Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2017

lumia

piak

Read Full Post »

ULIVI DEL SALENTO

1aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaamhj

Lo Stato si accanisce  contro gli ulivi pugliesi,
questa volta per far largo al gasdotto. Roba da Trump !

Roberto MANGOSI

Read Full Post »

Aragona: niente 104 per lei, costretta a fare la pendolare da Catania per assistere il figlio

di Alan David Scifo

.

Aragona: niente 104 per lei, costretta a fare la pendolare per assistere il figlio

Il testo infatti, nonostante le richieste di questi anni, non si occupa delle conciliazioni dei tempi di vita e di lavoro dei genitori di disabili gravi, come nel caso dell’insegnante di Aragona, costretta a viaggiare fino a Catania per insegnare:

«Chiediamo ai parlamentari che sia emendato l’articolo 7 del Testo Unico (d.lgs. 165/2001) e aggiunto il comma 3-bis a tutela e sostegno della genitorialità, al personale di ruolo dipendente dalle pubbliche amministrazioni con figli disabili in situazione di gravità ai sensi dell’art. 3, comma 3 della Legge 104/1992, è riconosciuto come criterio di priorità l’assegnazione della sede di servizio nel comune di residenza del figlio, in soprannumero o in posizione di comando. Oppure, una soluzione che impedisca il disgiungimento familiare nel caso di figli disabili, analogamente a quanto previsto per il personale coniuge di militare o di categoria equiparata».

CatturaLa petizione ha già ottenuto più di duemila firme in pochi giorni dalla sua stesura, molte delle quali arrivano proprio dalla cittadina aragonese, dove la richiesta di firma alla petizione si è diffusa grazie al tam tam su Whatsapp.

A stilare il testo della petizione, appoggiata da altre madri che si trovano nella stessa situazione è stata proprio Antonella Zammito, il cui figlio, Andrea di 18 anni, è affetto da una malattia neurodegenerativa, la NBIA pank2, che provoca accumulo di ferro nel cervello. Più volte la donna ha rivendicato il diritto ad una destinazione vicina al proprio paese, o quanto più prossima, stigmatizzando il fatto proprio negli anni in cui sono venuti fuori gli scandali delle false “104”, ma le sue richieste sono state accolte in parte e lei continua a dover fare i conti con una dura le realtà che la costringe a stare lontana diversi chilometri dal proprio figlio.

La petizione si può sottoscrivere sul sito:

www.fare.progressi.org/petitions/non-possiamo-lasciarli-soli .

Read Full Post »

contatori

caltaqua

Read Full Post »

zio1

zio2

Read Full Post »

Sedili a forma di pene sulla metro del Messico: così il governo lancia una campagna contro la violenza sessuale

CatturaIl governo del Messico ha pensato a un interessante esperimento valido come campagna contro la violenza sessuale.

Molte sono le donne vittime di palpeggiamenti e abusi mentre viaggiano sui vagoni della metropolitana e, proprio per questo, l’idea è stata quella di realizzare dei sedili particolari, dotati di organi genitali maschili in plastica, ma anche del torace, con ombelico e inguine.

Un adesivo sottolinea che il posto è riservato esclusivamente agli uomini, con un messaggio e un obiettivo ben chiari: far loro capire cosa prova una donna quando sente i genitali di uno sconosciuto appoggiati, non per caso, al proprio sedere.

(altro…)

Read Full Post »

Un po’ di RELAX

Individuate e correggete la frase sbagliata

.

“La classe impiegatizia è molto numerosa”.

“Quello scrittore è un noto plagiario”.

.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: