Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 7 giugno 2021

IL PRESIDENTE MUSUMECI PROPONE UNA SICILIA LIBERA DALLE DISCARICHE E VIRTUOSA IN TERMINI DI VALORIZZAZIONE AMBIENTALE E TERRITORIALE.
 
.
 
termovL’Amministrazione MUSUMECI lavora per liberare la Sicilia dalle discariche grazie ad un costante aumento della raccolta differenziata e alla costruzione di un termoutilizzatore.
Tali indicazioni sono riportate in seno al piano regionale dei rifiuti, pubblicato in Gazzetta ufficiale, lo scorso 9 aprile.
Il Governatore si è mosso in modo più che egregio per porre rimedio a 30 anni di guasti e di opacità politiche in tema di rifiuti e per non essere più prigionieri dell’oligopolio dei privati sugli impianti di smaltimento.
I progetti della massima autorità istituzionale regionale vanno di pari passo con quanto stabilito dalle direttive nazionali ed europee in materia di pianificazione e recupero ambientale.
Nel 2035 i flussi di rifiuti devono prevedere il 65 per cento di riciclo e il 30 per cento da inviare al termoutilizzatore, perché l’indifferenziato non potrà più andare in discarica.
La posizione del Presidente MUSUMECI è chiara ed inequivoca.
In Sicilia, entro 10 anni, bisognerà cancellare la cultura delle discariche e avviare nuovi processi che profumano di virtù e buon senso.
Mai nessuno era precedentemente riuscito a fare dei passaggi così importanti e su alcuni profili anche delicati.
Ra02ccd9aaa97163bd9bd1b5547c4c492

Termoutilizzatore di Brescia

Pubblicità

Read Full Post »

Il Sindaco onora il suo “Impegno per Resuttano”

.

COMUNICATO

.

carapezza rosario

Rosario Carapezza

“Comunico alla cittadinanza che stamattina il personale comunale ha iniziato la distribuzione, porta a porta, dei sacchetti per l’umido, bastevoli fino a circa fine agosto.

E delle mascherine protettve da covid (2 per ciascun componente del nucleo familiare).

La distribuzione verrà effettuata in questa settimana, ragione per cui, chi entro sabato non ha ancora ricevuto il materiale, può contattare me oppure i membri dell’Amministrazione comunale.

Un caro saluto a Tutti il Vostro sindaco Rosario Carapezza.

Read Full Post »

Abricots-bienfaits-et-conservation (1)Le albicocche sono uno dei frutti estivi più apprezzati per via del loro gusto dolce e delizioso. In realtà però questo prodotto vanta anche un gran numero di benefici per l’organismo per via delle sue proprietà nutrizionali. Scopriamo tutti i dettagli sulle albicocche e impariamo qualcosa in più sul frutto.

Proprietà nutrizionali delle albicocche

Le albicocche sono un frutto poco calorico, infatti 100 gr conferiscono circa 28 kcal all’organismo. Proprio per questo risultano essere un ottimo spuntino da gustare tra i pasti principali. Questi frutti sono anche ricchi di vitamine e di betacarotene, inoltre contengono oltre l’86% di acqua nella parte edibile.

Benefici delle albicocche

benefici delle albicocche sono davvero numerosi e derivano dal loro profilo nutrizionale che risulta essere davvero ottimo per l’organismo. In particolare questi frutti sono in grado di regolare la pressione del sangue e permettono anche di migliorare la salute dell’apparato cardiocircolatorio.

Le numerose vitamine presenti nel frutto consente di ottenere un effetto benefico per la salute della pelle. Il betacarote in particolare aiuta a proteggere la cute dai raggi del sole e garantisce una migliore abbronzatura in quanto stimola la produzione di melatonina. Mangiare albicocche aiuta anche a migliorare la salute degli occhi.

L’albicocca è anche un alimento utile per chi soffre di cali di energia, infatti dovrebbe essere regolarmente consumata da chi pratica attività fisica. Un altro motivo per mangiare albicocche sta nel fatto che il frutto aiuta a migliorare la salute dell’apparato digestivo e previene anche l’ossidazione delle cellule del corpo umano.

Alcune sostanze contenute nel frutto (la luteina e la zeaxantina) sono anche in grado di prevenire il cancro.

Controindicazioni delle albicocche

Le albicocche hanno anche alcune controindicazioni di cui tenere conto prima di consumarle. In particolare, le persone che soffrono di calcoli renali dovrebbero consumarle in modo moderato in quanto contengono molta vitamina C.

Questi frutti sono anche collegate ad allergie crociate e di conseguenza chi ha allergie ai pollini deve fare attenzione a consumarli.

In generale comunque è bene non esagerare nel consumo di albicocche perchè il loro effetto lassativo è importante e quindi causano diarrea.

a1I semi, se ingeriti, provocano liberazione di cianuro.

Nessuno di noi ha mai pensato di mangiarsi i semi di albicocca, ma pochi erano al corrente del fatto che questi fossero per giunta molto pericolosi! All’interno del nocciolo dell’albicocca è infatti racchiusa una sorta di mandorla, che se poggiata sul palato assume un sapore amarognolo. Ebbene, proprio quella apparentemente innocua mandorla è in realtà un nemico giurato dell’uomo.

A svelarcelo l’agenzia nazionale per la sicurezza alimentare francese (ANSES), che infatti ha raccomandato i consumatori a stare attenti quando mangiano le albicocche. Il fatto è che lì per lì, nessuno di solito si mette ad aprire il nocciolo di questo frutto, ma quando ci si cimenta nella preparazione di una marmellata, allora sì che in molti pensano bene di aggiungere alla cottura alcune mandorle contenute nel nocciolo di albicocca! E lo fanno perché convinti che questo elemento aggiunto migliori il sapore della marmellata.

(altro…)

Read Full Post »

Mussomeli ricorda il prof. Barba l’aula magna ora porta il suo nome. Un uomo da ricordare, uno storico da studiare, un poeta da conoscere.

Roberto Mistretta

.

abL’Istituto comprensivo “Leonardo da Vinci”, dove il prof. Angelo Barba insegnò a lungo, lo ha ricordato, a 10 anni dalla scomparsa con una significativa commemorazione proseguita con la scopertura della targa nell’Aula magna.
Iniziativa meritoria e fortemente voluta in primis dal presidente del Consiglio d’istituto, Gero Valenza, che da sindaco ebbe modo di conoscere ed apprezzare le qualità del professore, nei cinque anni di mandato dove ricoprì la carica di assessore alla Cultura. Quindi con l’intitolazione dell’aula magna e la scopertura della stele commemorativa.

b1A ricordare il professore i colleghi e amici, Enzo Giardina e Vincenzo Barcellona, il presidente del Consiglio di Istituto, Gero Valenza, le figlie entrambe professoresse, Gabriella e Adriana Barba, e il sindaco Giuseppe Catania. A moderare gli interventi la dirigente scolastica Alessandra Camerota. Presenti tra il pubblico gli assessori Jessica Valenza e Seby Lo Conte.
Il fratello, Carmelo, collaboratore de “La Sicilia”, commenta commosso: «Anche il tempo richiede il suo tempo e quando arriva si fa messaggero di novità per la maturazione di progetti, adeguatamente approfonditi e sedimentati per i riconoscimenti a chi si è particolarmente distinto sul campo nell’esercizio della propria professione, additandolo, anche, come esempio a futura memoria. Mio fratello Angelo “u professuri”, è stato docente per lunghi anni alla scuola media “Leonardo da Vinci”, impegnato in prima linea nella formazione scolastica dei suoi carissimi alunni, a cui ha dedicato le sue migliori energie.
L’intitolazione dell’Aula Magna a mio fratello Angelo, alla presenza delle autorità civili e scolastiche, non solo mi ha commosso, ma mi ha fatto ripercorrere ricordi di vita vissuta che hanno il sapore dell’impegno profuso,  dell’attaccamento alle istituzioni e sono la testimonianza attiva data nella quotidianità alla comunità locale e non solo».

Alcuni anni addietro, nel Salone degli specchi del Palazzo Trabia, si era tenuto un partecipato convegno dal titolo: “Angelo Barba, appassionato storico del nostro passato e presenza attiva nella cultura del suo tempo”. Il prof Barba, venne a mancare improvvisamente il 19 aprile del 2011, aveva 66 anni. Unanimemente riconosciuto come lo storico per eccellenza della città, la sua memoria rimane indissolubilmente legata alla corposa opera “Chiesa e società nello sviluppo storico di Mussomeli”, pubblicata nel 1998.
Un uomo da ricordare, uno storico da studiare, un poeta da conoscere.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: