Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 11 ottobre 2016

germania_x535v_t0

Read Full Post »

iii

Aiutateci a conoscere questi cacciatori

 

(altro…)

Read Full Post »

Proprio a margine della riunione per i comitati del No al referendum costituzionale, il coordinatore provinciale Michele Mancuso, accoglie e ratifica la nomina della Dott/ssa Rita Vecchio proposta dai dirigenti locali di Sommatino, Gianluca Infuso e del Dr Salvatore Sanfilippo

.

Dopo la sosta estiva, riparte in Forza Italia per dar vita ad Azzurro Donna

fi

Salvatore Sanfilippo – Michele Mancuso – Rita Vecchio – Gianluca Infuso

Michele Mancuso

.

Nel ribadire, la necessità di valorizzazione delle quote rose in politica e nelle istituzioni, esprimo soddisfazione per il lavoro svolto nella città di Sommatino che tra l’altro si affaccia ad un appuntamento importante come quello delle amministrative della prossima primavera. 

Forza Italia vuole esserci come leale interlocutore di tutti coloro voglio lavorare per una squadra coesa e competente.

Sono certo che questa nomina della Dott/ssa Rita Vecchio aprirà altri varchi al dialogo con fascia di età giovani che devono essere la vera forza motrice dell’attività politica su un territorio. Il commissario cittadino Gianluca Infuso e il componente del direttivo provinciale Dr Totò Sanfilippo sono, come sempre, esempio di laboriosità e abnegazione per il nostro partito che continua sempre più a crescere e avvicinarsi ai problemi veri della gente.

Read Full Post »

L’ostrica gigante che nessuno vuole aprire

da Focus.it

.

la radiografia dell’ostrica

Cosa fare di un raro fossile vecchio 145 milioni di anni che al suo interno potrebbe contenere un tesoro dal valore scientifico (ed economico) straordinario? Romperlo e rischiare, o conservarlo intatto e tenersi il dubbio?

La questione non è puramente teorica e in questi giorni sta facendo perdere il sonno ai numerosi scienziati britannici coinvolti nello studio di una gigantesca ostrica fossile risalente al Triassico.

Il prezioso reperto, 10 volte più grande delle sue attuali discendenti, è stato recuperato da un pescatore che lo ha trovato impigliato nelle proprie reti e, resosi conto dell’importanza del ritrovamento, lo ha consegnato all’acquario di Portsmouth. Qui la conchiglia è stata immediatamente rimessa a bagno nell’acqua di mare per evitarne il deterioramento.
L’ostrica è stata sottoposta a una risonanza magnetica per capire se al suo interno ci potesse essere una perla e in effetti l’esame ha rivelato la presenza di un corpo tondeggiante grande come una palla da golf.

corbis-csm105298-630x360Se la scoperta fosse confermata si tratterebbe di un ritrovamento di importanza eccezionale: la perla più grossa mai scoperta fino ad oggi è infatti grande circa la metà di quella che potrebbe essere contenuta nel fossile.
Ma nessuno sembra volersi prendere la responsabilità di danneggiare l’ostrica, che già di per sè ha una notevole rilevanza scientifica: la conta degli anelli sulla conchiglia ha permesso agli scienziati di calcolare che questo esemplare ha vissuto per oltre 200 anni, un età di tutto rispetto per questo tipo di molluschi.

La perla è una forma di difesa del mollusco contro agenti esterni potenzialmente irritannti per i suoi tessuti: quando un parassita o un pezzo di conchiglia riescono a entrare tra le valve dell’ostrica, vengono immediatamente ricoperti da strati successivi di madreperla così da isolarli. A questi si sovrappongono poi svariati strati di calcio e altri minerali che creano il prezioso gioiello biologico.

Read Full Post »

Il battesimo del figlio di Nichi Vendola e la mentalità della gente

Carmelo Dini

.

download-2Un bell’articolo su L’Huffington Post del 10 ottobre a firma di Mauro Leonardi, con alcuni passi che non mi persuadono.

Il sacerdote scrittore si rallegra per il battesimo di Tobia, il figlio di Nichi Vendola e di Eddy Testa: “I giornali riportano che Vendola e Testa, dopo aver seguito il corso in preparazione al battesimo di Tobia, hanno partecipato al rito con grande emozione “perché profondamente cattolici”.

vendola-figlio-13Al link si trovano insulti ai due. E le offese provengono da cattolici, comunisti, atei, agnostici, e altri con categorie proprie. Io sono felice perché c’è un bambino che è nato e ora è pieno di Spirito Santo e unto. A noi spetta di amare. A noi spetta di gioire”. E noi gioiamo assieme a lui.

Poi Mauro Leonardi scrive: “Spesso tra le molteplici critiche che il Papa riceve, c’è quella di parlare tanto ma di non cambiare nulla, di non voler cambiare nulla. Dice così chi crede che i popoli cambiano se cambiano le leggi, ed invece è il contrario: le leggi cambiano se cambiano i popoli. Papa Francesco sta cambiando il cristiano non le norme di diritto canonico o il catechismo. Se cambia il cuore del cristiano, se cambia la sua testa, se cambia lui, cambieranno anche le leggi e i catechismi”.

catturaA me, invece, la critica sembra fondata. Si vuole cambiare la mentalità della gente nei riguardi delle persone omosessuali? Si comincino ad eliminare dal Catechismo i pessimi paragrafi sull’omosessualità e magari vi si inserisca almeno un paragrafo sulla pedofilia. Non è sempre vero, infatti, che la mentalità della gente non cambi cambiando le leggi. Si pensi, tanto per fare un esempio, alla legge antifumo, la Legge Sirchia. Essa ha cambiato, eccome, la mentalità della gente. Si pensi alle legge che impone l’uso delle cinture di sicurezza. La gente ormai non mette la cintura perché lo impone la legge, ma perché si sente più sicura.

papa

I discorsi del Papa sono importanti per cambiare la mentalità della gente, ma se alle parole si accompagnano fatti concreti come cambiare il Catechismo che si insegna a tutti i bambini, quei discorsi assumono maggiore efficacia.

L’autore dell’articolo insiste: “Se Bergoglio si limitasse a cambiare un punto del catechismo o una legge ecclesiale, il suo successore potrebbe fare il contrario: e tutto tornerebbe come prima. Invece se il Papa cambia la mentalità del cristiano nulla, nella Chiesa, torna più come prima”.

E perché dovrebbe limitarsi? Faccia entrambe le cose: saggi discorsi e nuove norme. Ed è difficile che un Papa faccia il contrario del suo predecessore, se questi è riuscito a cambiare la mentalità della gente sia con i discorsi sia con nuove norme.

Read Full Post »

Migranti: servizio civile? Il governo gioca col fuoco!

Alessandro Pagano

.

downloadSulla gestione e l’accoglienza dei migranti il Governo sta giocando col fuoco.

Adesso apprendiamo che il sottosegretario all’Interno Manzione ha proposto che anche i richiedenti asilo vengano impegnati in un servizio civile di 12 mesi. E le coop che fanno? Esultano, certo. L’ennesimo regalo ai compagnucci che procurano voti e che si arricchiscono sulle spalle della povera gente, aumentando gli utili e scaricando il costo del personale sul bilancio dello Stato.

Quindi secondo i bracci armati del Pd al Governo oltre 150 mila richiedenti asilo, di cui l’80 per cento poi non otterra’ mai lo status di rifugiato e quindi per la stragrande maggioranza potenzialmente clandestini, dovrebbero essere impiegati, chi a gratis e chi 15 euro al giorno, per far guadagnare ancora di piu’ alle Coop.

Il No al referendum significa anche questo: un No a questa classe politica che senza pudore sta portando l’Italia e gli italiani alla rovina”.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: