Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 2 maggio 2017

Approvazione conto del bilancio dell’esercizio 2016

.

Il Presidente del Consiglio fa presente che la proposta non può essere trattata nell’odierna seduta in quanto l’iter procedimentale, che prevede il deposito del Conto Consuntivo per 20 giorni, non si è ancora concluso.

IL CONSIGLIO COMUNALE visto il parere richiesto sulla succitata proposta, ai sensi dell’art. 53 1° comma  Legge  n.142/90, come recepita dalla L. r. n. 48/91, con voti  favorevoli n. 11,  su n. 11 Consiglieri presenti e votanti  DELIBERA DI RINVIARE la su indicata proposta per la motivazione espressa dal Presidente.

ASSENTI MAGGIORANZA: CURTO CARMELO, DI MARCO SALVATORE, FERLISI ALFONSO.

ASSENTE MINORANZA: PROVENZANO ROSA.

LA MINORANZA CON LA SUA PRESENZA HA ASSICURATO IL NUMERO LEGALE PER POTER SVOLGERSI IL CONSIGLIO COMUNALE.

.

LEGGI LA DELIBERA INTEGRALE

(altro…)

Read Full Post »

bilancio

comuni

Read Full Post »

Tossicodipendenze: thc, fumo, mariuana, olio di haschis, danni psico-sociali

di avatar MISS_LY2

.

Danni fisici

Secondo le ricerche fatte, l’uso continuo di dosi massicce di haschisch non produce danni fisici rilevanti (soprattutto se ingerito o mischiato al tè). Tuttavia, siccome generalmente viene fumato allo stato puro o mescolato con tabacco, comporta rischi per la salute analoghi al consumo di nicotina, ma con effetto più rapido e intenso, in particolare può provocare bronchiti croniche e carcinomi polmonari.

L’uso della cannabis accelera il battito cardiaco, in relazione alla quantità di THC contenuto nello spinello.

Ricerche di laboratorio riferiscono che la cannabis somministrata ad animali ne sopprime il sistema immunitario, cioè la capacità del corpo a resistere alle infezioni e agli altri agenti nocivi come le cellule tumorali.

Le ricerche dimostrano, infine che il numero degli spermatozoi nello sperma degli uomini giovani diminuisce in proporzione all’abuso di cannabis e che nello sperma di alcuni fumatori cronici si sono riscontrate anormalità. Quando si smette di fare uso della sostanza, il livello di testosterone (ormone sessuale maschile da cui dipende la produzione di spermatozoi) si rinormalizza.

Cervello

Lo stordimento dato dal consumo di Marijuana è espressione di un disturbo delle funzioni cerebrali. Il THC si lega ai recettori dell’anandamide, provocando i seguenti disturbi:

* la percezione viene limitata e distorta, non è più possibile distinguere ciò che è reale da ciò che non lo è. I “fumatori di Hashish” scambiano questo effetto per una “estensione della consapevolezza”, non realizzano che si tratta di un disturbo.

* anche la memoria a breve termine viene disturbata, compromettendo fortemente l’apprendimento.

* l’attenzione e la concentrazione restano compromesse anche per ore dopo la scomparsa dello stordimento.

Addirittura 24 ore dopo aver fumato una sigaretta di Marijuana, piloti esperti non erano più in grado di atterrare in modo sicuro al simulatore di volo. Le loro prestazioni erano così fortemente diminuite che, in situazioni di voli reali, si sarebbe potuto giungere alla catastrofe.

In sintesi, per ore dopo la scomparsa dello stordimento, l’attenzione, la concentrazione, la coordinazione e la prontezza di reazione dell’interessato restano compromesse. Da alcuni anni si sono moltiplicati i casi di incidenti causati da fumatori di Marijuana, non “solo” incidenti stradali o in fabbrica, ma anche sulle piste da sci.

Vie respiratorie

Molti fumatori abituali di Marijuana soffrono di tosse, mal di gola e infiammazioni delle cavità nasali in forma cronica.

Queste sono le conseguenze del contenuto di catrame e dei lunghi tempi di inalazione.

Tali affezioni scompaiono quando si smette di fumare Marijuana.

Il fumo di Marijuana, se confrontato con il fumo di tabacco, contiene una miriade di sostanze cancerogene. Il cancro delle vie respiratorie superiori (cavità orale, faringe, laringe) si manifesta già in consumatori tra i 20 ed i 40 anni.

Nei fumatori di tabacco, questi tipi di tumore si manifestano 20-30 anni più tardi.

Sistema immunitario

Il sistema di difesa dell’organismo (sistema immunitario) combatte i batteri, i virus e le cellule cancerogene. La Marijuana ne compromette il regolare funzionamento.

Sistema ormonale

Spesso, nelle fumatrici di Marijuana il ciclo mestruale è disturbato.

Negli uomini può verificarsi una riduzione della produzione dell’ormone sessuale, il testosterone, nei testicoli.

Le conseguenze sono un desiderio sessuale ridotto, l’impotenza o un ritardo nello sviluppo puberale.

Le cellule seminali (spermatozoi) vengono danneggiate e in gran numero subiscono malformazioni, cosa che può portare alla temporanea impossibilità a procreare.

Gravidanza e nascita

Come per le fumatrici di tabacco, anche nelle fumatrici di Marijuana, durante la gravidanza, non è raro che subentrino complicazioni.

I neonati hanno spesso un peso corporeo inferiore ed anche dopo la nascita si sviluppano più lentamente rispetto ai figli

delle non-fumatrici.

Inoltre, il THC si trasmette anche attraverso il latte materno, cosa che mette a rischio la salute dei neonato di una fumatrice di Marijuana anche durante l’allattamento.

 

Read Full Post »

Due nemici pericolosissimi, due mostri minacciano la nostra civiltà

Renato Pierri

.

CatturaQuale nemico dobbiamo temere di più, quale minaccia di più la nostra bella civiltà, la nostra bella società, quello dipinto da Magdi Allam, oppure quello dipinto dal sacerdote Sergio Fumagalli sul blog “Come Gesù”? E’ l’Islam il pericolo che incombe maggiormente, oppure  l’ultima “forma di gnosi perfettamente secolarizzata”?  E che bestiaccia è quest’ultima?

Dopo, dopo.  Vediamo prima il nemico dipinto da Magdi. Ovviamente non entrerò nel merito, giacché di queste cose poco m’intendo. Magdi Allam scrive: «Non si ha soprattutto l’onestà intellettuale e il coraggio umano di prendere atto che il nemico da sconfiggere è l’islam, perché è l’islam che avvelena le menti e snatura i cuori delle persone trasformandole in robot della morte» (L’intraprendente 21 aprile 2017).

images (7)

E ancora sul suo blog: «A furia di ripeterci che dobbiamo sostenere chi prega e contrastare chi spara, dal momento che nella realtà dell’islam più pregano e più sparano, noi ci stiamo assuefacendo al veleno dei matrimoni islamici, delle conversioni, dei veli, delle moschee… Ed è così che, per la paura di prendere atto che la radice del male è l’islam, ora non siamo più in grado di essere noi stessi dentro casa nostra».

Insomma, non c’è da stare tranquilli. Ma non devo fare commenti. Non ho fatto commenti vero? Dirò solo che Papa Francesco ha abbracciato il Grande Imam di Al-Azhar e ha detto che l’Islam non è terrorismo.

E adesso leggiamo cosa scrive il sacerdote Fumagalli riguardo alla bestiaccia che ci minaccia, la tremenda “forma di gnosi perfettamente secolarizzata”:  «Ma il fallimento di tutti i tentativi rivoluzionari violenti ha portato allo sviluppo della componente materialista e positivista, per realizzare l’ultima forma di gnosi perfettamente secolarizzata: la società opulenta e tecnologica, espressione della borghesia allo stato puro, che non persegue più una rivoluzione violenta, ma una “rivoluzione culturale”.

Quest’ultima forma di gnosi rappresenta anche il massimo di tutte le opposizioni al cristianesimo, conservando tutte le negazioni del marxismo (negazione della verità, della natura umana, della libertà, della morale, della religione), mascherando il suo totalitarismo dietro una facciata di tolleranza e democrazia».

E pensate sia finita qui? Ecco il diabolico disegno della bestiaccia: «Viene perseguito con costanza un processo di dissoluzione mirando alla distruzione della società tradizionale, della famiglia, del concetto di diritto naturale, poiché si pretende di realizzare un mondo nuovo nel quale l’unica regola deve essere il soddisfacimento di qualsiasi piacere, la possibilità di sciogliersi da qualsiasi legame e l’abolizione di qualsiasi dipendenza».

Scherziamo?

(altro…)

Read Full Post »

sutera

Read Full Post »

Hansel e Gretel

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: