Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 3 marzo 2014

gs

sflila

corso

(altro…)

Read Full Post »

ABBATTUTO CON UNA DOPPIETTA ANCHE IL MILAN

suggerita da Alessandro Di Marco

suggerita da Alessandro Di Marco

Read Full Post »

1506848_10202372511466439_557067212_n

1653879_1417455048500346_930974386_n

Read Full Post »

Un mini-libro di Mistretta su Padre Pio

.

miniSi intitola “Padre Pio uomo di Dio” il nuovo lavoro che lo scrittore Roberto Mistretta ha consegnato in questi giorni al suo editore Mario Tricarico, della Edizioni Anordest.

Il nuovo volume che fa parte della serie minilibri pubblicata dall’editore veneto, vedrà la luce in questo mese di marzo.

Sotto il video.

Read Full Post »

osvaldo tona

Perché è importante ridurre al massimo il consumo dei cibi fritti

Osvaldo Tona
.
ha condiviso la foto di Fondazione Umberto Veronesi.

Si chiama acrilamide il rischio dei cibi fritti

Fabio Di Todaro

Il composto, potenziale cancerogeno, si forma durante le cotture ad alte temperature. Meglio evitare quindi cibi fritti dorati e croccanti. Attenzione a patate, caffè e prodotti farinacei.

153791634-t.jpgNon se ne sentiva parlare da un po’, anche se l’attenzione della comunità scientifica non è mai scemata. L’acrilamide, una sostanza tossica che si forma durante i processi di cottura ad alte temperature, è nuovamente al centro del dibattito. A riportarla d’attualità, nelle ultime settimane, sono state l’Unione Europea e la Food and Drug Administration, l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione degli alimenti e dei farmaci. Se la raccomandazione 647 diffusa da Bruxelles al fine di «modificare alcuni valori indicativi per il composto forniti in base ai dati del monitoraggio dell’Efsa, l’Euopean Food Safety Autorithy, è passata quasi sotto traccia, lo stesso non è avvenuto per il documento emesso oltreoceano: un progetto di orientamento rivolto soprattutto ai produttori, che hanno modo di misurare la quantità di acrilamide presente negli alimenti. Si legge nel testo: «Ridurne la concentrazione nella dieta è possibile: basta innanzitutto limitare il consumo di cibi fritti». Un consiglio che, nel ricordare i potenziali effetti dannosi del composto sulla salute dell’uomo, in molti hanno letto come un ulteriore sostegno alle iniziative che puntano a ridurre drasticamente i numeri dell’obesità.

(altro…)

Read Full Post »

ONOREVOLE LADROfato

Read Full Post »

ggL’artista «Rosk» Gebbia firma un murales a Palermo

  c. l.)
.

Passerella per Giulio Gebbia a Palermo per un murales.

L’artista serradifalchese, in arte “Rosk”, è noto per aver realizzato, oltre a diversi murales e graffiti in diverse località italiane, anche il Muro della legalità nella salita Raimondi dove, assieme a Mirko Cavallotto, ha realizzato l’immagine di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

2014-01-11 13.14.12

Anche a Milena è stato apprezzato per alcuni suoi murale in occasione dei Robba Rock e per averne ultimamente realizzaro un altro dedicato a papa Karol.

untitledGiulio “Rosk” Gebbia è oggi uno degli esponenti più interessanti della Street Art, la cosiddetta espressione dell’arte all’aria aperta.

Recentemente è stato tra gli artisti presenti alla St. Art Street Art Parking con una sua creazione che, assieme a quelle di altri artisti, abbellirà e valorizzerà lo spazio secondo un progetto d’arte promosso dall’Hotel Ibis Styles di Palermo teso ad arricchire l’area del parcheggio attiguo all’hotel palermitano.

Read Full Post »

Si torni a votare!

.

Sede della Provincia Regionale

Sede della Provincia Regionale

Tornare alle urne per nuove elezioni provinciali dopo la revoca della nomina del Commissario straordinario alla Provincia e l’indizione dei comizi elettorali. Non è né un appello né un auspicio, ma la conclusione di un atto di intimazione, diffida e messa in mora che l’avvocato ed ex deputato regionale e nazionale Raimondo Maira ha inviato ieri alla Regione Sicilia.
Per l’avv. Maira, infatti, il ricorso alla nomina dei commissari non sarebbe una procedura regolare visto l’attuale contesto politico-amministrativo in quanto le province non sono state commissariate perché vi siano delle condizioni tali da rendere impossibile lo svolgimento dell’attività amministrativa. Attualmente, infatti, il Governo regionale ha nominato i commissari straordinari in vista dell’abolizione delle province e la nascita dei liberi consorzi di comuni.
Ma ecco nascere i dubbi; l’avv. Maira infatti sostiene: «Ricorrere al commissariamento, per ragioni del tutto estranee a quelle che giustificano l’adozione delle ordinarie misure di controllo sugli organi dell’ente locale, appare di dubbia costituzionalità. Infatti, secondo l’articolo 141 del testo unico sugli enti locali, esso riguarda casi gravi e persistenti violazioni di legge da una parte degli organi dell’ente, ovvero situazioni nelle quali detti organi non sono in grado di funzionare regolarmente, come ad esempio nel caso di infiltrazioni mafiose. In questo caso non sussiste alcun pericolo per l’ordinato svolgimento della vita delle comunità locali, ma solo la ragione di mera opportunità politica propagandistica di precludere il rinnovo degli organi di Governo in base alla normativa precedente».
L’avv. Maira conclude in questo modo il suo atto: «Poiché la Provincia di Caltanissetta è al terzo inammissibile commissariamento per fatti non riconducibili alle norme generali di ordinamento degli enti locali si intima, diffida e mette in mora il presidente della Regione e l’assessore regionale alle Autonomie locali a sospendere e revocare ogni atto di nomina commissariale per la Provincia di Caltanissetta ed a convocare immediatamente i comizi elettorali».

Read Full Post »

sutera

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: