Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 5 dicembre 2008

terre-di-collina

IL CONSIGLIO DI TERRE DI COLLINA HA SCELTO LE SUE COMMISSIONI.

Ogni commissione è composta da 7 membri. I particolari li leggerete sui giornali.

Milocca.wordpress è in grado però di informarvi “in diretta” da Serradifalco sulla sorte dei “nostri “consiglieri.

1^ Commissione (per lo sviluppo economico): Gioacchino Palumbo (presidente) e  Salvatore Tona .

2^ Commissione (affari istituzionali): Calogero Carlino.

Per tutti i componenti è previsto un gettone di presenza.

Ai 3 consiglieri comunali concittadini i migliori auguri e buon lavoro per il bene e lo sviluppo dei  cinque comuni che fanno parte di Terre di Collina.

MML

Read Full Post »

Stemma del Comune di Milena

Stemma del Comune di Milena

Intitolazione di strada a Giuseppe Luparelli, persona deceduta da non più di dieci anni.

L’anno duemilaotto addì ventotto del mese di novembre alle ore 16,15  si è riunita la Giunta Municipale.

PRESENTI:  VITELLARO Giuseppe,  NICASTRO Vincenzo, BUTTACI Giuseppe, INGRAO Giuseppe.

ASSENTI: CURTO Carmelo, DI MARCO Paolino.

CONSIDERATO che Giuseppe Luparelli, con la fiducia dei cittadini ha ricoperto la carica di sindaco del paese per oltre venti anni;
– che ha realizzato con finanziamenti regionali e statali, tutte le strutture ed infrastrutture urbanistiche di cui il paese era assolutamente privo fino al 1954, data in cui è iniziata la sua sindacatura: scuole, reti idriche, fognarie, elettriche, un parco urbano, meta del turismo locale, un museo archeologico, una struttura ospedaliera per la guardia medica dotata di ambulanze;
– che ha trasformato Milena, paese deriso anche dallo scrittore agrigentino Luigi Pirandello per la sua proverbiale arretratezza, in un paese moderno, invidiato e preso ad esempio da quelli contermini;
– che anche le Istituzioni Religiose locali, sia Cattolica che Evangelica hanno apprezzato l’operato del Sindaco Giuseppe Luparelli: Il sacerdote Salvatore Taffaro, già parroco della Chiesa Madre ha scritto: “Con Giuseppe Luparelli abbiamo lavorato per 38 anni, Lui per la Città Terrena, io per la Città Celeste”; Antonino Mancuso, Pastore della Chiesa Evangelica : “ Non è stato dimenticato da parte di questa Comunità, il caloroso interessamento ed il contributo determinante del Dott. Luparelli nella costruzione del locale culto della Chiesa Evangelica, da allora la Comunità ha potuto avvalersi della piena disponibilità e della simpatia del sindaco Luparelli, il quale in un contesto religioso, non certo favorevole, ha dimostrato comprensione, tolleranza e rispetto nei riguardi della minoranza evangelica del nostro Comune”;
La moglie del fu Onorevole ministro della Repubblica, Salvatore Lauricella, tra l’altro ha scritto: “Con Giuseppe Luparelli se ne và un pezzo della democrazia italiana, che ha dato un grande contributo alle conquiste civili in favore dei lavoratori ed al loro riscatto: Lo ricorderò fra gli uomini migliori che ho conosciuto ed apprezzato per gli ideali, il garbo, lo stile”;
RILEVATO che Giuseppe Luparelli nei momenti di tregua dell’intensa attività di sindaco e di medico, stanco era solito soffermarsi, circondato dai lavoratori, ai suoi tempi, in gran parte contadini altrettanto affaticati per il duro lavoro dei campi, in Piazza Giuseppe Garibaldi;
RILEVATO altresì che Giuseppe Luparelli ha dedicato l’intera sua esistenza ai deboli, agli indifesi, ai senza diritti, ai lavoratori, ai cittadini tutti, senza discriminazione di sorta, né di ceto, né di professione, né tantomeno di colore politico. La sua vita si identifica con quella della sua amata Milena, i cui cittadini erano considerati da Giuseppe Luparelli, figli, fratelli, padri, nonni;

RITENUTO, per quanto sopra, opportuno e doveroso intitolare “Giuseppe Luparelli” la Piazza principale del paese, luogo di ritrovo dei suoi abitanti, denominata Giuseppe Garibaldi, nella certezza di interpretare la volontà dei cittadini di Milena ;

SI PROPONE  INTITOLARE “ Piazza Giuseppe Luparelli” l’attuale Piazza denominata “Giuseppe Garibaldi” come da planimetria allegata.

TRASMETTERE Copia della presente alla Prefettura di Caltanissetta al fine di ottenere l’autorizzazione ai sensi dell’art. 1 Legge 1188/1927;
DICHIARARE la presente immediatamente esecutiva.
************
LA GIUNTA COMUNALE AD unanimità di voti; D E L I B E R A APPROVARE la suindicata proposta di deliberazione, facendone proprie le motivazioni.
E  DICHIARARE il presente atto immediatamente esecutivo.

Read Full Post »

affittiI soggetti interessati devono fare pervenire a questo Comune entro e non oltre il 22 DICEMBRE 2008 domanda in carta semplice in conformità allo schema predisposto da questo Ufficio.
DOCUMENTAZIONE RICHIESTA:
ALL’istanza l’interessato dovrà allegare:
1) copia del contratto di locazione regolarmente registrato.
2) l’attestazione ISEE;
3) dichiarazione dei redditi, relativa ai redditi 2008 (redditi prodotti nell’anno 2007) o, in mancanza dichiarazione sostitutiva sui redditi percepiti nel 2007.
4) Certificato storico di residenza o dichiarazione sostitutiva
.

Ecco il MODELLO

(altro…)

Read Full Post »

Milena -  Scuola media L. Pirandello

Milena - Scuola media L. Pirandello

Giorni fa, quando piovve abbondantemente e con un forte vento, un amico di questo blog ci riferì che la palestra della scuola sembrava una “piscina” e che i ragazzi erano esposti alle intemperie. Apprendemmo solo di qualche vetro rotto, che si poteva riparare in tempo, attraverso cui era entrata la pioggia e il vento.

Ci sembrò un’esagerazione e non ne abbiamo tenuto conto. Principalmente per non diffondere panico in questi tempi in cui le scuole, intese come strutture, lasciano a desiderare e qualche morto sotto le macerie.

Oggi invece la cosa è diversa. Fonti credibili ci riferiscono di un via vai di tecnici e amministratori che si recano sul posto. Avrebbero riscontrato segni di infiltrazioni piovane che potrebbero mettere a serio rischio l’integrità della palestra e del versante est della scuola media L. Pirandello. Pare che l’acqua si perda dai pozzetti e si diffonda sotto il pavimento della palestra.

Di fronte al minimo rischio per gli studenti, i docenti e il personale della scuola preferiamo che si chiuda la palestra e, se necessario, la parte della scuola pericolante. Niente vale di più della salute e della vita. Un altro posto si troverà comunque.

Read Full Post »

"Asimno itinerante" - opera in acciaio

Nino Ucchino: " L'Asino immortale "

Cu’ di sceccu fa’ un cavaddru, lu primu cauciu è lu sò.

——————–

Il benefattore è sempre colui che riceve il primo calcio dalla persona beneficata.

Allude  agli ingrati che ripagano i favori con atti di cattiveria.

——————–

Dai PROVERBI SICILIANI COMMENTATI di Felice Cùnsolo

(altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: