Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 26 Mag 2019

Un buon maestro non è quello che corregge l’errore, ma è quello che riesce perfino a prevenirlo!

di Riflessione

.

Leggo senza stupore quanto l’avvocato scrive sul baratto amministrativo, me l’aspettavo.
Le critiche provenienti una certa frangia sono sempre pronte e non scalfiscono più di tanto la mia attenzione. Faccio uno strappo dedicando un paio di riflessioni alla questione.

Il baratto amministrativo arriva in consiglio comunale dopo tante discussioni e voci di corridoio alle quali non si è data troppa importanza.

In uno dei primi consigli l’argomento proposto dalla minoranza consiliare viene preso in scarsa considerazione e dal sindaco e dal presidente del consiglio, il quale addirittura legge un documento in cui si affermano alcuni principi di dubbia coerenza.
Comunque sia, in quell’occasione si costituisce un gruppo, per la precisione una commissione che avrà il compito di stilare un documento. Commissione poi rivelatasi errata nella composizione e poi nuovamente ricomposta. (Stendiamo un velo pietoso!)

b1La commissione si riunisce diverse volte e approda ad un regolamento. Bello, brutto? Completo, incompleto? Non si sa. Si sa solo con certezza che il baratto amministrativo a Milena potrebbe ora essere davvero una realtà.
Puntualmente l’avvocato Ferlisi riserva al suo popolo una pagina di considerazioni personali in cui viene sostanzialmente detto a chiare lettere che l’amministrazione anziché fare un regolamento ha fatto una emerita S*******a.

Io voglio chiedere all’avvocato che dice di amare tanto il suo paesello, che pur ammettendo che trattasi di una colossale “supercazzola”, per usare le sue parole, perché anziché scrivere a posteriori non si è premurato di venire in consiglio comunale? Come mai non ha mandato un suo prode scudiero?
Se l’argomento è così a cuore del suddetto, avrebbe dovuto correre in paese e venire a plaudire l’azione della commissione o a puntualizzare di presenza e non limitarsi ad una impronta epistolare!
L’amore per il paesello avrebbe dovuto condurlo immediatamente nelle stanze da lui tanto denigrate!

avvNon accetto le critiche da quel pulpito. Non accetto, da semplice cittadino milenese, di sentirmi oggetto di maldicenza da chi parte dal presupposto sbagliato. Io credo che solo chi non fa niente non sbaglia niente! Bisogna dare merito alle persone che si sono “spente”, per usare una famosa gaffe estiva, per elaborarlo. Nuddru nasci ‘mparatu!

Questa è una insolenza gratuita nei confronti di persone che hanno lavorato coscienziosamente, perché l’avvocato sa benissimo che le cose si possono sempre migliorare e niente è per sempre ed immodificabile. Figuriamoci un regolamento!

Non accetto le critiche da quel pulpito. Non accetto, da semplice cittadino milenese, di sentirmi oggetto di maldicenza da chi parte dal presupposto sbagliato. Io credo che solo chi non fa niente non sbaglia niente! Bisogna dare merito alle persone che si sono “spente”, per usare una famosa gaffe estiva, per elaborarlo. Nuddru nasci ‘mparatu!
Questa è una insolenza gratuita nei confronti di persone che hanno lavorato coscienziosamente, perché l’avvocato sa benissimo che le cose si possono sempre migliorare e niente è per sempre ed immodificabile. Figuriamoci un regolamento!

Nessuno è perfetto, siamo tutti esseri imperfetti, ma non per questo chi lavora, secondo le sue logiche, deve per forza diventare bersaglio!

persone che fanno dannoUn buon maestro non è quello che corregge l’errore, ma è quello che riesce perfino a prevenirlo! Probabilmente lei sarà un ottimo avvocato, ma come maestro, mi consenta, lascia davvero a desiderare.
Tra le altre cose, non mi pare di ricordare, nelle precedenti amministrazioni in cui lei era protagonista, odore di PERFEZIONE in ogni dove!

Io ritengo invece che il regolamento non sia affatto striminzito e riduttivo, ma abbia una sorta di ordine e soprattutto non va a ledere la dignità della gente in stato di “necessità”.
Non ritengo giusto che il baratto amministrativo venga trasformato in uno strumento per spremere le fasce più povere della popolazione e forse questo l’avvocato e seguaci non lo mettono in conto.
La prossima volta invece di scrivere, caro avvocato, venga ai consigli comunali e li illumini preventivamente … tutto l’amore per Milena lo venga a dimostrare di “persona personalmente” altrimenti mi fa pensare che il suo non è vero amore, ma un …. Calesse!

Ps. Perfino il presidente del consiglio ha cambiato opinione e ha scritto un altro documento … suvvia!

Annunci

Read Full Post »

(altro…)

Read Full Post »

(altro…)

Read Full Post »

Intervista al presidente Musumeci

.

«La mia rivoluzione è la normalità, una legislatura non basta»

E a chi già si candida a succedergli: «Più tattica che strategia».

No ai «gattopardi» del Pd.

«La rivoluzione della normalità, non si può più perdere tempo»

Il governatore: «Alle Europee voterò per un partito della mia coalizione»

 

Altro…

Read Full Post »

Domenica 2 giugno la “Passeggiata tra gli Antichi Mulini ad acqua di Castrofilippo”

.

La Pro Loco Castrofilippo, in occasione della Festa Nazionale delle Pro Loco d’Italia, promossa dall’UNPLI, organizza una passeggiata mattutina nelle campagne del “Castellaccio” attraverso un sentiero che conduce a tre antichi mulini ad acqua seicenteschi, sulle sponde del fiume Bigini. La passeggiata, che si svolgerà lungo un percorso di circa 4 Km, sarà un’occasione per scoprire la secolare storia dimenticata di Castrofilippo, immergendosi nella natura.

Gli organizzatori dell’evento assicurano che si tratta di un connubio tra storia e natura che lascia con il fiato sospeso, proiettando il
visitatore in un’atmosfera incantata.
Parteciperà alla manifestazione anche lo storico Calogero Serravillo, il quale racconterà interessanti aneddoti sulla storia dei luoghi.

Il programma prevede:
– ore 9.00: Raduno dei Partecipanti presso la scuola elementare di via M.llo Ciccarelli
– ore 9.30: Partenza
– ore 10.00: PRIMA TAPPA al “mulinu di jusu”
– ore 10.45: SECONDA TAPPA al “mulinu d’immiezzu”
– ore 11.15: Pausa
– ore 12.00: TERZA TAPPA al “mulinu di susu”
– ore 12.30: Rientro
Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Pro Loco Castrofilippo al numero 3711211353, tramite l’indirizzo email info@prolococastrofilippo.it oppure sulle pagine social dell’Associazione.

 

Read Full Post »

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 14,23-29

.

Gli rispose Gesù: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui.
Chi non mi ama non osserva le mie parole; la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.
Queste cose vi ho detto quando ero ancora tra voi.
Ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli v’insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto».
Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore.
Avete udito che vi ho detto: Vado e tornerò a voi; se mi amaste, vi rallegrereste che io vado dal Padre, perché il Padre è più grande di me.
Ve l’ho detto adesso, prima che avvenga, perché quando avverrà, voi crediate.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: