Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 27 aprile 2011

COSA HA FATTO O INTENDE FARE L’AMMINISTRAZIONE VITELLARO PER LA 152?

.

Il Gruppo Consiliare Solidarietà Sviluppo e Legalità composto dai consiglieri comunali Giovanni Randazzo, capogruppo, Gioacchino Palumbo, Salvatore Schillaci, Giuseppe Mugavero, Sonia Provenzano e Domenico Geraci chiede al Sindaco di conoscere ed interroga su quanto segue:

  1. – se l’Amministrazione Comunale abbia fatto, in questi ultimi tempi, solleciti al Presidente della Giunta Provinciale per la realizzazione di interventi di manutenzione ordinaria e/o straordinaria sulle strade di sua competenza.
  2. – se, e come, l’Amministrazione Comunale intenda attivarsi al fine di far eliminare dall’Ente gestore le cause che mettono a serio rischio l’incolumità di quanti percorrono la S.P. n. 152, e la previsione della sua riapertura al transito.

Chiede l’inserimento dell’interrogazione all’ordine del giorno del prossimo consiglio.

 

LEGGI LA DELIBERA INTEGRALE

.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Illegittima difesa

Leggi ad personam e l’illegittima difesa di Silvio Berlusconi
 
di Francesca Ribeiro
 
.
 
Coloro i quali dichiarano che le leggi ad personam per salvare Silvio Berlusconi dai processi, siano fatte per legittima difesa, evidentemente ignorano o fingono d’ignorare in che consista tale norma.
La legittima difesa rende lecito il ricorso ad un mezzo cattivo al fine di perseguire un fine buono, alla condizione che non vi sia nessun’altra strada percorribile, ed ovviamente che il mezzo cattivo vada esclusivamente a danno dell’ingiusto aggressore, e non anche a danno d’innocenti.
 
Ora, bisognerebbe dimostrare che il fine (sottrarsi ai processi) sia buono, che il mezzo (leggi ad personam) non rechi danno ad innocenti (i cittadini, che nulla hanno da spartire con il presunto aggressore), che vi sia realmente ed evidentemente un’ingiusta aggressione, e che non vi sia altra strada percorribile, come quella di difendersi nei processi.
 
Altrimenti non si tratta di legittima difesa, ma d’illegittima difesa.
 

Read Full Post »

Beati i conigli…

BESTIOLE PIU’ FORTUNATE DEGLI UOMINI

di Renato Pierri

.

Quando S. Francesco scriveva: “Laudato si’, mi’ Signore per sora nostra morte corporale, da la quale nullu homo vivente po’ skappare”, forse non pensava alla morte cieca che giunge anzi tempo, e strappa genitori ai figli e figli ai genitori. Forse pensava alla morte che giunge nella vecchiaia, quando la parabola della vita volge al suo termine. Sicuramente non pensava alla morte crudelissima e sadica che s’impossessa di un essere vivente, uomo o animale che sia, e non lo porta via subito; lo afferra e lo tiene stretto in una morsa d’insopportabile dolore per il tempo che vuole. Di questa crudelissima assurda morte nessuno può lodare il Signore. Sarebbe quasi un bestemmiare, giacché non può essere che Dio voglia la sofferenza inutile di una sua creatura. 

C’è un modo però, per gabbare questa morte crudele: l’eutanasia. E tante bestiole, in questo caso, sono più fortunate degli uomini. Non ci sono leggi, infatti, né umane né “divine”,  che impediscono di accelerare dolcemente la morte degli animali. Il nostro Merlino,  bianco coniglietto dagli occhi neri grandissimi, nella sfortuna d’ammalarsi gravemente, ha avuto la fortuna di entrare in una clinica dove gli animali sono trattati con molto amore e rispetto. Il medico ci ha detto che potevamo fare un ultimo regalo all’amata bestiola: evitarle giorni d’inutile sofferenza. Si è addormentato per sempre, il coniglietto bianco, tranquillo, coccolato sino all’ultimo dalle sue due “mamme”. Meno dolore per tutti; certamente anche per il buon Dio.

(altro…)

Read Full Post »

L’assessore ingrana la 3^

.

Come tradizione, ormai, ogni anno, da qualche anno, l’assessorato alle promozioni culturali del comune di Milena bandisce un concorso di poesia, aperto a tutti, e, quest’anno a tema libero.
Il bando e le modalità tecniche per la partecipazione possono essere scaricate direttamente dal sito del Comune di Milena,regolamento, Allegato.

Milena non è solo un bellissimo nome femminile, ma è anche il nome di un piccolo centro dell’entroterra siciliano in provincia di Caltanissetta.

La caratteristica di questo concorso è certamente unica : non si vince niente di particolarmente vistoso o costoso, ma di solito vengono rilasciati attestati di partecipazione e targhe di merito assegnate da una giuria indipendente. Non ultimo, con i tempi della burocrazia e con le disponibilità economiche dell’Ente Comune, tutte le poesie partecipanti vengono raccolte in un volume e pubblicate a spese dello stesso assessorato.

La manifestazione di premiazione, avviene in una tiepida serata estiva, con la lettura pubblica dei testi in concorso, a cura degli stessi autori o per mezzo di esperti dicitori. Il concorso è una ottima occasione per fare un giro all’interno della Sicilia, per scoprire o riscoprire momenti di sicilianità tipici e poco conosciuti.

.

Salvatore Ferlisi

Read Full Post »

Per te…

PER TE

di Alessandra Messina

.

Abbracciami amore

abbracciami forte

abbracciami sempre.

Quando mi abbracci

sento la vita scorrere

nel mio sangue,

non privarmi della vita

non privarmi del calore

dei tuo abbracci.

La mia fragilità

in una grande forza

sai trasformare, amore,

e, tutto. solo con un tuo abbraccio!

(altro…)

Read Full Post »

Chiunque smetta di imparare è vecchio, che abbia venti o ottant’anni.

Chiunque continua a imparare resta giovane.

La più grande cosa nella vita è mantenere la propria mente giovane.

.

H. Ford

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: