Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 20 dicembre 2008

Filippo Misuraca

Filippo Misuraca

«NO AL SOTTOGOVERNO»

«Non sono interessato ad un posto di sottogoverno ma vorrei continuare a fare politica» è quanto afferma l’on. Misuraca, che così risponde alle “voci” che lo vorrebbero in corsa per ottenere un incarico da parte del presidente della Provincia e da parte della coalizione di centrodestra.

«Non se tale possibile scelta sia ispirata dalla mia esperienza di politico o di imprenditore. Smentisco comunque categoricamente che sono interessato a questi incarichi: non ho mai ispirato la mia azione politica al mero ottenimento di poltrone o di visibilità.

Nella mia vita politica ho sempre cercato il dialogo con tutti i cittadini di qualsiasi estrazione politica, con l’unico intento di risolvere le comuni problematiche e non essendo mai stato bocciato dagli elettori.

Io il mio impegno lo vorrei infatti continuare continuando a fare politica e non  attraverso incarichi di sottogoverno».

da LA SICILIA DI OGGI

Annunci

Read Full Post »

SULLA CRISI DEL PD

Riportiamo qui di seguito il punto di vista di Peppe Provenzano, pubblicato su l’Unità del 19.12.2008 a pag. 9 (da Pd Milena)

Peppe Provenzano

LA REVISIONE

SI IMPONEVA DA TEMPO

Tre giorni di angoscia e di pena per le vicende giudiziarie che colpiscono il Pd. Ma non è un incubo, è solo il riverbero di una realtà oscura e chiara già da tempo. Ora si invoca «pulizia».

Necessaria, con le dovute cautele e distinzioni. Pur nella sua drammatica parzialità,nella sua crudele valenza simbolica ed espiatoria.

Ma la questione è un’altra,e la morale – al netto delle presunte gravi responsabilità dei singoli su cui il sistema giudiziario farà (troppo tardi) chiarezza e di quelle che sembrano aberrazioni di magistrati che hanno smesso di esercitare la «prudenza» del diritto per rendersi protagonisti di contenziosi istituzionali – c’entra poco.

Il problema è la revisione politica di una stagione di governo largamente fallita: l’«autocritica sul Sud»,come l’ha chiamata Napolitano a Napoli.

Il problema è l’incapacità di pensare un’alternativa di sviluppo nel Mezzogiorno, da portare avanti con le persone più adatte, per riscattare la decadenza di cultura politica che ha accompagnato l’arretramento economico e sociale.

Persino nel costume,nel linguaggio e nell’estetica del potere. Quella revisione si imponeva da tempo e, mai compiuta, ora è abbozzata da alcuni magistrati, necessariamente al di là dell’ ambito penale: basta leggere le valutazioni politiche contenute in alcune ordinanze.

E sono le indagini giudiziarie, senza impropri paragoni col passato, ad imporre il ricambio, con i gravi rischi che ciò comporta.

Ed è una gran pena per tutti, al centro e in periferia, per i padri e per i figli del Pd.

Per quelli che oggi fanno come la donnaccia a cinque franchi che Baudelaire portò al Louvre e che si scandalizzava per le oscenità esposte.

Per quelli che avrebbero dovuto ragionare di cosa stava diventando il Sud, e ora che scattano le manette sono intontiti: ridono,piangono, e non capiscono.

Read Full Post »

La zona dell'incidente del corso P. Nenni

La zona dell'incidente del corso P. Nenni

Momenti di panico in via Nenni questa mattina nel tratto pieno di negozi di casalinghi e articoli da regalo, affollatissmo di persone indaffarate nello shopping prenatalizio.

Un babbo natale fatto arrivare a Milena da un commerciante dall’idea geniale ha rischiato brutto. Mentre faceva il suo dovere di testimonial davanti al negozio, una persona che stava per parcheggiare nello spiazzo antistante, perdeva il controllo dell”auto e piombava sul babbo natale, che rovinava sul cofano anteriore.

Per fortuna l’autista riprendeva il controllo dell’utilitaria e soccorreva immediatamente lo sfortunato forestiero che veniva presto rimesso in piedi e riprendeva il suo posto, circondato dall’affetto dei piccoli clienti e dalla contentezza del proprietario.

Niente di grave. Per lui solo qualche ammaccatura nelle parti dove non batte il sole. Siamo in grado di mostrarvi la foto. Il filmato no, perchè scabroso. Consigliamo la visione agli adulti accompagnati dai loro bambini.

(altro…)

Read Full Post »

Il treno dei desideri... /Foto Logan

Il treno dei desideri... /Foto Logan

Read Full Post »

A futura memoria

non-siamo-scimmiette-da-bavaglio

VORREBBERO RIDURCI COSI' ?

Scrive “Giorgio” : Questo Blog incomincia a danneggiare l’immagine di Milena.

Risponde “Escluso”: la realtà é che questo blog CONTROLLA ATTIVAMENTE la capacità democratica della nostra società milenese ed é molto apprezzato e seguito. A QUALCUNO NON PIACE ESSERE CONTROLLATO vorrebbe mano libera per fare quello che gli pare. E no, caro Giorgio, quì c’é ne é per tutti amministratori ed opposizione, per tutti un controllo democratico fatto da tutti i cittadini.

Gentili Amici del Blog Milocca.wordpress.com

Abbiamo deciso di pubblicare la tesi di Giorgio, secondo il quale Milocca – Milena Libera stia deturpando la “faccia pulita” del nostro paese.

Pubblichiamo anche l’antitesi di Escluso, nella quale pienamente ci riconosciamo, per un semplice ma grave motivo. Avvertiamo nell’aria un (altro) tentativo di farci mettere il bavaglio,  sicuramente con pretestuosi argomenti che, alla bisogna tireremo fuori e tutti saprete.

Breve storia. Milena – Milocca Libera nasce alla fine di agosto di quest’anno come blog. Va ad aggiungersi ai 3 siti locali pre-esistenti: Scozzaro, Comune di Milena, Pd e a Castello Incantato. Ultimo sito aperto quello del Pdci locale.

Noi siamo l’unico blog : non riceviamo soldi provenienti da entrate pubblicitarie nè contributi pubblici e privati, ma viviamo grazie all’entusiasmo dei collaboratori.

Diamo a tutti la possibilità di esprimere le proprie opinioni, purchè non offensive e riscontrabili.

La nostra “moderazione” fino ad oggi, ha garantito apprezzamenti e un notevole successo.

Purtroppo oggi tira una brutta aria. Abbiamo motivo di ritenere che, con la scusa di polemiche interpersonali, qualche politicante miri a far chiudere milocca.wordpress. Lo scriviamo oggi, a futura memoria, pur sperando di essere smentiti.

Milocca – Milena Libera, in caso di atti diffamatori o persecutori, reagirà con la forza della giustizia.

Milocca – Milena Libera

Read Full Post »

Stanislaw Jerzy Lec

Stanislaw Jerzy Lec

————–

———

«Occupa

una posizione sociale.

Contro chi?»

——————————–

Stanislaw Jerzy Lec

Read Full Post »

Stemma del Comune di Milena

Stemma del Comune di Milena

Ufficio proponente: Area servizi

ASSENTI: BUTTACI Giuseppe

Entro i termini stabiliti, 05 dicembre 2008, sono pervenute le seguenti istanze:

  1. · Il Circolo Ricreativo Culturale Democratico Milanesi ha preventivato una spesa complessiva di € 5.405,00 con una entrata così suddivisa: tesseramento soci € 600,00; contributi B.C.C. € 500,00, Amm.ne C.le € 2.500,00, altri Enti € 1.500,00; saldo iniziale al 2007 € 305,88.
  2. · L’Associazione Culturale Artistica Madagascar ha preventivato una spesa complessiva di € 7.000,00 con una entrata così suddivisa: tesseramento soci € 400,00; contributi da Enti Pubblici e Privati € 6.100,00, quota iniziale dell’associazione € 500,00.
  3. · L’Associazione San Giuseppe della Campagna ha preventivato una spesa complessiva di € 5.500,00 con una entrata così suddivisa: quote associative € 1.000,00; contributo Comune € 1.500,00; contributo altri Enti € 500,00; vari € 2.500,00.
  4. · Associazione Culturale e Sportiva Laboratorio Erbatinta ha preventivato una spesa complessiva di € 5.000,00 con una entrata di € 5.000,00 da parte dell’Amministrazione Comunale;
  5. · La Pro-Loco Milena ha preventivato una spesa complessiva di € 16.200,00 con una entrata così suddivisa: contributo .A.A.P.I.T. di Caltanissetta € 1.600,00; Contributo Comune di Milena € 13.000,00; Quote associative € 600,00; Eventuali contributi volontari € 1.000,00.
  6. · L’Associazione Gallodoro Gruppo Folk ha preventivato una spesa complessiva di € 20.600,00 con una entrata così suddivisa: Contributo Comune di Milena € 12.000,00; contributo Enti privati € 3.600,00; rimborso spese per prestazioni artistiche € 3.000,00; quote sociali € 2.000,00 –
  7. · L’Associazione “Figli delle Robbe” ha preventivato una spesa di complessiva di € 72.900,00 con una entrata così suddivisa: Contributo Comune di Milena € 5.800,00, contributi vari € 67.100,00

Occorre provvedere all’approvazione delle istanze ed alla determinazione delle somme da assegnare quale contributo che non dovrà essere superiore all’85% della spese preventivate così come previsto dall’art. 9 del Regolamento comunale;

Nel bilancio 2008, per finalità culturali, al Cap. 1508 Tit. 1 Funz. 5 Serv. 2 Int. 5 con fondi comunali è stata stanziata la somma di € 5.300,00 ed al Cap. 1518 Tit. 1 Funz. 05 Ser.02 Int. 05 la somma di € 2.000,00;

SI PROPONE Ammettere al contributo, Anno 2008, le Associazioni in premessa citate.

Determinare le somme, quale contributo da assegnare alla suddette Associazioni, che non dovrà essere superiore all’85% della spese preventivate, così come previsto dall’art. 9 del Regolamento comunale, tenendo conto delle entrate e anche delle spese sostenute per la stesse manifestazioni nell’anno precedente; Con Determinazione Dirigenziale si provvederà: · All’impegno della somme determinate; · Alla liquidazione dell’eventuale acconto concesso, che non può essere superiore al 75% del contributo.

LA GIUNTA COMUNALE  AD unanimità D E L I B E R A STABILIRE

  1. in €. 2.000,00 il contributo all’ Associazione Erbatinta,
  2. in € 300,00 il contributo all’associazione Madagascar,
  3. in € 1.000,00 il contributo all’associazione San Giuseppe,
  4. in € 3.500,00 il contributo alla Pro Loco,
  5. in €. 500,00 il contributo al Gruppo Folk Gallodoro.

ANTICIPARE alle stesse il 75% del contributo concesso. Stante l’urgenza, DELIBERA DICHIARARE il presente atto immediatamente esecutivo.

IL SINDACO IL SEGRETARIO COMUNALE

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: