Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 16 ottobre 2016

Fotografando Milena

milena

1321

MML nel Mondo alle 13:21

Read Full Post »

Assoluzione piena per Denis Sottile

La Sicilia

.

catturaSentenza ribaltata in appello e assoluzione dall’accusa di calunnia con formula piena con la formula più ampia (“il fatto non sussite”) per Denis Sottile, commerciante di Milena. Così ha deciso la Corte d’appello nissena presieduta da Salvatore Cardinale.

L’accusa era di avere calunniato il compaesano Paolino di Marco, accusandolo di avere rubato, nel settembre 2012, quattro panchine in ghisa dal suo esercizio commerciale. Ma era venuto a galla che quelle panchine erano state regolarmente cedute ad Eugenio di Marco (fratello di Paolino) per il pagamento di un debito e poi Eugenio le aveva affidate al fratello in attesa di trovare uno spazio dove collocarle.

Ma secondo la legale di Sottile, l’avvocato Vanessa Di Gloria, la ricostruzione non bastava a “certificare” il reato di calunnia perché Sottile aveva denunciato il furto subito e parlato dei suoi sospetti con gli investigatori, ma non di avere accusato falsamente Di Marco pur sapendolo innocente e quindi non aveva agito in malafede.

Sottile in primo grado era stato condannato a 1 anno e 4 mesi. Di Marco era parte civile con l’avvocato Giuseppe Dacquì.

Link per chi volesse ripercorere tutta la vicenda:

https://milocca.wordpress.com/2012/09/14/consigliere-comunale-nei-guai/

https://milocca.wordpress.com/2012/09/16/la-verita-verra-a-galla/

https://milocca.wordpress.com/2012/10/07/di-marco-non-va-per-il-sottile/

https://milocca.wordpress.com/2014/04/30/sottile-non-avevo-debiti-con-di-marco/

 

 

Read Full Post »

Allerta da Medici e Veterinari

.

images-1Anche se i rischi per l’uomo sono scarsi, meglio non mangiare latte, formaggi e carne proivenienti dalla zona nordest della Sicilia dove da qualche giorno c’è un’epidemia di carbonchio che ha colpito circa 15 capi bovini tra Bronte, Randazzo, Cesarò, Maletto e Santa Domenica Vittoria.

Il carbonchio è una patologia causata dal batterio Bacillus anthracis (noto come antrace), un germe che produce spore che sopravvivono a lungo nell’ambiente. Colpisce gli animali erbivori e, in alcuni casi, può riguardare anche l’uomo.

antrac5Quasi impossibile il contagio derivante dal consumo della carne anche perché quella derivata da animali morti di carbonchio diventa subito nera e quindi facilmente riconoscibile.

Comunque sia per evitare pericoli bisogna prendere le giuste precauzioni, tra cui non avvicinarsi a carcasse di animali morti e segnalarne la presenza alle forze dell’ordine.

catturaNelle immediate vicinanze degli animali morti, come suggerisce il dirigente veterinario Felice Belfiore dell’Asp 3 di Catania, non bisogna raccogliere funghi, verdure o altri prodotti almeno fino a 15 metri di distanza dalle carcasse.

Mentre non ci sono pericoli che riguardino il latte e i suoi derivati non ci sono pericoli anche perché gli animali affetti da carbonchio ematico non producono latte. In ogni caso, negli allevamenti con casi accertati, è vietata la vendita di latte e la produzione di derivati per dieci giorni, come previsto dalle normative vigenti.

Fonte MeridioNews

Read Full Post »

Figli e pani tò

FIDARSI DEI FIGLI E DEL PROPRIO LAVORO

 

Figli di li tò rini

e pani di lu tò cufinu.

 

Figli dei tuoi reni

e pane della tua gerla.

 

Solo dai figli tuoi puoi aspettarti affetto, e il pane che porti a casa deve essere frutto del tuo lavoro.

PROVERBI SICILIANI USATI A MILOCCA RACCOLTI E COMMENTATI DA NONNA M.

Read Full Post »

Renzi va da Obama e si porta il comico Benigni e 4 donne

.

1aaaaaaaszxx

Ci sarà anche Roberto Benigni tra le personalità simbolo dell’Italia che accompagneranno il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel suo viaggio a Washington per la cena di martedì 18 ottobre alla Casa Bianca con il presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

1aaaaaaassdd

Lo confermano fonti di palazzo Chigi.

Oltre al comico toscano, con Renzi ci saranno quattro donne: la sindaca di Lampedusa Giusi Nicolini, la direttrice del Cern Fabiola Gianotti, la campionessa paralimpica Bebe Vio e la curatrice della sezione architettura e design del Moma di New York Paola Antonelli.

(altro…)

Read Full Post »

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 18,1-8

.

giudice-e-la-vedovaIn quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi:
«C’era in una città un giudice, che non temeva Dio e non aveva riguardo per nessuno.
In quella città c’era anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: Fammi giustizia contro il mio avversario.
Per un certo tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: Anche se non temo Dio e non ho rispetto di nessuno,
poiché questa vedova è così molesta le farò giustizia, perché non venga continuamente a importunarmi».
E il Signore soggiunse: «Avete udito ciò che dice il giudice disonesto.
E Dio non farà giustizia ai suoi eletti che gridano giorno e notte verso di lui, e li farà a lungo aspettare?
Vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?».

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: