

«Pronto bando campagna 2021-22. Circa 6 milioni di euro per promuovere vini siciliani nei paesi terzi».

Lo annuncia l’assessore regionale Scilla. Sarà infatti pubblicato domani il bando regionale per il sostegno alle attività d’informazione e promozione dei vini siciliani sui mercati dei paesi terzi per la campagna 2021/2022.

Obiettivo dell’assessorato regionale dell’Agricoltura è aumentare la competitività dei vini siciliani nei paesi extraeuropei.

La misura “Promozione sui mercati dei Paesi terzi” prevede uno stanziamento di risorse finanziarie pari a circa 6 milioni di euro di cui circa 5,8 destinati al finanziamento dei progetti di promozione regionali e 300 mila euro per finanziare progetti multiregionali a cui partecipano le imprese siciliane.

«Si tratta di un tassello importante del Governo Musumeci nell’azione di rilancio delle produzioni enologiche siciliane che ci auguriamo possano conquistare nuovi e profittevoli mercati extraeuropei», ha detto Toni Scilla, assessore regionale all’Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea. «Il settore vitivinicolo resta trainante per l’intera economia della Sicilia, culla di una produzione dall’elevato standard qualitativo che necessita di essere promozionato con voce unica e forte», ha aggiunto Scilla.

L’importo del contributo a valere sui fondi europei è pari, al massimo, al 50 per cento delle spese sostenute per realizzare il progetto e comunque non può essere superiore a 3 milioni di euro, a prescindere dall’importo totale del progetto presentato. Il bando e i relativi allegati saranno disponibili sul sito dell’Assessorato regionale dell’Agricoltura – dipartimento Agricoltura, OCM vino – Promozione sui mercati dei paesi terzi campagna 2021-22.

Read Full Post »

Nello Musumeci un gigante tra tanti, troppi nani politici

Michela Silvia

.

Era il 13 agosto 2021.

Il Presidente Musumeci firmava l’ordinanza n. 84.Con questa si vietava l’ingresso negli uffici pubblici alle persone prive del Green pass.

Tutti i partiti politici contro il Presidente, tutti i cittadini ad urlare ” fascista, esaltato, anticostituzionale”.
Ebbene, adesso contro il governo centrale nessuno si ribella, nessuno dice nulla. Eppure, adesso impone a tutte le regioni quella regola che il nostro Presidente aveva anticipato.

Fiera di esser rappresentata da Nello Musumeci, uomo che ancor prima del Governo Nazionale, ha attuato in Sicilia restrizioni utili al contenimento del virus.

Soprattutto UOMO DI GRANDE SPESSORE, che ha sempre evitato che la Sicilia rimanesse un passo indietro rispetto ad ogni altra regione.

(altro…)

Read Full Post »

Vaccino? “Fatto con feti morti”: dopo il delirio la morte, la sconcertante parabola di Bob

Libero
.

bobUn conduttore radiofonico Usa è morto di Covid. Bob Enyart convinto sostenitore di posizioni antiabortiste e novax, è morto dopo aver rifiutato il vaccino perché convinto che fosse stato fatto con i feti abortiti. 

Dai microfoni della sua radio aveva apertamente detto di rifiutare il vaccino a chiunque sostenendo che per i test erano state usate cellule di feti umani abortiti.

Il 66enne era apparso in pubblico l’ultima volta a Ferragosto a San Antonio, in Texas. Qualche settimana fa poi si era ammalato insieme alla moglie. Per lui non c’è stato nulla da fare mentre la donna, anche lei no vax, si trova ancora ricoverata in gravi condizioni in ospedale. Tutti e due sono stati convinti no vax che hanno portato avanti una campagna di protesta contro i vaccini sostenendo che fossero stati creati da sperimentazioni su feti abortiti. 

Una tesi che si è diffusa anche sul web ma che ogni esperto ha smentito bollando come bufala.

Sullo stesso argomento:

(altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: