Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 7 febbraio 2012

I carabinieri vigilano

 

Erano pronti per l’ennesimo furto

di Roberto Mistretta

.

Questi i numeri delloperazione di controllo del territorio dei carabinieri della Compagnia di Mussomeli:

  • Due pregiudicati provenienti dal Catanese, sorpresi a bordo di un’auto con arnesi da scasso tra Mussomeli e Milena.
  • Diversi a Campofranco gli automobilisti che circolavano senza l’obbligatoria copertura assicurativa.
  • Autovetture sottoposte a sequestro.
  • Perquisizioni mirate.
  • Patenti di guida ritirate.
  • Scooter sottoposti a fermo amministrativo.

I Carabinieri hanno svolto nei comuni di Campofranco e Milena, un servizio coordinato a largo raggio, finalizzato al controllo del territorio ed alla prevenzione e repressione dei reati predatori. Nel fine settimana, i militari hanno svolto una costante ed attenta vigilanza nei centri urbani delle cittadine del Vallone, nelle aree rurali e sulle arterie stradali principali e secondarie che collegano Mussomeli ai centri vicini.

A Campofranco, sono state eseguite diverse perquisizioni veicolari e domiciliari finalizzate alla ricerca di armi e droga. Nel corso del servizio, sono stati controllati ed identificati automobilisti a Campofranco e Milena di cui alcuni forestieri. A Campofranco, sono state elevate numerose contravvenzioni per scopertura assicurativa; duele  vetture sequestrate e diverse patenti di guida ritirate; sempre a Campofranco inoltre, nonostante il freddo pungente di questi giorni, diversi ragazzi circolavano a bordo di scooter senza casco; due scooter infine sono stati sottoposti a fermo amministrativo.

Nell’attività di prevenzione contro i furti in abitazione, nelle campagne isolate tra Sutera, Campofranco e Mussomeli, a ridosso tra contrada “Raffe” e Monte Conca, i Carabinieri della Compagnia, hanno denunciato a piede libero due soggetti, originari del catanese. Sono stati sorpresi in una station wagon, appartati in una strada laterale, in possesso di diversi arnesi da scasso, i due, disoccupati e con vari precedenti per furto sono stati fermati nelle campagne mentre erano fermi poco distanti da un’abitazione agricola, sorpresi dall’arrivo dei Carabinieri non hanno saputo giustificare il possesso di tali arnesi che evidentemente non erano riconducibili a mansioni lavorative.

Tenuto conto dell’ora, del giorno e del luogo. Gli arnesi rinvenuti, “piedi di porco”, tenaglie e giraviti, sono stati sottoposti a sequestro.

Read Full Post »

La legge è uguale per tutti

GIUSTO CHE I GIUDICI PAGHINO SE SBAGLIANO

di Franco Petraglia

.

Se la legge è uguale per tutti è bene che anche i magistrati paghino per i loro errori.

La norma è un gran beneficio per tantissimi inermi cittadini che possano essere danneggiati per dolo o per colpa grave da una sentenza.

Era ora che venisse preso in considerazione un provvedimento di questo genere e sia fatta un po’ di giustizia anche nell’ambito degli ermellini. Con tutto il rispetto per questa categoria ma, come già avvenuto per i medici e tanti altri settori, deve assumersi le proprie responsabilità.

I giudici non devono e non possono ritenersi dei padreterni.

Rimane da sanare ancora la lungaggine dei processi.

SE LA LEGGE NON VALE PER I MAGISTRATI

di Roberto Brambilla

.

Il Parlamento ha osato approvare un emendamento che prevede la responsabilità civile dei giudici quando commettono errori.

Non l’avesse mai fatto!

Le toghe hanno immediatamente reagito: sciopero, sciopero!

Evidentemente la legge è uguale per tutti, ma non per loro.

Read Full Post »

Vittorio Sgarbi ha annunciato le sue dimissioni da sindaco di Salemi (Trapani), dopo le conclusioni degli ispettori della prefettura di Trapani che hanno proposto al Viminale lo scioglimento dell’amministrazione comunale per infiltrazioni mafiose

SCIOLTA

di VOX
 
.
 
Sciolta la Giunta Sgarbi a Salemi.
Motivo : «Infiltrazioni mafiose!»
In Municipio tanti crisantemi
per certe relazioni scandalose.
Vittorio Sgarbi non si fa problemi,

sulla questione una pietra pose,
dicendo :«Non conosco i sistemi
che stanno dietro le segrete cose!»

Brutta figura ! Sgarbi, l’onnisciente,

che anche per un pelo fa casotto,
non s’era accorto d’esser connivente

col capomafia e con il picciotto!

Ultimo martire dell’Insaputa !
(Ma c’è qualcuno che se l’è bevuta ?).

(altro…)

Read Full Post »

Una preghiera alla Madonna di Medjugorje e alla Madonna di Lourdes

.
di Miriam Della Croce

.

Non si offenderà la Madonna di Medjugorje?

In questo mese ricorre l’anniversario delle prime apparizioni della Madonna di Lourdes, e che fa il giornalista Paolo Brosio innamorato della Madonna di Medjugorje? Tradisce questa, e vola a Lourdes in pellegrinaggio, annunciando sul suo sito lo straordinario evento, e invitando i “cari amici lettori” e i “cari amici pellegrini” a partire con lui dal 9 al 13 febbraio.

Cara Madonna di Lourdes e cara Madonna di Medjugorje perché non date una piccola punizione al Brosio, che passa disinvoltamente da una Madonna all’altra?
Prima che tanti poveri malati affrontino disagi e spese in questo periodo di crisi economica e climatica, perché non vi recate voi da loro?
Ci pensate che bello per i bimbi malati di cancro negli ospedali avere il vostro conforto e magari (non si sa mai) anche una guarigione?Così il Brosio Paolo, che con sconcertante presunzione si dichiara miracolato da voi, capirà che una mamma amorevole non aspetta che un figlio malato si rechi con difficoltà da lei, ma è lei a correre da lui.

Vi prego, care Madonne, date questa piccola lezione al presuntuosetto.

Read Full Post »

Turismo minerario

Distretto miniere, mercoledì un vertice

.

MANCUSO

Il presidente del Consiglio provinciale Michele Mancuso ha indetto per l’8 febbraio, alle ore 10,30, una riunione con i soggetti interessati al Distretto turistico delle Miniere, di cui la Provincia Regionale di Caltanissetta è ente capofila.

La riunione, che si terrà nell’aula consiliare, fa seguito a quanto stabilito nella conferenza dei capigruppo del 31 gennaio scorso, e soprattutto alla proroga dei termini accordata dalla Regione per la presentazione degli atti costitutivi relativi, appunto, ai nuovi Distretti turistici siciliani. L’argomento era stato invero già inserito all’ordine del giorno delle ultime sessioni consiliari, ma non era stato deliberato per mancanza del numero legale. In quella sede erano state inoltre mosse osservazioni circa il mancato coinvolgimento di alcuni Comuni del territorio nell’istituendo Distretto: la riunione indetta da Mancuso servirà, pertanto, ad un ulteriore e definitivo confronto sulla volontà di adesione dei soggetti pubblici e privati chiamati in causa.
Il Distretto turistico delle Miniere, oltre al territorio della Provincia Regionale di Caltanissetta, comprende quelli delle province di Enna ed Agrigento, vale a dire il “triangolo” minerario storico della Sicilia. Alla riunione sono stati invitati i rappresentanti dei Comuni (in ordine alfabetico) di Acquaviva Platani, Agrigento, Aragona, Butera, Caltanissetta, Campofranco, Casteltermini, Cattolica Eraclea, Cianciana, Delia, Marianopoli, Milena, Montallegro, Montedoro, Mussomeli, Pietraperzia, Porto Empedocle, Ravanusa, Realmonte, Riesi, San Cataldo, Serradifalco, Siculiana, Sommatino, Sutera, Villalba e Villarosa.

Read Full Post »

VERSO QUOTA 200 LOCULI

.

Sono stati appaltati ad una ditta locale la realizzazione di n. 20 loculi cimiteriali prefabbricati nella parte alta del Cimitero vecchio.

Le opere appaltate sono state progettate dal Settore Servizi Tecnici del Comune che in questi giorni sta provvedendo alla consegna delle opere che avranno immediato inizio. L’importo complessivo dei lavori è €. 29.000,00 di cui €. 24.443,71 per i lavori a base d’asta.

L’Amministrazione comunale, preso atto della richiesta, in vivenza, di loculi cimiteriali da parte di diversi cittadini, si è già adoperata per la realizzazione di una nuova tomba comunale di circa 200 loculi che possa soddisfare tali richieste. In tal senso, l’Amministrazione si sta muovendo, per raggiungere l’obiettivo, procedendo con il sistema del projet finance (finanza di progetto) che permetterà al Comune di realizzare l’opera senza approntare alcun finanziamento. Lo studio di fattibilità ed il progetto preliminare sono stati già inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche, anno 2011-2013, approvato nel dicembre scorso e si prevede ragionevolmente, stante l’iter prescelto, che la suddetta opera possa essere realizzata entro l’anno.

Nelle more di tale realizzazione, alle eventuali necessità più impellenti si potrà ovviare mediante la realizzazione dei suddetti n. 20 loculi già appaltati e consegnati.

LILLO VACCARO sindaco di Marianopoli

L’opera appaltata prevede l’adeguamento, all’uopo, dei locali destinati a “Cappella, ecc” ubicati nella parte alta del Cimitero vecchio, così come disposto dal Sindaco con la nota n. 706 dell’1/02/2011. Tale scelta di adeguare il locale oggetto dell’intervento scaturisce dal fatto che, fin dalla sua realizzazione, non è stato mai utilizzato come Cappella ma è rimasto inutilizzato. L’adeguamento in oggetto consentirà di realizzare una piccola tomba comunale della capienza di n. 20 loculi, realizzabili in tempi celeri mediante l’utilizzo di moduli prefabbricati, al fine di dare adeguata sepoltura a quei cittadini sprovvisti di tomba.

.

SINDACO DISPONIBILE ALLA MISERICORDIA

.

Accolta la richiesta della “Misericordia” di Marianopoli di istituire due posteggi riservati per ambulanze.

Con una nota del 3 gennaio la “Misericordia” di Marianopoli aveva chiesto al Sindaco di volere concedere l’istituzione di due posteggi riservati per due ambulanze, tante quante ne ha in dotazione la confraternita.

Raccolti i pareri dell’Ufficio Tecnico e della Polizia Municipale in data 26 gennaio, con Ordinanza Sindacale n. 4 del 27 gennaio sono stati istituiti n. 2 stalli di sosta riservati alle ambulanze ed ai mezzi di soccorso nella via Togliatti, in prossimità dell’incrocio con la via Ragusa, così come richiesto dalla “Misericordia”.

L’Ordinanza di istituzione degli stalli riservati entrerà in vigore appena messa in opera la segnaletica stradale relativa a cura dell’Ufficio Tecnico così come disposto con la medesima Ordinanza.

IL SINDACO            (geom. Calogero VACCARO)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: