Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 18 aprile 2011

Donne oneste e uomini onesti del Pdl, uscite allo scoperto

di Elisa Merlo

.

Ha fatto sì che l’Italia fosse messa alla berlina da tutto il mondo.

Agli spaghetti e al mandolino che stavano per essere dimenticati, ha fatto sì che fosse sostituito il bunga bunga. L’Italia del bunga bunga. Che soddisfazione.

Tenta di aizzare la popolazione contro le istituzioni, le famiglie contro gli insegnanti, sembra provare gusto a dividere il Paese. Non ha perso solo il controllo delle inclinazioni sessuali, ma anche il controllo della parola.

C’è solo da sperare che i politici onesti e intelligenti del Pdl (qualcuno c’è), coloro che si sono segretamente schifati dei comportamenti del Cavaliere, diano ascolto alla propria coscienza, ed escano allo scoperto.

Annunci

Read Full Post »

Come si fa a battere Gheddafi se la popolazione tripolina è con lui?

.

L’altro giorno la sua bellissima figlia Aisha ha tenuto un comizio dicendo: «Avevo 9 anni quando 25 anni fa gli angloamericani bombardarono questa città, una pioggia di missili e bombe che uccisero anche decine di bambini. Non ci siamo piegati allora, e non ci piegheremo adesso. Siamo un popolo che non può essere sconfitto».

Tra l’altro questi raid aerei che colpiscono gli insediamenti militari della capitale libica hanno aumentato l’insofferenza della gente verso i «nuovi crociati». La Nato dice di avere distrutto il 30% del potenziale militare di Gheddafi, ma il restante 70% basta e avanza per avere ragione degli insorti della Cirenaica che non riescono a migliorare le loro posizioni. Così la «coalizione dei volenterosi» si trova davanti a un bivio: o invadere la Libia via terra, ma sarebbe un massacro, oppure continuare a gestire la situazione indirettamente, cioè fornendo armi e soldi al governo provvisorio della Cireanica. Ma in quest’ultimo caso non si risolve nulla perché gli insorti non saranno mai in grado di arrivare a Tripoli.

(altro…)

Read Full Post »

Walter closed

Read Full Post »

Lotta e Amore

CATENE DELLA MENTE

di Federico Lorenzo

.

Sigaretta alla mano solo io e il silenzio circostante.
Spazi oscuri sono il mio tetto in questa notte primaverile fresca e serena. La mente non si libera, é prigioniera tra catene di vita e costellazioni. Pensieri inseguono il piccolo uomo, immerso nelle sue avventure ancora acerbe piene di incroci sul cammino. Mastini silenziosi portano il nome di esami a cui non si può sfuggire per plasmare il futuro scelto.

Un orizzonte finito si staglia davanti, una massiccia torre secolare, la storia passata, e l’orologio su essa, il tempo non é mai abbastanza. Ma ecco, alzando lo sguardo all’infinito, Marte e Venere. Lotta e amore, esperienze che spaziano e in continuo moto, ma nell’ istante che gli osservi sembrano immobili e brillano profondamente.

Si alza la fredda brezza notturna. Sento i mastini vicini…
Non é più tempo.

Read Full Post »

La mamma più piccola del mondo, alta solo 71 cm è riuscita ad avere il suo terzo figlio.

La donna si chiama Stacey Herald e ha 36 anni

Read Full Post »

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: