Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 22 dicembre 2018

Rinnovato per dieci anni l’accordo con ISMETT.

Nello Musumeci

Quella della salute è una trincea difficile nella quale, grazie all’impegno dell’assessore Ruggero Razza, cerchiamo continuamente di mettere attenzione e qualità al servizio della gente. E potremo dire di aver vinto questa battaglia soltanto quando i siciliani, anziché prendere un aereo per andare a curarsi lontano, preferiranno farlo nella loro terra.

#Sicilia #governoMusumeci UPMC Costruire Salute

 

ACCORDO CON L’ISMETT PER ALTRI 10 ANNI. MUSUMECI: “STRUTTURA CHE TUTTI CI INVIDIANO”

.

Ancora insieme per dieci anni, con la possibilità di prolungare il rapporto per altri nove se verranno raggiunti gli obiettivi fissati.

Regione Siciliana e Ismett, l’Istituto mediterraneo dei trapianti e terapie di alta specializzazione di Palermo, hanno siglato a palazzo d’Orleans il rinnovo dell’accordo quadro che, per la prima volta, coprirà un arco temporale superiore ai tre anni: dal primo gennaio del 2019 al 31 dicembre 2028, con un investimento di 100 milioni di euro all’anno per i prossimi dieci anni.

Aumentano i posti letto di quasi il 50 per cento (da 78 a 114) e almeno il 3 per cento del budget dovrà essere destinato alla formazione del personale sanitario regionale.

L'immagine può contenere: testo

L’accordo è stato siglato dal governatore Nello Musumeci, dall’assessore alla Salute Ruggero Razza, dal prof. Bruno Gridelli, presidente di Upcm Italy e rappresentante dell’University of Pittsburgh Medical center, dal commissario straordinario dell’ospedale Civico di Palermo Roberto Colletti, dal presidente dell’Ismett Camillo Ricordi e, per la Fondazione Ri.Med, da Alessandro Padova. ‘

“Quest’accordo – ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci – riconsacra un patto di amicizia con gli Stati Uniti ed è allo stesso tempo un atto di fiducia meritato ma anche inusuale, considerando la sua durata, per la pubblica amministrazione. Fiducia, soprattutto, da parte del popolo siciliano che in tanti anni ha imparato a conoscere ed apprezzare una struttura che tutti ci invidiano e che deve rappresentare anche un’occasione di stimolo per la sanità siciliana”.

“Ad Augusta – ha detto Musumeci – stiamo attivando il centro per le patologie oncologiche da esposizione all’amianto e poi la sanità di emergenza che prevede la realizzazione di piste di elisoccorso”.

“Un lavoro per il quale abbiamo impegnato 12 mesi perchè si trattava di dare all’Ismett e al Ri.Med la progressione di 10 anni di accordo con la Regione – ha detto Razza -. Dentro l’accordo ci sono elementi di novità importanti: il primo, accolto con entusiasmo – prevede progettualità con le università siciliane e le province. Inoltre potrebbe essere realizzata un’Università in Sicilia, accrescendo così la potenzialità formativa in materia formativa, dando ai siciliani la possibilità di un corso di laurea in doppia lingua”.

Annunci

Read Full Post »

Musumeci ha incontrato i sindaci della provincia preoccupati per la viabilità

Il deputo regionale Michele Mancuso ha partecipato alla riunione tenutasi nell’aula consiliare dell’ex Provincia Regionale di Caltanisetta. Il Presidente della Regione Nello Musumeci e l’on.le Mancuso, vale la pena di ricordarlo, si sono ritrovati insieme sul posto da dove hanno cominciato la loro carriera politica, rispettivamente dalle province di Catania e Caltanissetta.

Oggi Musumeci davanti ai sindaci del Nisseno ha preso un grosso impegno:“Entro il 2019 ridiamo dignità alla viabilità di Caltanissetta e della sua provincia”.

Lagalla destina 50 mila euro per il tetto della scuola dell’Infanzia Rodari di Milena.

asilocomuneIl parlamentare nisseno Mancuso il quale recentemente ha portato a termine l’operazione “porto di Gela”, ha espresso la sua soddisfazione per l’assicurazioneche si interverrà sulle strade del Vallone e ha anticipato un’altra novità che riguarda il suo paese di origine.

Grazie all’interessamento dell’on.le Mancuso, l’ass.re regionale Lagalla ha deliberato la spesa di 50 mila euro per il rifacimento del tetto della scuola dell’Infanzia Rodari di Milena.

No a strumentalizzazioni della Lega sulle Provincie rimaste senza soldi

mancuso arsL’on. Michele Mancuso, componente della Commissione Cultura, formazione e lavoro, al Parlamento Siciliano, interviene sull’ipotesi dei tagli alle utenze per le scuole della provincia nissena ventilata dal deputato leghista Alessandro Pagano.

“Evitiamo strumentalizzazioni politiche. Se oggi le Province si trovano in questa incresciosa condizione è colpa dello Stato, che continua a esercitare il prelievo forzoso. Grazie al Governo Musumeci, si sta lavorando per interrompere tale pratica così dannosa per i nostri Comuni. Mediante un accordo con lo Stato, è statoriconosciuto alla Regione un trasferimento di 540 milioni di euro da destinare ai Liberi Consorzi e Città Metropolitane, per le spese scolastiche.

roberto-lagalla-625x350-1515746231Ho contezza e certezza, grazie a un’interlocuzione di stamattina con l’Assessore Lagalla, il quale ha già scritto ai Liberi Consorzi per riferire che il problema delle scuole si può considerare già risolto.

Nell’interesse del territorio invito l’ente Libero Consorzio a interloquire maggiormente con il Governo Musumeci e le Istituzioni, in quanto noi abbiamo tutto l’interesse affinché si proceda nel modo corretto. Guai a pensare, anche solo per un attimo, che la politica di questa Provincia e di questa Regione, possa in qualche modo svantaggiare gli studenti e le scuole. Noi siamo quelli che, dopo tanti anni di immobilismo, stiamo portando avanti una Riforma del Diritto allo studio che sarà esemplare rispetto a quanto visto fino ad ora in Sicilia”.

———-

stella_natale

Il deputato sabato 22 dicembre alle 18 scambierà gli Auguri di Natale con i suoi amici, elettori e simpatizzanti all’Hotel Ventura di Caltanissetta.

 

Read Full Post »

Italia bella

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Vespa al calduccio

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: