Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 8 ottobre 2016

Lu Riviarsu

trendafil1

Trendafil

Trendafil

.

Caminu ntra na via e tra grasti e sciuri

C’è un picciulu antarinu dilicatu

Cu li migli cuperti arricunzatu

Tuttu precisu e tuttu ‘mmaculatu.

Veni lu tintu viantu e lu scummoglia

Viju lu darriari malu paratu

catturaCi sunnu firmagliuna, spilli, stratagli

Ammucciati ma fatti in ogni latu.

Cuamu chiddr’omu, ti pari tantu onestu

Gentili e cuamu nivimmaculatu

Ma si lu viantu scummoglia la facciata

lu sò riviarsu è niuru ‘mpiciatu.

Read Full Post »

Andare a letto com’è difficile

seminara elvira

Elvira Seminara

di E. Seminara

.

“Non solo calzini da raccogliere, ai piedi del letto! Vi viene facile coricarvi ogni sera?”. Ricevo il brano che segue da una lettrice, che a sua volta lo ha ricevuto da un’amica: l’ho appena ritoccato e rilancio, per farne l’uso migliore.

Marito e moglie sono davanti alla tv.

Super mother with newborn baby - cleaning, shopping, talking by

Super mother with newborn baby – cleaning, shopping, talking by phone, coocking, working, combing hair, making sport and doing pedicure at the same time. Multi super wife!

«Sono stanca – fa lei – vado a letto». Va in cucina e prepara i panini per la merenda dei bambini, li avvolge con l’ultimo pezzo di stagnola, sistema le tazze per la colazione del giorno dopo, poi estrae la carne dal freezer per l’indomani. Controlla la scatola dei cereali, passa la spugna sul vasetto di miele appiccicoso, toglie via le formiche sul ripiano, mette cucchiai, zuccheriera e vitamine sul tavolo. Poi accende la lavatrice, riempie l’innaffiatoio e bagna i ciclamini, raccoglie nel cesto i giochi lasciati sul tavolo, mette in carica il telefono, sbadiglia e si dirige verso la camera da letto. Si ferma allo scrittoio per una nota alla maestra, conta i soldi per la gita, tira fuori un libro dietro il cuscino della poltrona, aggiunge “stagnola” alla lista della spesa, annota sull’agenda di fare un telegramma, aggiunge l’indirizzo e mette tutto vicino alla propria roba. Va in bagno, lava la faccia, i denti, mette la crema antirughe, controlla le unghie e ripiega l’asciugamano.

«Sei ancora qua ? – dice il marito nel corridoio – Com’è che perdi tanto tempo per andare a letto, ogni volta?». «Ci sto andando», dice lei.
Mette fuori il cane, chiude a chiave la porta di casa, trova il bottone che mancava alla giacca. Poi dà un’occhiata ai bimbi, raccoglie una maglia da terra, butta i calzini nella cesta, spegne il loro pc. Finalmente è nella sua stanza. Tira fuori vestiti e scarpe per l’indomani, si infila il pigiama, programma la sveglia e si sdraia sul letto.

In quel momento, il marito spegne la tv e annuncia: «Vado a letto».
Va in bagno, lava i denti, e mentre dà un’occhiata allo specchio pensa: «Che palle, domani devo fare la barba». Si accende l’ultima sigaretta. Buona notte.

Read Full Post »

Il primo degli ultimi!

La Sicilia

.

images-5E’ il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano (Pd), il più apprezzato tra i governatori d’Italia, mentre all’ultimo posto c’è il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, con il 28,4%.

Lo rileva un sondaggio di Index research che ha stilato una classifica sulla base della «soddisfazione dell’operato dei presidenti di Regione».

Emiliano, con il 57,4% del gradimento nel terzo trimestre dell’anno (56,9% nel secondo) si piazza al primo posto davanti al governatore del Veneto, Luca Zaia (centrodestra), che incassa il 55,4% del gradimento, e a quello della Liguria, Giovanni Toti (centrodestra), che ottiene il 53,6% dai suoi cittadini.

Read Full Post »

ATTENZIONE! FATE GIRARE!

Avviso a tutti coloro che guidano

catturaSe nel vostro quotidiano vi capita di incrociare per strada o in altri luoghi comuni bambini che piangono e vi dicono : “Mi sono perso, portatemi a questo indirizzo…!!” Non fatelo nel modo più assoluto, prendete il bimbo e recatevi al più vicino comando di polizia o carabinieri, perché questo è un nuovo sistema inventato dai maniaci e da persone cattive e violenti che usano per adescare donne e poi violentarle.

  •  LE DONNE CHE GUIDANO LEGGANO QUESTE RIGHE

Una sera, mentre percorrevo una via secondaria per tornare a casa, ho notato, sul seggiolino di un’auto ferma a bordo della strada, un bambino coperto da un panno. Non so spiegare perché – e la ragione poco importa – ma non mi sono fermata…
Quando sono arrivata a casa, ho telefonato alla polizia dicendo dell’episodio e la Polizia mi ha assicurato che sarebbe andata a vedere, nel contempo, la Polizia mi ha informata che le bande di malviventi e i ladri stanno escogitando vari stratagemmi perché gli automobilisti (soprattutto donne) fermino il proprio veicolo e scendano dalla macchina in zone isolate.
Il metodo praticato da queste bande consiste nel posizionare una macchina lungo la strada con un falso bebè seduto dentro, aspettando che una donna si fermi per andare a vedere quello che crede essere un bimbo abbandonato.
Di solito la macchina in sosta è posizionata vicino a un bosco o un campo con l’ erba alta: la persona che ha la malaugurata idea di fermarsi sarà trascinata nel bosco, violentata, picchiata e derubata…
Non fermatevi mai, ma chiamate il 113 con il vostro telefonino, raccontate quello che avete visto e il punto più preciso possibile dove l’avete visto, ma la cosa importante non fermatevi e continuate la vostra strada.

downloadAltro trucco per adescarvi : Vi potrebbe succedere anche questo: mentre state guidando, vi buttano delle uova sul parabrezza, anche in questo caso, non fermatevi, ma soprattutto non azionate il lavavetri, perché le uova miste all’acqua diventano collose e vi oscurerebbero il parabrezza fino a più del 90% e in questo caso sareste costretti a fermarvi al bordo della strada, diventando vittime di altre trovate criminali.

Queste sono alcune delle nuove tecniche utilizzate dalle gang criminali arrivate in Italia dall’ Est Europeo.

Read Full Post »

Aci Castello - Foto di Maurizio Grasso

Read Full Post »

4

Read Full Post »

1qwasaa

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: